Sei in Economia

Evento

Italia-Francia:a Parigi tutti pazzi per la cucina italiana e... parmigiana

350 ospiti in ambasciata per celebrare eccellenze gastronomiche

26 novembre 2019, 19:27

Italia-Francia:a Parigi tutti pazzi per la cucina italiana e... parmigiana

Si è chiusa con un grande evento all’ambasciata d’Italia a Parigi la IV/a Settimana della Cucina italiana in Francia, un momento di sintesi degli oltre 40 eventi organizzati dall’Ambasciata, dai cinque Consolati Generali e dai quattro Istituti di cultura, in stretto coordinamento con gli uffici ICE e ENIT di Parigi, i Comites, la Società Dante Alighieri e Eataly. 
Tra i 350 ospiti presenti ieri sera la sottosegretaria all’Istruzione Lucia Azzolina, il direttore Generale dell’ENIT Giovanni Bastianelli, il sindaco di Parma Federico Pizzarotti e un gruppo di Sindaci del Sannio. Nell’anno di apertura di Eataly a Parigi, è stato consegnato un premio a Ugo Supino, direttore finanziario del Gruppo Galeries Lafayette, per la promozione a livello internazionale dell’Italia e delle sue eccellenze gastronomiche. 
L’ambasciatrice d’Italia, Teresa Castaldo, nel suo messaggio di saluto agli ospiti, ha sottolineato la grande importanza delle iniziative della settimana della cucina italiana in Francia come volano per la valorizzazione della cultura italiana, della dieta mediterranea e della sua tradizione culinaria in uno dei paesi più importanti per le nostre esportazioni nel settore agroalimentare (la Francia è il secondo Paese di sbocco per le esportazioni dei prodotti agroalimentari dell’Italia con 4.620 milioni di EUR nel 2018 e una crescita del +4,6% rispetto all’anno precedente.