×
×
☰ MENU

Animali fantastici 3

Un sequel poco magico

Un sequel poco magico

di Lara Ampollini

19 Aprile 2022,15:41

Eccolo il secondo sequel del prequel di Harry Potter… preceduto da voci di sventura (lo stop per il Covid, l’allontanamento di Johnny Depp, per le accuse di violenza domestica), racconta le origini della figura di Albus Silente, il mitico preside di Hogwarts, e il suo legame col malvagio Grindelwald. Tra i due c’è un amore finito, come svelato nell’atteso dialogo iniziale (censurato nella versione cinese). Silente in gioventù ha amato un altro mago che oggi sogna il trionfo dei maghi sugli umani. Un messaggio di «fanatismo e odio» molto vicino a quello della Germania nazista. «Ciò che oggi è inimmaginabile sarà inevitabile domani se non lo fermiamo». Queste parole, fin troppo attuali, guidano la missione di un manipolo formato dal magizoologo Newt Scamander, dai suoi fantastici animaletti e il fratello Theseus, dal pasticcere babbano Kowalski, dai maghi Hicks e Yussuf Kama e via così, ripescando le linee di racconto disseminate nei capitoli precedenti. Il problema sta nel dover tenere in gioco troppi spunti narrativi e personaggi. E’ impossibile delinearli bene come dar loro un ruolo funzionale in un meccanismo lontano dalla perfezione. Dal rapporto tra Albus e Grindelwald ci aspettavamo più pathos (come dal reietto Credence). Forse «colpa» della prestazione sotto le aspettative di Mikkelsen. Sottotono per differenziarsi da Johnny Depp, pare poco convinto. In definitiva l’ennesima conferma. La vera magia in un film non la fanno gli effetti speciali ma una sceneggiatura scritta bene.

Animali fantastici 3

Regia: David Yates
Interpreti: Jude Law, Mads Mikkelsen, Eddie Redmayne
Usa 2022, 2 h e 22'
Genere: Fantastico
Dove: The Space Campus e Parma Centro
GIUDIZIO●●●●●

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI