Sei in Economia

economia

Credit Agricole: in Italia utile banca a 240 milioni (+12%)

08 novembre 2019, 11:43

Credit Agricole: in Italia utile banca a 240 milioni (+12%)

 Il risultato netto aggregato del Crèdit Agricole in Italia nei primi nove mesi del 2019 è pari a 652 milioni di euro, in crescita dell’11%, grazie a un sempre maggiore coordinamento sinergico tra le diverse linee di business. Oltre che dal Gruppo Bancario Crèdit Agricole Italia, il gruppo è composto anche anche dalle società CACIB, Servizi Agos, FCA Bank, Crèdit Agricole Leasing e Crèdit Agricole Eurofactor, Amundi, CACEIS, Crèdit Agricole Vita, Crèdit Agricole Assicurazioni, Crèdit Agricole Creditor Insurance e nIndosuez Wealth Management Italia e Indosuez Fiduciaria. 
Per quanto riguarda il Crèdit Agricole Italia (Gruppo Bancario) l’utile netto nei primi nove mesi del 2019 si attesta a 240 milioni di euro, in crescita del 12%. 
Gli impieghi sono aumentati del 9% e sono cresciuti i finanziamenti alle imprese (+6%), con l’Agri-Agro salito del 4,5% (rispetto all’inizio dell’anno) grazie anche a circa 30 accordi di filiera coi maggiori gruppi agroalimentari di trasformazione a livello nazionale. E’ migliorata la qualità degli attivi: l’incidenza dei crediti deteriorati netti migliora ulteriormente al 3,6%, con un calo del 9% dello stock di Npl. La solidità patrimoniale si conferma a livelli adeguati con un Total Capital Ratio al 17,1%. A livello occupazionale nei nove mesi sono state assunte 280 persone (di cui l’85% giovani).

© RIPRODUZIONE RISERVATA