×
×
☰ MENU

serie A

L'Inter a Torino pareggia nel recupero: 1-1. E' a -4 dal Milan - La classifica

Sanchez evita la sconfitta al 93'

Torino Inter Belotti

di Franco Zuccalà

13 Marzo 2022,22:42

TORINO - Torino brillante un tempo e capace di ribattere all’Inter nella ripresa. La partita ha posto dei interrogativi tecnici. A Inzaghi: senza Brozovic, crolla quasi tutto ? C'è il precedente col Sassuolo che fa pensare. Il Torino ha cominciato meglio, trovando il gol con Bremer in mischia, l'Inter ha reagito con due o tre tentativi neutralizzati da Berisha. Più incisivo il Toro con Pobega, in buona serata, e Belotti insidioso sotto porta. L’Inter non è stata in grado di reagire efficacemente e un intervento di Ranocchia su Belotti in area non è stato giudicato da rigore da Guida e dal VAR. Vantaggio granata meritato dopo il primo tempo. Dopo il disastroso primo tempo, Inter più determinata con i cambi nella ripresa. Dzeko ha fallito due volte il colpo di testa del pareggio, Gosens lo ha imitato. Sanchez ha salvato l’Inter nel recupero. Un risultato che non soddisfa nessuno: il lungo digiuno di vittorie (sette partite) per il Torino è continuato, mentre l’Inter ha perso terreno nei confronti del Milan, anche se con una partita in meno.

Un risultato che non servirà ai granata per raggiungere traguardi prestigiosi. Per l’Inter un mediocre risultato che l’allontana dal primo posto. Certamente hanno influito l’assenza di Brozovic in cabina di regia e qualche modifica in difesa. Juric aveva reinserito Buongiorno in difesa e Lukic a centrocampo. Inzaghi aveva chiamato Vicino come guida a centrocampo, aveva dato il posto di De Vrij a Ranocchia in difesa e a Darmian quello di cursore di destra. Dopo una fase di studio, il Torino è andato al tiro (alto) con Belotti.

I granata sono sembrati in serata, ma dopo pochi minuti Dzeko ha fatto volare Berisha. Al 12' su un angolo da destra, un tocco di Pobega da sinistra ha favorito Bremer, solo a due passi dalla linea: tocco facile in porta e vantaggio granata. Sopita la difesa nerazzurra. La risposta dell’Inter con un colpo di testa di Lautaro, neutralizzato d’istinto da Berisha. Mezz'ora quasi di solo Toro. Poi Berisha ha risolto una situazione difficile su punizione nerazzurra. L’Inter ha guadagnato metri ma un intervento di Ranocchia da retro su Belotti ha indotto Guida a consultarsi col VAR: rigore non concesso. Forse c'era. Prima dell’intervallo, Mandragora ha mancato di poco il raddoppio. Dopo il brutto primo tempo, Inzaghi ha sostituito Perisic e Bastoni con Gosens e Dimarco.

Brekalo nella ripresa ha infastidito subito la difesa nerazzurra, Vicino ha subito risposto (alto). Juric ha sostituito l'infortunato Djidji con Izzo. Dzeco ha dato una palla d’oro a Dimarco che ha tirato su Berisha da ottima posizione. Inter più propositiva nella ripresa. Su un traversone da destra di Vecino, Dzeko a colpo sicuro, ha messo fuori di testa. Brekalo ha seminato il panico in area nerazzurra, ma poi ha tirato alto da ottima posizione. Anche Izzo è andato vicino al raddoppio. Fuori anche Lautaro e Vecino per Sachez e Vidal. Dopo un’avventata uscita di Berisha, Gosens non ha centrato la porta vuota. Berisha ha neutralizzato un destro di Vidal. Poi è stato inserito Correa in vece di Calhanoglu. Fra i granata Rodriguez per Bongiorno e Ansaldi per Singo. E poi Sanabria e Ricci per Belotti e Lukic.

Dzeko da due passi ha messo alto di testa, facendo svanire di poco il pareggio nerazzurro. Pobega ha mancato il colpo del ko. Al 49' Dzeko ha dato a Sanchez la palla del pareggio e il cileno non ha fallito. In evidenza: Berisha ha operato interventi decisivi, anche qualche errore. Ottimi Pobega e Luci in mezzo al campo per i granata. Dimarco molto attivo nella ripresa per l’Inter. Un pareggio che ha tenuto in vita le speranze di primato nerazzurre. Il Toro si è riscattato dopo un periodo grigio.

La classifica

Milan 63 29 19 6 4 55 29
Napoli 60 29 18 6 5 51 21
Inter 59 28 17 8 3 61 23
Juventus 56 29 16 8 5 45 26
Atalanta 48 28 13 9 6 50 31
Roma 48 29 14 6 9 47 35
Lazio 46 28 13 7 8 57 42
Fiorentina 46 28 14 4 10 47 37
Verona 41 29 11 8 10 54 46
Sassuolo 40 29 10 10 9 51 48
Torino 35 28 9 8 11 34 29
Bologna 33 28 9 6 13 32 43
Empoli 32 29 8 8 13 40 54
Udinese 30 27 6 12 9 35 44
Spezia 29 29 8 5 16 30 50
Sampdoria 26 29 7 5 17 37 51
Cagliari 25 29 5 10 14 28 53
Venezia 22 27 5 7 15 25 51
Genoa 19 29 1 16 12 22 47
Salernitana 16 27 3 7 17 22 63

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI