×
×
☰ MENU

CORNIGLIO

Non solo dolcezza. Torna la Festa della spongata

Corniglio, non solo dolcezza. Torna la Festa della spongata

di Beatrice Minozzi

30 Novembre 2021,12:41

Corniglio Conto alla rovescia, a Corniglio, per l’attesissima festa della Spongata, che ogni anno avvolge l’alta Val Parma con l’inconfondibile profumo del dolce tipico natalizio cornigliese.
Un’intera giornata – in programma per mercoledì 8 dicembre e organizzata da Comune di Corniglio e Cooperativa 100Laghi, con il patrocinio di Parchi del Ducato e Parco Nazionale dell’Appennino tosco emiliano - dedicata al dolce della tradizione, ancora oggi prodotto da tante famiglie nel periodo natalizio. Protagonisti saranno quindi i maestri spongatieri, che allestiranno i loro banchetti nel mercatino che vedrà esposti in piazza Castello, dalle 10 alle 19, anche prodotti d’artigianato.
Alle 9,45, inoltre, è fissato il ritrovo per la passeggiata tematica sulla storia della spongata tra Corniglio e Bosco. L’escursione, organizzata in collaborazione con Associazione Elena Samperi, sarà condotta da Paola Bondani. Per informazioni e prenotazioni paolabondani@gmail.com oppure 3760176425.
Dalle 11.30 l’atmosfera si farà magica, con Poetry in the street: una dama onirica sui trampoli (Rossella Consoli) si aggirerà per le strade di Corniglio con un abito tessuto con pagine di libro. La performance sarà il lancio del progetto estivo «EQUILibrini», che rientra nel progetto più ampio «Si legge biodiversità» dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale. Alle 12 si terranno i saluti istituzionali, mentre alle 14 nelle sale dell’ex colonia montana (dove sarà visitabile anche la collezione Elena Samperi) si terrà la presentazione del libro «Tragedia sui monti di Graiana», nel quale l’autore Lucchi Tonino narra la triste vicenda dei «bambini della neve».
Alle 15, in piazza, si esibiranno i «Joy voices youth choir» di Casalmaggiore con un grande repertorio di musica gospel e a seguire musica jazz con Letizia Brugnoli, Paolo Mozzoni, Luca Savazzi e Giacomo Marzi. A riscaldare l’atmosfera saranno come sempre gli Alpini di Corniglio, che prepareranno dell’ottimo vin brulè.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI