×
×
☰ MENU

Premio la Quara 2021 - Storie in gara a Borgotaro

Premio la Quara 2021 - Storie in gara a Borgotaro

24 Agosto 2021,12:19

Mancano pochi giorni alla finale del Premio La Quara, concorso letterario per short stories che da otto anni si svolge a Borgo Val di Taro, provincia di Parma.

Il 27 e 28 agosto la cittadina dell’Appennino sarà al centro di numerosi eventi legati al concorso, e più in generale al mondo della letteratura.

Nata da un’idea del prof. Massimo Beccarelli, con la spinta propulsiva del presidente di giuria, l’edi-torialista del Corriere della Sera Antonio Ferrari, l’evento ha visto crescere la propria importanza di anno in anno, anche grazie al supporto di giurati di grande spessore (fra cui Liliana Segre e Ferruccio De Bortoli), e al coraggio di affrontare temi, attraverso la narrazione, sempre attuali e di grande impatto.

Quest’anno è la solitudine al centro del concorso letterario, e la giuria è composta dal presidente Antonio Ferrari, dalla fotografa e attrice Agnès Spaak, dalla scrittrice e giornalista Ritanna Armeni, dalla curatrice e scrittrice Giulia Casartelli e dallo scrittore Fabiano Massimi.

Realizzato con il fondamentale supporto di Fondazione Monteparma e Fondazione Cariparma, l’evento ha l’onore di avere il patrocinio del Comune di Borgotaro, dell’Unione dei Comuni Taro Ceno ma anche della Provincia di Parma e della Regione Emilia Romagna.

“Quello tra Fondazione Monteparma e Premio La Quara è ormai un sodalizio consolidato – ha affer-mato il Presidente di Fondazione Monteparma, Mario Bonati – che nasce dalla comune volontà di promuovere il territorio e il suo sviluppo attraverso la cultura, il cui valore fondante, a livello sociale, civile ed economico, è apparso più evidente che mai proprio durante la pandemia da Coronavirus. Nel momento in cui non abbiamo più potuto avere accesso a incontri letterari, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche e mostre, abbiamo capito quanto queste occasioni di scambio e con-fronto costituiscano una componente irrinunciabile del nostra identità individuale e collettiva, ma anche della nostra economia. Investire passione, professionalità, risorse e tempo in manifestazioni, che come il Premio La Quara stimolano la crescita culturale e portano positive ricadute a livello locale, è per Fondazione Monteparma un obiettivo chiave e costante della sua azione”.

Gli appuntamenti iniziano venerdì 27 agosto alle 17.30 con la presentazione del libro “Per strada è la felicità” di Ritanna Armeni (Ponte alle Grazie), sotto i portici di piazza Manara, con gli interventi della editor Nicoletta Baldini E le letture di Giulia Canali, attrice dell’Associazione Zona Franca Parma.

Alle 21, poi, nello stesso luogo, sarà il turno di Fabiano Massimi, che con il prof. Massimo Beccarelli parlerà dei suoi romanzi di successo, “Gli angeli di Monaco” e “I demoni di Berlino”(Longanesi) sem-pre con l’ausilio delle letture di Giulia Canali.

Sabato 28 sarà invece il giorno della finale, che avrà luogo in piazza La Quara, in cui le interpreta-zioni teatrali di Zona Franca dei racconti si alterneranno alla premiazione dei cinque finalisti, che sono quattro done e un uomo: Isabella Rinaldi (Varese), Alessandra Beratto (Torino), Angelo Basile (Milano), Novita Amadei (Tolosa, Francia) e Alessandra Tedeschi (Roma).

Per informazioni 0525-96796  - www.premiolaquara.com

Ingresso libero, certificazione verde richiesta all’ingresso.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI