×
×
☰ MENU

Fiamme nell'azienda di smaltimento rifiuti: altissima colonna di fumo alla periferia di Borgotaro - Video

16 Agosto 2021,07:31

E' alle 6.30 che l'allarme è scattato. Quando le fiamme si erano ormai levate altissime all'interno dell'azienda di smaltimento rifiuti di Oppimitti, alla periferia di Borgotaro.

L'incendio ha subito provocato una colonna altissima di fumo ben visibile dal capoluogo e nella vallata.

I dipendenti del turno delle 5.30 non avevano notato niente. Le fiamme hanno prima interessato l’area carta e cartone, ma poi si sono estese alla plastica, come si desume dalla colonna di fumo nero. Bruciato tutto il capannone a ovest dello stabilimento e crollato il soffitto. Sul posto numerose squadre di vigili del fuoco di Borgotaro e di Parma: i vigili del fuoco stanno lavorando da oltre 3 ore, le fiamme continuano a essere importanti.

Intervenuta anche la Protezione Civile. Attesa anche l’Arpae, avvisata dal sindaco Diego Rossi. Sospeso il mercato settimanale, chiusa in via precauzionale la piscina. 

I professionisti dell’Azienda Usl sono subito intervenuti in stretto raccordo con Arpae e Amministrazione comunale.

 In collaborazione con i tecnici del servizio di Igiene Pubblica dell’AUSL, i tecnici dell’Arpae hanno definito il posizionamento dei rilevatori utili alla misurazione della presenza o meno di sostanze tossiche nell’aria, dislocati in cinque punti del territorio comunale oltre a un rilevatore installato sul tetto dell’Ospedale Santa Maria (presso l’ospedale è stato eseguito anche un campionamento istantaneo).

In attesa dei primi esiti delle analisi di Arpae sui campionamenti previsti, l’Azienda sanitaria consiglia in via precauzionale ai cittadini di tenere alcuni comportamenti.

 “Come da indicazioni dei Servizi di sanità pubblica, fino a che l’incendio è in corso si consiglia di tenere le finestre chiuse – spiega Giovanni Gelmini, direttore del distretto Valli Taro e Ceno dell’AUSL –. Inoltre, prima di consumare frutta e verdura raccolte negli orti dopo l’incendio, si raccomanda di lavarle con cura. Infine – conclude Gelmini – è consigliato tenere al chiuso le ciotole con l’acqua per l’abbeveraggio degli animali domestici”.

. «Invito i cittadini - ha detto Diego Rossi, sindaco del Comune di Borgotaro - a seguire le indicazioni dell’Ausl fino a che gli esiti del monitoraggio della qualità dell’aria confermeranno che non ci sono problemi per la salute», fa sapere infine il sindaco. 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI