PICCOLE DONNE

PICCOLE DONNE
  • Data di uscita:09/01/2020
  • RegiaGreta Gerwig
  • Cast:Eliza Scanlen, Timothée Chalamet, Meryl Streep, Emma Watson
  • Genere:Drammatico

Trama

La sagoma di Jo, di spalle, che guarda oltre un vetro, come una madre guarderebbe un neonato in un nido. Qualcosa nascerà, oltre quel vetro: il suo romanzo, "Piccole Donne". Quelle di Greta Gerwig partono da qui. Il famoso "Natale non sarà Natale senza regali" arriverà dopo, in uno dei tanti flashback, perché è così che la regista americana ha scelto di strutturare il racconto: mescolando i romanzi della serie e combinandoli con momenti della biografia di Louisa May Alcott, ma anche della propria, perché questi momenti riguardano l'essere autrice e donna, ieri e oggi, in un mondo di uomini.

Guarda il trailer

Il giudizio del nostro critico:

C’è molto di Greta Gerwig in questa nuova versione del classicissimo di Louisa May Alcott. In primo luogo proprio perché è di fatto una rilettura del libro (o meglio dei libri) «à la manière» della regista americana, che prosegue qui il suo percorso di esplorazione della donna e del ruolo femminile. 
Mescola i piani, la Gerwig: non segue una narrazione lineare ma la spezza con i flashback, e soprattutto riflette ancora sull’autonomia e sull’indipendenza della donna, conquiste difficili in una società chiusa che è quella di ieri ma che necessariamente proietta il pensiero sull’oggi e sulle sue «aperture». Peccato però che l’esito a volte non sia empatico, e che al di à di un lavoro sull’immagine molto insistito, con rimandi continui alla pittura, il film risulti in sé piuttosto piatto risollevandosi solo nel finale. La Jo di Saoirse Ronan (che ha faccia, fisicità e spavalderia giuste) però vale il biglietto, e anche il coraggio della rilettura va premiato. L.O.

© RIPRODUZIONE RISERVATA