17°

29°

cinema

Dogman, il "Canaro" Un mite all'inferno

Il riuscitissimo film di Garrone ambientato in una Roma spettrale

Dogman, il "Canaro" Un mite all'inferno
Ricevi gratis le news
0

E' un film che mostra i denti, che morde, che ti sta addosso, che ti tira dentro per la giacca; un film chiuso in gabbia che si apre solo nell'ultimo, quasi felliniano, fotogramma: in quella vendetta fatalmente arida, di esausta solitudine, svuotata di ogni senso.
Metafisico e straniante, eppure colmo di umana pietas, «Dogman», il potente, evocativo, bellissimo noir con cui Matteo Garrone, il grande regista di «Gomorra» e «Reality», ha appena presentato a Cannes. Nello squallore (anche etico) di una Roma quasi astratta, deragliata, da Far West, ultimo, scrostato e selvaggio avamposto dell'impero, la tragedia di un uomo non tanto ridicolo quanto mite e insignificante costretto a guardare negli occhi l'altrui e il proprio abisso: come il punto di non ritorno di un sub che non riesce a tornare in superficie. Dove, in ogni caso, non lo aspetta nessuno.
Ispirato a uno dei più cruenti ed efferati fatti di cronaca nera degli anni '80 - il delitto del Canaro, ossia l'omicidio dell'ex pugile Giancarlo Ricci da parte di Pietro De Negri (che, libero dopo avere scontato 16 anni di carcere, ora vorrebbe solo essere dimenticato), «Dogman» va molto oltre la storia vera (che serve solo come base di partenza) per tracciare invece un brutale, cupo, straordinario spaccato esistenziale: quello di Marcello, timido e inoffensivo toelettatore per cani nella periferia più marginale, vessato da Simoncino, balordo cocainomane che lo umilia e lo maltratta, trascinandolo nei suoi affari sporchi.
Fisico, aggressivo sin da subito, molto stretto sui suoi personaggi, il film di Garrone scende in profondità indagando (ed esaltando) le contraddizioni del rapporto di forza tra i due protagonisti, dove a colpire è soprattutto (prima che i ruoli si ribaltino) la fascinazione «malata» ma solo fino a un certo punto irrazionale di una vittima capace addirittura di salvare il suo carnefice.
Ispiratissimo nell'ambientazione (il film è girato a Castel Volturno dove il regista aveva già ambientato «L'imbalsamatore» e alcune sequenze di «Gomorra») e nella fotografia verde acido di Nicolai Bruel, essenziali nel dettare il mood del film, «Dogman» trova, in quel volere essere benvoluto da tutti di Marcello, nel suo faticosissimo desiderio di vedere affermata la sua dignità (grande) di uomo piccolo piccolo, paure, insofferenze e miserie contemporanee di una società contagiata dalla violenza. Ma se il film, violentato da rumori di fondo (le moto, i cani...) di una realtà che non ha pace, arriva forte, feroce, il merito va anche alla clamorosa, davvero incredibile, prova del protagonista Marcello Fonte, prima ex custode di un cinema occupato, poi attore per caso (venne chiamato a sostituire l'interprete di uno spettacolo, morto durante le prove...), infine anti star di un film scritto sulla sua faccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design