SULLE ALI DELL'AVVENTURA

SULLE ALI DELL'AVVENTURA
  • Data di uscita:09/01/2020
  • RegiaNicolas Vanier
  • Cast:Jean-Paul Rouve, Luis Vasquez, Mélanie Doutey, Lilou Fogli
  • Genere:Avventura

Trama

Christian si è separato da Paola e si è trasferito lontano dalla città, in Camargue, dove ha elaborato un piano, al limite della legalità, per salvare le oche selvagge dall'estinzione. A bordo del suo ultraleggero vorrebbe indicare loro una rotta migratoria alternativa, che le porti sane e salve dalla Norvegia fino a casa, nel sud della Francia, preservandole dallo scontro mortale con cavi elettrici, carenza di cibo, aeroporti, inquinamento luminoso e bracconaggio. Suo figlio adolescente Thomas, costretto a passare le vacanze col padre, lontano dai videogiochi, si scoprirà pian piano altrettanto appassionato al progetto e diventerà il protagonista di un'avventura incredibile, nei cieli d'Europa.

Guarda il trailer

Il giudizio del nostro critico:

GIULIA CICCONE

Un batter d’ali e un ragazzino si ritrova adulto, abbandonando i computer e i social network per allevare uno stormo di oche selvagge ed accompagnarle nel loro primo volo alla guida di aeromobile.
L’incredibile storia vera dell’ornitologo Christian Moullec, dopo una versione letteraria, diventa il nuovo film di un regista che ama percorrere sentieri selvaggi. Nicolas Vanier, dopo aver diretto «Belle & Sebastien» ed il documentario «Il grande Nord», si cimenta in una pellicola che è la cronaca di una piccola impresa per l’umanità. Con un cast capitanato da un giovanissimo Louis Vasquez e da 20 elementi piumati, racconta una parabola ecologista sul passaggio all’età adulta. L’ornitologo Christian vorrebbe salvare uno stormo di oche selvagge dall’estinzione, insegnando loro una rotta migratoria alternativa e lontana dai pericoli. Il figlio adolescente Thomas, costretto controvoglia a passare con il padre le vacanze estive, scoprirà di avere la stessa passione del padre e diventerà protagonista di un’avventura nei cieli d’Europa. 
Pensato inizialmente come un documentario e trasformato successivamente in un film di finzione, coniuga il fascino per le esplorazioni naturalistiche ad un discorso familiare e umano. In perfetta linea con le battaglie dei ragazzi di oggi, affronta temi come l’ecologia ed il razzismo, ricordando al pubblico che la terra non è semplicemente un luogo ereditato dagli antenati, ma preso in prestito dai figli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA