×
×
☰ MENU

Lagdei, estate senza ingorghi: torna la sosta regolamentata

Lagdei, estate senza ingorghi: torna la sosta regolamentata

di Beatrice Minozzi

19 Giugno 2021,10:20

E a Bosco si sperimenta il senso unico a salire

Corniglio Con la bella stagione torna la sosta regolamentata nella piana di Lagdei. A stabilirlo è un’ordinanza del sindaco Giuseppe Delsante che, di comune accordo con Provincia di Parma, Parco Nazionale e con la collaborazione della Pro Loco di Bosco, ha stabilito di riproporre la misura sperimentata lo scorso anno per contenere il traffico e limitare potenziali disagi e situazioni di pericolo per i turisti che decidono di trascorrere una giornata nel cuore dell’Alta Val Parma. 

L’ordinanza sindacale regolamenta l’accesso alle aree Lagdei e Lagoni «anche nell’ottica di promuovere e valorizzare altre forme di fruizione dell’ambiente naturale come quelle a piedi, in bicicletta o a cavallo compatibili con la buona conservazione degli ecosistemi naturali», come spiegano gli enti coinvolti in una nota. Tutti i sabati e le domeniche da oggi al 12 settembre – e dal 7 al 22 agosto tutti i giorni - l’acceso alla piana di Lagdei (in orario compreso tra le 8 e le 16) sarà subordinato al pagamento del parcheggio fino ad esaurimento dei posti disponibili, su indicazioni del personale preposto al servizio di parcheggio. 

Le autovetture pagheranno 5 euro per l’intera giornata e 3 euro per la mezza giornata (a partire dalle 12) mentre i motocicli pagheranno un ticket da 3 euro. Ad essere esentate saranno solamente i mezzi dei portatori di disabilità, con presenza del disabile a bordo, e i mezzi di soccorso. La strada forestale Cancelli-Lagoni per tutte le domeniche del mese di luglio e agosto e tutti i giorni dal 9 al 21 agosto compreso verrà chiusa al traffico dalle 9 alle 16, mentre sarà attivato il servizio di bus navetta a pagamento (2 euro il costo) con contestuale chiusura della strada al Passo della Colla. Per tutto il periodo, inoltre, saranno vietati l’accesso e la sosta nella piana di Lagdei e nella pista forestale Lagoni a camper e caravan.

 

Una novità è invece la sperimentazione del senso unico a salire a Bosco di Corniglio. Per evitare pericoli nella stretta strada che attraversa il paese, dal 1 luglio a fine agosto dalla ex scuola a via Martiri delle Foibe potranno passare solo i veicoli diretti verso la montagna. La discesa si effettuerà sulla circonvallazione.
 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI