17°

30°

blog

Anniversario amaro

Nel giorno della clamorosa vittoria di 4 anni fa, Pizzarotti e i suoi preparano le controdeduzioni per evitare una probabile espulsione

Anniversario amaro
Ricevi gratis le news
4

C'erano gli occhi di tutta Italia su Parma già da diverse ore, quando il 38enne Federico Pizzarotti, esattamente il 21 maggio di 4 anni fa, pronunciava il suo primo discorso parmigiano sotto i Portici del Grano e a pochi metri dalle scale del Municipio che il giorno dopo lo avrebbero visto salire da sindaco.

Dopo il salotto nazionale di Lilli Gruber, uno scambio televisivo un po' brusco con Aldo Cazzullo (e l'allora collega sindaco di Firenze Matteo Renzi gli consigliò in diretta "toni più tranquilli") e una simpatica intervista in diretta al Tg Parma con Giuliano Molossi, dopo le polemiche roventi per l'editoriale della Gazzetta a favore di Bernazzoli, in quel primo discorso il "sindaco della porta accanto" riuscì a commuoversi e a commuovere anche chi non l'aveva votato, con quell'ingenuo ma spontaneo "Volevo cambiare il mondo: intanto partiamo da qui".

Al di là dell'euforia per quella clamorosa vittoria, Pizzarotti e il suo gruppo sapevano bene che, oltre a non poter cambiare il mondo, sarebbe già stato difficile cambiare Parma. Ma quello che davvero non potevano immaginare è che quattro anni dopo, e proprio nel medesimo 21 maggio, si sarebbero trovati a difendersi proprio da quelle 5 stelle che raffiguravano con le 5 dita della mano aperta e con lo striscione che alle loro spalle sanciva la conquista del Municipio parmigiano.

Vedremo domani se, in assenza dell'invocato confronto in diretta streaming, i m5s di Parma diffonderanno sui social le loro "controdeduzioni" dopo la sospensione di Pizzarotti. E vedremo nei giorni successivi se queste varranno a scongiurare una espulsione che molti danno per scontata, e che semmai alcuni elettori e "notabili" Cinque stelle vorrebbero differire per non incidere sul voto amministrativo nelle grandi città.

In queste ore sul web gira un video che mostra i tentativi, nel recente meeting di Imola, dei militanti parmigiani di far arrivare a Gianroberto Casaleggio (che venne anche invitato a Parma) un messaggio chiaro sull'operato della giunta Pizzarotti e sulla lealtà parmigiana al progetto 5 stelle. Viceversa, altri fanno girare sui social l'elenco delle "malefatte" degli eretici parmigiani.

Si parla tanto di avvisi di garanzia o di presunti inciuci con il Pd. Ma a giudicare da tanti post di militanti con la memoria lunga, viene da pensare che a Pizzarotti ancora si imputi una frase di pochi giorni dopo l'elezione, quando disse che "Grillo ha aperto la strada ma a Parma abbiamo vinto noi"...

Ma comunque la si guardi, comunque la si pensi, e comunque se ne dividano le responsabilità, questo strappo e questa coincidenza del calendario a 4 anni esatti da quel voto clamoroso segnano anche una sconfitta per la politica e un po' per tutti noi. Il voto parmigiano, infatti, fu sicuramente favorito dalla diaspora del civismo/centrodestra che aveva governato Parma dal '98, e fu altrettanto sicuramente favorito da una ostilità verso il candidato del centrosinistra Bernazzoli (anche se la storia recente del Pd è piena di comodi capri espiatori, da Lavagetto alla Soliani a Peri allo stesso Bernazzoli, che hanno nascosto la reiterata incapacità di partorire un convincente progetto per Parma). Però era anche l'espressione, o almeno la speranza, di una politica più pulita e genuina, che quella foto di gruppo sotto il Municipio sembrava promettere anche a chi non l'aveva appoggiata.

Quattro anni dopo, Parma si prepara ad iniziare una nuova campagna elettorale i cui protagonisti sono ancora da scoprire. Ma intanto, e contro ogni previsione, il primo giudizio sta per arrivare proprio da chi quella vittoria aveva propiziato e condiviso...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    21 Maggio @ 09.25

    mandra_sala@libero.it

    Nella foto si notano gli unici sostenitori del sindaco, una giunta "giunta" da tempo al capolinea. Mancano DUE giorni, ne aveva DIECI. Ha tenuto nascosto per tre mesi il fatto di essere INDAGATO. I cittadini non hanno più fiducia (....quei pochi che la avevano....) , il suo partito lo ha sospeso. Probabilmente pizzarotti non "PERCEPISCE" che si deve dimettere ... alterni verrà espulso con disonore. È FINITA.... THE END.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

calestano

Cade da una scarpata: un 40enne motociclista è grave al Maggiore

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

2commenti

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

1commento

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

nasa

E' morto Bean, il quarto uomo a sbarcare sulla Luna

SPORT

Calcio

Il Real batte il Liverpool e vince la Champions per la terza volta consecutiva

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional