IL GIORNO SBAGLIATO

IL GIORNO SBAGLIATO
  • Data di uscita:24/09/2020
  • RegiaDerrick Borte
  • Cast:Russell Crowe, Jimmi Simpson, Gabriel Bateman, Caren Pistorius
  • Genere:Thriller

Trama

Una giovane madre impegnata in una difficile causa di divorzio mentre porta, in grande ritardo, il figlio a scuola suona con una certa veemenza il clacson a un pickup che non parte al verde del semaforo. Alla guida c'è Tom Cooper che nella notte ha appena massacrato l'ex moglie e il suo nuovo compagno e non apprezza la sollecitazione.

Guarda il trailer

Il giudizio del nostro critico:

Isabella Spagnoli 

«Se nessuno si metterà sulla mia strada, nessuno si farà male», minacciava Michael Douglas nel film «Un giorno di ordinaria follia». Dopo quasi trent’anni ritroviamo un altro uomo, schiacciato da una vita che gli ha fatto perdere la ragione: non porta la cravatta bensì una camicia xxl sudicia. Si chiama Tom Cooper e dopo aver massacrato nella notte l’ex moglie e il suo nuovo compagno è in cerca di qualcuno che gli chieda “scusa”, che lo risarcisca di troppe sconfitte. La malcapitata è Rachel, una donna divorziata, fuori tempo, che ad un semaforo verde mentre sta portando suo figlio a scuola, si attacca al clacson insistentemente: l’uomo che guida il pickup davanti a lei non parte. 
Un Russell Crowe che non è mai stato così cattivo (la luce folle che ha negli occhi è però la stessa di Beautiful Mind) abbassa il finestrino e lapidario suggerisce: «Forse è meglio che mi chieda scusa». Ciò non  avviene e così, in un crescendo di violenza, scatta la caccia a Rachel che deve essere punita senza pietà. Il pickup (che riporta alla memoria il camion di Duel di Spielberg) si lancia all’inseguimento della donna e di tutti i suoi cari. Sangue, rabbia cieca e auto che si trasformano in armi, sono i protagonisti di «Il giorno sbagliato», un film che racconta la frustrazione, ma lo fa sprecando un’opportunità. Dopo pochi minuti dall’inizio i personaggi e le tematiche perdono potenza lasciando lo spettatore con l’amaro in bocca. Il gladiatore si trasforma in un mostro che picchia duro ma alla fine non colpisce.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA