-0°

blog

Pizzarotti "rimandato" a settembre?

Pizzarotti "rimandato" a settembre?
Ricevi gratis le news
3

Per capire e commentare la conferenza stampa di ieri del sindaco occorre partire dalla foto di questo articolo. Ieri in Municipio c'eravamo ovviamente schierati tutti noi della stampa locale, ma è evidente che i messaggi di Pizzarotti fossero destinati soprattutto a Genova, Milano, Roma...

Com'è andata? Anche qui occorre distinguere la visuale parmigiana dalla vicenda M5s che, come appunto mostravano microfoni e inviati, ha assunto in questi giorni un livello nazionale. E da quest'ultimo punto di vista occorre ammettere che Pizzarotti e tutto il gruppo parmigiano se la sono giocata bene, in questi giorni seguiti allo choc della sospensione: almeno a vederla da fuori e sul fronte comunicativo, perchè l'unico verdetto che conta è naturalmente quello che pronuncerà lo "staff".

L'impressione è che, pur senza tirar la corda in modo irrimediabile, i Cinquestelle parmigiani abbiamo avuto l'accortezza di muoversi su due fronti. Da una parte una spiegazione "tecnica" della mancata comunicazione sull'avviso di garanzia: l'intervento di un legale non ha spiegato e giustificato proprio tutto, ma ha fornito a Pizzarotti un "ombrello" giuridico che mancava nelle prime dichiarazioni, quando il silenzio spiegato dal sindaco sembrava solo un aver nascosto la notizia dell'indagine.

Ma la vera strategia comunicativa del sindaco di Parma, e degli altri che sul web si sono davvero mossi da gruppo (cosa non scontata) è stata proprio quella di insinuare nei media-social, e quindi fra i militanti, la sensazione che in quella mancata comunicazione ci fossero anche tante colpe dei vertici M5s. I video di Imola con la freddezza di Casaleggio senior e il sorriso con cui Di Maio snobbava il coro "Luigi vieni a Parma" hanno dimostrato ancor meglio dei whatsapp resi pubblici che "i parmigiani" venivano ignorati da tempo: da Grillo, dal direttorio e dalla Casaleggio.

Proprio la morte di Casaleggio padre, inoltre, sta in qualche modo instillando nuovi dubbi in quella parte di base Cinquestelle che si riconosce certamente nei principi del movimento di Grillo, ma capisce poco (ed è quindi diffidente) sui retroscena del blog e del rapporto anche giuridico fra la società di Casaleggio e il versante politico. Per tradurre ancor più chiaramente: se l'avviso di garanzia fosse arrivato nel 2012 e Pizzarotti non l'avesse detto a un Grillo che era sempre al suo fianco sarebbe stato gravissimo, ma qui i primi a snobbare e a ignorare - obiettivamente - non sono stati i parmigiani.

Così, chi ha seguito i commenti sul profilo FB di Pizzarotti o sullo stesso blog di Grillo (almeno per quel poco in cui si è occupato del caso Parma) ha visto che sì il sindaco di Parma si è "guadagnato" in 4 anni tante diffidenze, ma anche tanta credibilità rispetto alla sua lealtà al movimento. Ovvero, da una parte c'è chi pensa che voglia flirtare col Pd oppure far carriera personale, ma dall'altra c'è chi - anche lontano da qui - guarda a Parma come alla prima vera conquista del movimento, e quindi come a un patrimonio da difendere.

Come finirà lo sapremo nelle prossime ore o nei prossimi giorni. Oppure, come scrivono oggi alcune testate, lo scopriremo nei prossimi mesi, dopo una tregua che porterà Pizzarotti ad essere - come una volta a scuola - non promosso ma almeno "rimandato a settembre". Anche perchè, dopo aver tolto dalle scarpe diversi sassolini, il sindaco alla fine ha teso la mano ai vertici del movimento. Ma, soprattutto, perchè creare una rottura proprio alla vigilia di un voto che per il M5s può essere importantissimo (La nuova "Stalingrado" potrebbe essere addirittura la capitale) sarebbe un clamoroso autogol mediatico e politico.

(P.s. - Dopo aver provato a commentare sul versante comunicazione la conferenza stampa di ieri, non si può non sottolineare anche un'istanza tutta parmigiana. La conferenza stampa di ieri, nel Palazzo municipale, ha toccato soprattutto questioni "di partito": ecco perchè oggi, nella sede per eccellenza della politica cittadina che è il Consiglio comunale, almeno due parole sulla vicenda sono necessarie. Magari ne nascerà davvero "un dibattito di tre ore", come Pizzarotti ha risposto ieri in conferenza stampa: ma da un sindaco della trasparenza ci si aspetta che Parma, e il suo "parlamento", non meritino meno attenzione di uno sfuggente "staff"...).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Asterix

    25 Maggio @ 10.35

    Pizzarotti scappa la ntano da grillo, scappa e non voltarti

    Rispondi

  • Daniela

    24 Maggio @ 12.59

    Il Municipio è la sede dell'amministrazione comunale, che Pizzarotti usi un bene pubblico dei cittadini per dirimere beghe di carattere interno al suo partito di appartenenza è inaccettabile. La conferenza stampa la poteva fare in una delle tante sale riunioni a pagamento che ci sono nei tantissimi hotel di Parma, non nel municipio a spese dei cittadini che sono interessati ai risultati dell'amministrazione del bene pubblico e non agli interessi personali del sindaco. Pessimo comportamento da parte del sindaco!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

brad pitt & charlize theron

gossip

Brad Pitt e Charlize Theron stanno insieme (secondo la stampa inglese)

L'espressività della danza "catturata" in 25 scatti: mostra a Bibbiano

FOTOGRAFIA

L'espressività della danza "catturata" in 25 scatti: mostra a Bibbiano Foto Video

Marco eliminato, allievi Amici occupano la scuola

Foto da Instagram di Marco Alimenti

televisione

Marco eliminato dal professore di ballo: gli allievi di Amici occupano la scuola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il CineFilo

CINEMA

Da Maria Stuarda al film-realtà "Mia e il leone bianco": i consigli del Cinefilo Video

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

Ciclista caduto a Cabriolo: sul posto anche l'elicottero del 118

FIDENZA

Cabriolo: ferito un ciclista caduto in via Ponte Nuovo Video

L'uomo ha riportato ferite di media gravità

APPELLO

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

WEEKEND

Benedizioni degli animali, escursioni e falò: l'agenda della domenica

FELINO

Auto fuori strada a Poggio Sant'Ilario: gravi due ragazze

Soragna

Buttano i rifiuti in tangenziale ma il sindaco li fa multare

2commenti

san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

FIDENZA

Chiusi fuori casa dai ladri

1commento

FIDENZA

È morto il professor Rossini

VIDEOSORVEGLIANZA

Il vicesindaco Bosi: «Palasport a rischio furti. Interverremo»

PARMA

Donati al Senegal i vecchi arredi della Scuola per l'Europa Video

COMUNE

Domenica ecologica: niente veicoli inquinanti entro l'anello delle tangenziali fino alle 18,30

COLLECCHIO

Addio a «Gigetto», casaro appassionato di moto

1commento

Intervista

Raphael Gualazzi: «A Parma torno sempre volentieri»

QUATTRO CASTELLA

"Il fantasma protegge il castello": il Bianello fra suggestione, storia e turismo Video-intervista

Sono tante le storie legate al maniero matildico. Parla l'assessore alla Cultura Danilo Morini

1commento

12 tg parma

A Parma il fenomeno "Momo": allarme sui cellulari dei giovanissimi Video

SAN POLO D'ENZA

Vende un cellulare online ma è una truffa: denunciato 49enne

Denunciato un 49enne di Napoli. La vittima del raggiro è un 35enne di San Polo d'Enza

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Cesare Battisti e il peccatore che vive in noi

di Michele Brambilla

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

BERGAMO

Donna carbonizzata: l'ex amante del marito confessa l'omicidio

Salento

Famiglia schiava del web: chiusi in casa per 2 anni e mezzo

SPORT

Cortina

Vonn, annuncio choc: "Finisce qui". Quell'abbraccio con la Goggia che commuove Foto

tennis

Federer eliminato da Tsitsipas in Australia

SOCIETA'

vicini-nemici

La lite Williams-Page continua con i decibel dei Black Sabbath (Per dispetto)

CULTURA

Matera 2019: festa nei quartieri nella giornata inaugurale dell'anno Capitale europea della cultura Foto

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai