Sei in Economia

Poste

Inaugurato a Bologna (con Mattarella) il maxi hub dell'e-commerce - Le foto

16 luglio 2019, 15:58

Chiudi
PrevNext
1 di 10

 L’Hub e-commerce e Corriere Espresso inaugurato da Poste Italiane nell’Interporto bolognese di Bentivoglio è un maxi centro di smistamento con un sistema automatico di nuova generazione capace di lavorare ogni giorno 250mila pacchi, anche di dimensioni extra-large. 
La struttura è stata costruita su una superficie totale di 75mila metri quadrati (di cui 23.600 mila al coperto) - pari a 10 campi da calcio - con un investimento complessivo di 50 milioni di euro tra costi di fabbricato e dotazioni tecnologiche. Nell’impianto lavorano ogni giorno complessivamente 600 persone. Sono presenti 182 posizioni di carico con attracco diretto sui mezzi per permettere di caricare immediatamente i pacchi sull'automezzo a monte e a valle del processo di smistamento. Il sistema di smistamento ('sorting' in gergo) è costituito da tre impianti che suddividono automaticamente i pacchi per destinazione e peso/volume su 544 uscite, consentendo la gestione sia di buste e piccoli pacchi, sia dei colli extra-large, per una capacità complessiva di 34mila pezzi all’ora. 
Per la costruzione dell’Hub sono stati necessari circa 17 mesi, con l’impiego di 340 persone per oltre 140mila ore di lavoro. Sono stati stesi 63 chilometri di cavi, 35mila metri quadrati di pavimentazione in asfalto e utilizzate 295 tonnellate di acciaio. 
Il nuovo impianto punta anche sulla sostenibilità energetica: sulla copertura sono stati installati pannelli fotovoltaici che coprono una superficie di 5.500 metri quadrati e generano una quantità di elettricità superiore al fabbisogno energetico diurno, riducendo di 225 tonnellate le emissioni annue di anidride carbonica. La struttura ha ottenuto il livello «Gold" per la certificazione Leed, la certificazione energetica e di sostenibilità più diffusa al mondo. 
In totale l’impianto gestisce 250mila colli al giorno, di cui 160mila di piccole dimensioni e 90mila di medie e grandi dimensioni. Per questo l’Hub bolognese è parte fondamentale della dorsale di smistamento di Poste Italiane, insieme ai centri di Piacenza, Roma e Milano.