ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Cerca il meteo del tuo Comune

SCOPRI LE altre SEZIONI

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video
san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

 
robbie williams vs jimmy page
vicini-nemici

La lite Williams-Page continua con i decibel dei Black Sabbath (Per dispetto)

 
De Niro: "Solo il grande ego di Trump vuole il muro"
Spettacolo

De Niro: "Solo il grande ego di Trump vuole il muro"

 
A Moletolo le Zebre cercano l'ago nel pagliaio
Rugby

A Moletolo le Zebre cercano l'ago nel pagliaio

 
Il fantasma del castello di Bianello
QUATTRO CASTELLA

"Il fantasma protegge il castello": il Bianello fra suggestione, storia e turismo Video-intervista

 
EbbaneSis: Bohemian rhapsody in versione napoletana
musica

Onda Queen, anche Bohemian Rapsody in napoletano spopola

 
Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai
PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai

 
L'AGENZIA DEI BUGIARDI

L'AGENZIA DEI BUGIARDI

 
Il senegalese Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»
CALCIO

Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»

 
Giulia ce l'ha fatta: «Vado a Oxford a studiare matematica»
Intervista

Giulia ce l'ha fatta: «Vado a Oxford a studiare matematica»

 
Aeroporto di Parma: infrastruttura decisiva per il territorio
PARMA

Aeroporto Verdi, siglato l'accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli  Video

 
Locanda del culatello
CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

 
Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro: LA BACHECA DELLA GAZZETTA DI PARMA – 15 GENNAIO 2019
LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

 
Da Parma alla Normale: i destini incrociati di tre studenti prodigio
UNIVERSITÀ

Da Parma alla Normale: i destini incrociati di tre studenti prodigio

 
Don Rossolini: «Pizzarotti deve dimettersi»
PARMA

Don Rossolini: «Pizzarotti deve dimettersi». Il sindaco: «Si tira dritto senza se e senza ma»

 
Tonfo di Apple, crolla a Wall Street: -10,01
Borsa

Tonfo di Apple, crolla a Wall Street: -10,01

 
Ipsia e Itis: i video dei ragazzi su razzismo, inquinamento e degrado in città
SCUOLA

Ipsia e Itis: i tre video dei ragazzi su razzismo, inquinamento e degrado in città

 
Nasce lo spazzino di quartiere, venti operatori per le varie zone della città
Parma

Nasce lo "spazzino di quartiere": 20 operatori in tutta la città. Video di "Io parlo parmigiano"

 
Sfilare a New York? Un affare delle sorelle Hadid
MODA

Sfilare a New York? Un affare delle sorelle Hadid Video

 
Torna Gazzarock
MUSICA

L'unico ParmAwards deciso dal pubblico: votate il "vostro" Gazzarock

 
Offerte Kauppa
scegli la tua

Offerte Kauppa

 

Ocean's 8 - La truffa del secolo in versione girl power

Rispetto ai film «maschili» della saga, nonostante il cast da urlo manca un po' di verve e anche il montaggio sembra un po' più piatto

Ocean's 8 - La truffa del secolo in versione girl power
0

Il rischio di film come questi, simpatici, amabili e disintossicanti, è che finiscano sempre un po' per assomigliare al Brasile dell'82.
Per carità, squadra pazzesca, meravigliosa, ma con due limiti non da poco: un portiere e un centravanti mezze schiappe.
Proprio lì, nei ruoli cardine. Capita una cosa simile anche in «Ocean's 8», glamour e modaiolo heist movie al femminile, spin off in piena era #metoo di una trilogia da più di mille milioni di dollari di incasso che si era già però esaurita naturalmente 11 anni fa. Se non è male l'idea di ricalcare truffe e gesta della banda Clooney in versione girl power, il lato (e il sesso) debole della vicenda è rappresentato dall'unico uomo in campo (sarà un caso?), il regista e co-sceneggiatore Gary Ross, che si limita a riproporre in chiave rosa gli schemi che fecero la fortuna degli Ocean's maschili, insinuando il dubbio che forse sarebbe stato meglio a questo punto avere una lei non solo davanti ma anche dietro la macchina da presa.
Cattivi pensieri, è vero, ma Ross (che era partito benissimo, con «Pleasantville» per poi dirigere il primo «Hunger games») è sì un buon regista, ma non ha il carisma né la personalità versatile di Steven Soderbergh (qui solo produttore) e il franchise, nonostante il film sia ironico e fashion, in qualche modo ne risente.
Una cosa però è certa: come cantava Marilyn, i diamanti sono (ancora) i migliori amici di una ragazza.
Specie se li rubi senza farti beccare. Che poi è la specialità di Debbie Ocean, sorellina di quel Danny già noto (da «Ocean's eleven» in poi) ai nostri uffici. Uscita di prigione dopo 5 anni, 8 mesi e 12 giorni, la nostra mette insieme una formidabile squadra di ladre e truffatrici per realizzare un colpo clamoroso: rubare, durante un party super esclusivo, una collana da 150 milioni di dollari.
Un furto sulla carta impossibile: ma anche il modo in cui Debbie vuole vendicarsi dell'uomo che l'ha mandata in galera...
Presentazione dei personaggi (l'amica di sempre, l'hacker senza nome, la stilista in disgrazia, l'accumulatrice seriale....), preparazione ed inevitabili impicci, gran soirée: va tutto come da copione, anche se rispetto ai film «maschili» della saga manca un po' di verve e anche il montaggio sembra un po' più piatto. Ma d'altra parte funziona il contesto pop chic, tra Bansky e Cartier, arte e moda, Tinder e hi tech, e la parte del leone (anzi delle leonesse...) la fanno ovviamente - mentre spuntano ovunque guest star di lusso (da Heidi Klum a Serena Williams) -, le solite sospette, otto protagoniste capitanate da Sandra Bullock (nel team, tra le altre, anche Cate Blanchett, Anne Hathaway, Rihanna e Helena Bonham Carter) che sono il cuore (e il core business) di una pellicola cool e spiritosa.
Il piano insomma è infallibile, il film un po' meno: ma per il 28 luglio basta e avanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0