18°

Rap-iti

Rap-iti

In coda per autografi e selfie

Ricevi gratis le news
0

La serata è di quelle per genitori. Meglio: di quelle per genitori che accompagnano i figli adolescenti. File di tredicenni che si fanno il selfie con lei, la reginetta dell’app di canto (in playback), oltre un milione di follower, 500mila tra Instagram e Youtube, medaglia di bronzo a livello mondiale. Poi l’attrazione cambia zona, tutti per di là!, sono arrivati due simpatici youtuber specializzati in scherzi terribili: i loro video li hanno visualizzati 30 milioni di persone, uno di questi ha raggiunto 1 milione e mezzo di click.

Sono questi gli influencer di migliaia di teenager, web-star uscite per una volta dallo schermo del cellulare rischiando di farsi venire i calli alle dita per firmare autografi, entrando così nelle foto ricordo dei nostri figli. Mentre noi più maturi restiamo lì a braccia conserte cercando di capire il fenomeno social.

Poco dopo sul palco arrivano i nostri. Rapper italiani che mi dicono essere famosissimi (e in effetti le grida dei tanti fan lo confermano, perlopiù ragazzine che nemmeno gli Stones dei tempi migliori), salgono sul palco quelli che “bella zio” sa già di antico, quelli che Frankie Hi Nrg potrebbe essere loro padre e così tento di ringiovanire un po’ cantando tra me e me “Quelli che benpensano”. Mi interrompo sul ritornello: non sarò per caso io colui che benpensa? Eccovi servito su un enorme piatto d’argento un velociraptor arrosto. Mi guardo attorno, io e tanti altri papà e mamme siamo pesci fuor d’acqua che tentano di adattarsi al nuovo clima. Una ragazza si sente male, a me verrebbe da gridare “c’è un sociologo in platea?!”. Avrebbe materiale per ricerche per i prossimi due anni. Dico due perché non ci sono più le mezze stagioni. Il mio amico Carlo, persona sensibile, sa mettersi in gioco. Lui, innamorato di Jovanotti e U2, forme di comunicazione diversa: “Esiste il rap bello – conforta –, intelligente e poetico che parla la lingua della strada dei giovani”. Insiste, a ragione, “ogni stagione ha nuovi filoni linguistici che si scontrano con la generazione precedente”. Così la nostra lingua non muore, penso. Fratture necessarie. “Poi ci sono i rapper pesi – termina - quelli frustrati e depressi, che tentano di uscire dall'ignoranza con un linguaggio volgare”. E che però a giudicare da quanti scaricano i loro pezzi, funziona. Non si sa quanto tempo durerà, ma funziona. Si tratta di distinguere chi porta evoluzione da chi porta involuzione.

Allora faccio un esperimento, scrivo un post su Facebook facendo il verso ad alcune star sentite l’altra sera. Una parola in particolare, che potremmo definire virile (“c…o”), come intercalare per fare colpo. Interessanti le reazioni. C’è chi mette l’emoticon con la lacrimuccia, c’est-à-dire “che tristezza”. Qualcuno mi ricorda, ironicamente, che sono vecchio. E’ così, ed è proprio per quello che voglio capire questi nuovi artisti.

Mi aiuta anche Elisa, classe ’67. Di mestiere fa la liutaia, in casa ha strumenti appesi ovunque.  “E’ il normale scarto generazionale, noto però che in queste canzoni c’è molta voglia di distruzione e autodistruzione. E’ un modo di ribellarsi a una società creata da noi. Forse ci sarebbe bisogno veramente della rivoluzione che i giovani chiedono. Comunque Nitro non è male”. Mi gela. Anche se penso che questa società l’hanno costruita e decostruita prima di tutto i modelli dell’individualismo e dell’egoismo con l’appoggio del consumismo.

Barbara, 50 anni, confessa: “Io sono rimasta a Tupac”. Vaglielo a spiegare che pure lei ha preso le sembianze di una pterosaura.

Alessandra invece era certa che crescere sua figlia a suon di Queen, Vasco, Dalla, De Gregori avrebbe sortito qualcosa, e si chiede: "Dove ho sbagliato? Tra me e loro c’è certamente più distanza che tra i mia madre e me". Sandro conosce tutti i rapper italiani grazie a suo figlio: “Speravo che ascoltando io i Pink Floyd...". Che sia proprio questa la chiave di volta? Sperare che i figli seguano le passioni dei genitori. Naaa. In realtà la musica è un fattore di aggregazione giovanile, indipendentemente che le generazioni ne comprendano i codici, musicali e non (tipo il fenomeno youtuber, appunto).

Forse è questione di ritmo, è lui che rap-isce i ragazzi. La vita è ritmo e loro hanno quantità immense di energie in divenire, da bruciare. Se c’è chi li vorrebbe immobili, quale altra opportunità hanno se non il virtuosismo delle  mille sillabe sparate come proiettili di una mitragliatrice? Potremmo definirlo lo sport della fonazione, rapper centometristi della parola. Ma, se la parola è potere, chi rappa potrebbe fare un colpo di Stato?  L’auspicio, al di là delle battute, è che si riesca a trovare uno spazio identitario aperto, a patto di aprire bene le orecchie. Tutti.

cesare.pastarini@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La regina Elisabetta ha compiuto 93 anni. Torta con nuovo royal baby?

Gran Bretagna

La regina Elisabetta ha compiuto 93 anni. Torta con nuovo royal baby?

Harry e Meghan pensano di vivere in Africa dopo nascita bebè

gran bretagna

Harry e Meghan dopo la nascita del bebè pensano di andare a vivere in Africa

Il Regio festeggia 190 anni  aprendosi al pubblico e con il Requiem di Mozart

12 tg parma

Il Regio festeggia 190 anni aprendosi al pubblico e con il Requiem di Mozart - Il video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Lealtrenotizie

Code a tratti in A1 tra Parma e Terre di Canossa

traffico

Pasquetta con code e rallentamenti in A1 nel Parmense, A15 e A12 (tra Viareggio e Spezia)

terremoto

Stamattina alle 7,06 una scossa a Pontremoli dopo quella di sabato a Varsi

La magnitudo è stata di 2.6. Spavento ma nessun danno

incidente

Scontro tra due auto in centro a Felino: due feriti

evento

"Happy Days" e pienone in Ghiaia pienone in Ghiaia per Pasquetta - Guarda le foto - Video

fotogallery

Pasquetta in città: bar e ristoranti pieni, food truck in piazza Ghiaia

12 tg parma

Dopo Pasqua in arrivo la pioggia, miglioramento per il 25 aprile - Il video

tradizione e fede

Perchè si festeggia il Lunedì dell'Angelo (Pasquetta)? E perchè si fa la gita fuori porta?

meteo

In arrivo nuvole e vento: Pasquetta a rischio

12 tg parma

Parma, domani la ripresa. Nel mirino il Chievo - Il video

attentati

Sri Lanka, una dottoressa parmigiana: "Chiusi in albergo per il coprifuoco. Siamo spaventati"

1commento

quartiere pablo

Droga, denunciati due nigeriani

1commento

finanza

Le Fiamme Gialle piangono il tenente colonnello Petese

Morto a 42 anni, lascia la moglie e due figli di 5 e 2 anni

12 tg parma

Fontanellato sotto assedio (gastronomico): torna Castle Street Food

gattatico

Dal carcere perseguita la sua ex compagna

Continue minacce telefoniche: 40enne denunciato dai carabinieri

incidente

Ciclista61enne a terra a Pilastro: è in gravi condizioni

SICUREZZA

Vigili del fuoco al lavoro in via Cremonese

Hanno messo in sicurezza un tratto di strada tagliando rami pericolanti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La battaglia di Greta contro la nostra folle idea di sviluppo

di Vittorio Testa

2commenti

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

BARI

Rovista tra 'gratta e vinci' buttati e vince 100mila euro

lucca

Scossa di terremoto: un fortissimo boato alle 21 di ieri

SPORT

serie a

Empoli e Frosinone, oggi sarebbero in B (Con il Chievo). Ma la lotta è punto per punto fino alla fine. La corsa salvezza

7commenti

sport

Tennis, Fognini nella storia: vince il torneo di Montecarlo

SOCIETA'

Disavventure

Ingroia ubriaco all'aeroporto di Parigi, niente volo per lui

3commenti

SOS ANIMALI

Cani da adottare

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano