-0°

11°

San Secondo

"5 alto": il basket integrato

Gruppo 5 alto
Ricevi gratis le news
0

Lo sport, a volte, fa miracoli. Dovreste vedere e sentire. Basta andare a San Secondo, dove una volta a settimana va in scena il progetto “5 alto”. In due parole: basket per disabili intellettivi relazionali. Il cinque alto è quello che si danno i giocatori di pallacanestro, dopo un bel canestro, o più semplicemente all'ingresso in campo, per caricarsi. E' un gesto di festa, quindi; o un gesto di incoraggiamento. Un gesto, comunque, che crea empatia. L'idea del nome e del progetto è di un vulcano di idee e soluzioni: Tiziana Dodi. Una donna che ha legato una vita intera alla palla a spicchi: prima da giocatrice di serie A, poi da ufficiale di campo internazionale, infine, per oltre dieci anni, come responsabile del settore minibasket di Parma, dove ha portato ad un grande reclutamento. Ora, questa iniziativa. Nell'ombra, gambe basse, proprio come nel basket: a difendere la dignità di questi ragazzi e pronta a ripartire in contropiede per canestri importanti.
A proposito di dignità: gli allenamenti si svolgono nel moderno palazzetto di San Secondo, in via Fosse Ardeatina. Una struttura nuova e funzionale, non l'ultima delle palestre del paese, magari vecchia e un po' sporca. In campo c'è una squadra speciale: Edo, Little Giò, Big Giò, Dimi, Jimmy, Kiki, Corrado, Renzo, Andy, Francis, Leo, Denise e Gianlu. Ragazzi all'apparenza deboli, in realtà con una forza strepitosa; soprattutto giovani autistici o con sindrome di Down. Con loro, al fianco di Tiziana Dodi, si alternano Pier Luigi Dall'Olio, presidente del Basket San Secondo, Alessandro Ciciliato, Matteo, Loredana, Debora, Sara, Monica, Lorenzo e Catia. Tutti volontari e volonterosi, per far giocare questi ragazzi, con la convinzione che la pallacanestro possa regalare una vita migliore. Sicuramente regala entusiasmo, che, alla vista di un taccuino, gonfia il petto: “Ciao, sono Dimi, sono il capitano e capocannoniere della squadra. E tutti mi chiamano bomber”. Giusto per mettere le cose in chiaro. Ognuno gioca secondo le proprie abilità: Kiki, per esempio, indossa la divisa azzurra della Nazionale e arriva a canestro con facilità; Giovanni sta imparando a passare la palla, ma è felice come se avesse vinto un Mondiale e quasi non sta nella pelle. “Quando è arrivato, Giovanni faceva fatica a entrare in palestra – racconta la Dodi -. Gli davano fastidio tutti i rumori. Ora, invece, sta insieme a tutti gli altri e sorride molto”. Questa non è disabilità, ma abilità. Non sei quello che non sai fare, ma tutto quello che puoi fare. Solitudine e paura svaniscono. Tanto che questi ragazzi sono stati in vacanza tutti insieme, con amici e famiglie, all'Eurocamp di Cesenatico, per il progetto “Over Limits”, con Marco Calamai, guru del basket integrato
Giovanni è autistico. Suo papà, Giancarlo, che è sugli spalti, racconta cosa significa. “L'abbiamo scoperto quando aveva due anni, perché non iniziava a parlare – racconta il padre -. L'autismo può avere mille sfaccettature, mio figlio non parla. Quando abbiamo scoperto la malattia, abbiamo prima di tutto dovuto capire cosa significasse: perché senti spesso parlare di autismo, ma in realtà non sai mai cos'è, finché non lo incontri da vicino. Oggi, io e mio figlio ci capiamo all'80%, anche se lui non parla, almeno a parole”. Gesti, calore, sguardi, movimenti, emozioni: tutto è comunicazione. Anche lo sport: “Tre anni fa, quando è arrivato, Giovanni non riusciva nemmeno a toccare la palla e ad entrare in campo – spiega Gianluca -: questi ragazzi devono fidarsi delle persone che hanno di fronte, altrimenti sono pezzi di ghiaccio. Una volta entrato nel rapporto emotivo, si è completamente sbloccato. Lo sport di squadra permette a tutti di migliorare nella propria capacità relazionale: semplicemente passarsi la palla è comunicare”. La cosa sorprendente di “5 alto” è che qui si fa un'attività eccezionale, che è anche una battaglia di civiltà, senza proclami. Lo si fa e basta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello Vip: vince Walter Nudo

Walter Nudo

televisione

Grande Fratello Vip, eliminata Benedetta Mazza, vince Walter Nudo (15 anni dopo)

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

moda

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

Intervista a Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio

INTERVISTA

Twelve Conversations, a Traversetolo la "prima": ne parlano Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio Ascolta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sfoglia di lamponi: Buonissimo e d'effetto e anche facile da fare

LA PEPPA

La ricetta  - Sfoglia di lamponi

Lealtrenotizie

Un 52enne di Montechiarugolo arrestato per maltrattamenti in famiglia

carabinieri

52enne di Montechiarugolo arrestato per maltrattamenti in famiglia (dopo 5 denunce)

Carabinieri di Colorno

La vicina "è insopportabile", minacce e dispetti: 57enne ai domiciliari Video

CASA DELLA SALUTE

Un pezzo di soffitto crolla sulla sala d'attesa

in mattinata

Incidente in tangenziale sud all'altezza di via Montanara: coda

bedonia

Ciclista ferito: intervento del soccorso alpino a Borio

economia

Intervista esclusiva a Vincenzo Boccia. "La manovra non funziona e la Tav è necessaria

LUTTO

È morto Renzo Fornari, fondatore della Scic

Rapina in banca

Oltre alla cassa derubato anche un cliente

sport

Glorie rossonere nuove e antiche: parate di stella al gala del Cus Le foto

Premiati i campioni 2018. Oltre al socio onorario Corrado Cavazzini, il premio Ambasciatore Cus Parma nel mondo a Zorzi

LUTTO

Addio a Ercole Marvisi, una vita per le scarpe

Fidenza

Indicazioni sbagliate: gli strani cartelli di Castione

NOCETO

La strage dei visoni. Molti dei mille liberati sono morti

Caritas

Sono 2000 le domande di cittadinanza

A Monticelli

Senza patente e ubriaca provoca un incidente

MISTERO

Esce dal lavoro e scompare a Reggiolo. Unico indizio: è passato da Traversetolo

Davide Ploia, 48 anni, vive nel Mantovano ed è scomparso da giovedì. Del caso si è occupato "Chi l'ha visto?"

via Emilia Est

Rapina in banca: minacciano l'impiegata con un cutter e scappano con poche centinaia di euro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il tempo è poco ma non è finito

di Aldo Tagliaferro

EDITORIALE

Necessario un giro di vite verso i ciclisti indisciplinati

di Domenico Cacopardo

4commenti

ITALIA/MONDO

russia

L'iphone cade nella vasca da bagno, campionessa di arti marziali muore folgorata

italia/mondo

Corona aggredito durante reportage in boschetto della droga

SPORT

Football americano

Leggendaria giocata dei Dolphins a 7" dalla fine per la vittoria contro i Patriots Video

FIORENTINA

Due medici indagati per la morte di Davide Astori

SOCIETA'

italia/mondo

Turista stacca frammento laterizio al Colosseo, denunciato

PARMA

Quando i reggiani "rubarono" il pigiama di Guareschi... Dietro le quinte del Mondo Piccolo Video

MOTORI

SUV

Renault Kadjar: restyling dopo tre anni

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco