ZOMBIELAND - DOPPIO COLPO

ZOMBIELAND - DOPPIO COLPO
  • Data di uscita:14/11/2019
  • RegiaRuben Fleischer
  • Cast:Emma Stone, Woody Harrelson, Abigail Breslin, Jesse Eisenberg
  • Genere:Azione

Trama

Da dieci anni Tallahassee, Columbus, Wichita e Little Rock affrontano zombie armati di fucili d'assalto. In dieci anni hanno imparato a intendersi e a condividere il quotidiano. Insieme formano una 'sacra famiglia' che vive alla Casa Bianca, bonificata dagli zombie e creativamente personalizzata. Tra lo studio ovale e la camera da letto di Lincoln, Columbus vorrebbe sposare Wichita, che esita, e Tallahassee trattenere Little Rock, che vuole lasciare il nido. Fuori intanto gli zombie evolvono per sopravvivere agli uomini. Ma sono i conflitti familiari la sfida più ardua da vincere.

Guarda il trailer

Il giudizio del nostro critico:

Ci sono gli Homer, pigri e in sovrappeso come Homer Simpson, praticamente innocui. Ci sono gli Hawking, astuti come il fisico Stephen. I Ninja, che colpiscono in silenzio, quando meno te lo aspetti. E infine i T-800, indistruttibili (o quasi) come Terminator (più volte citato). 
Gli zombie si evolvono, diventano più intelligenti e reattivi, mentre il mondo fuori è sempre più «impolverato» e distrutto. Dieci anni dopo, tornano in scena Tallahassee, Columbus, Wichita e Little Rock, il divertentissimo quartetto di «Benvenuti a Zombieland». Dal luna park si «trasferiscono» ora, in «Zombieland – Doppio colpo», prima alla Casa Bianca, poi a Graceland, quindi in una grande comune, incontrando nuovi compagni di viaggio. La famiglia si allarga e il divertimento è futile, ma pur sempre divertimento: con un Ruben Fleischer che sa di avere tra le mani dei caratteri perfetti, per una commedia sulla sopravvivenza sfrontata ed «esagerata», nella quale giocare con il gore e con la stupidità di certi personaggi, soprattutto la biondina strepitosa cui dà il volto Zoey Deutch. 
Sui titoli di coda viene persino «resuscitato» Bill Murray che, nei panni di se stesso, veniva fatto fuori accidentalmente nel primo capitolo. E Woody Harrelson, elvisiano irriducibile, canta «Burning love», dopo aver sedotto Rosario Dawson, durante il film, accennando al piano «Never been to Spain» e con le mosse «pelviche» di «Hound dog».
Voto: 3/5

© RIPRODUZIONE RISERVATA