Sei in Economia

Miglior Project Bond europeo dell'anno, A35 Brebemi vince a Londra il PFI award

06 febbraio 2020, 11:44

Miglior Project Bond europeo dell'anno, A35 Brebemi vince a Londra il PFI award

Ancora un premio internazionale assegnato alla A35 Brebemi che è stata premiata nei prestigiosi PFI Awards in qualità di “Best European Bond Deal of the Year”.

I PFI Awards sono tra i premi più autorevoli nel campo della finanza di progetto a livello internazionale e vengono assegnati ogni anno dal Project Finance International (PFI), magazine del gruppo Thomson-Reuters.
Per quanto riguarda la categoria “Best European Bond Deal of the Year”, PFI ha riconosciuto che l’operazione di rifinanziamento di A35 Brebemi rappresenta una delle più grandi emissioni di Project Bond in Europa consentendo le migliori condizioni di finanziamento. La struttura del debito da circa 2 miliardi di euro consiste in un mix di linee senior e junior, tra cui quattro tranche obbligazionarie per un totale di Euro 1.679 milioni di euro e un prestito bancario di Euro 307 milioni.  Sempre nelle motivazioni viene specificato che “è difficile strutturare un rifinanziamento di tali dimensioni e scadenze, consentendo migliori condizioni economiche”.
Delle tranche A1 e A2 di Brebemi, il 70% è stato acquistato da investitori nell'area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), il 26% negli Stati Uniti e il resto nell’area APAC (Asia e Pacifico). I gestori patrimoniali hanno acquistato il 67% delle quote mentre i fondi pensione il 32% e le banche l’1%. La struttura dell’operazione consente al progetto di raggiungere un rapporto di copertura del servizio del debito molto convincente grazie alla tranche A3 Zero Coupon.
“Anche qui a Londra abbiamo avuto ulteriori importanti conferme, della qualità del nostro progetto – afferma il Presidente di A35 Brebemi, Francesco Bettoni, presente in UK per il ritirare il premio (foto). La nostra infrastruttura gode di un’eccellente immagine sul mercato internazionale e il premio ricevuto ieri come Best European Bond Deal of the Year dal magazine PFI del gruppo Thomson Reuters, rafforza ulteriormente la nostra convinzione sulla bontà delle scelte adottate per quanto riguarda la struttura finanziaria della Società.  Il successo di queste emissioni è un’importante vittoria per tutto il team che ha curato questa attività e per i partner di A35 Brebemi, da Regione Lombardia alla concedente CAL SpA, passando per il socio di maggioranza Intesa Sanpaolo e tutti gli altri soci che da sempre hanno creduto nella bontà del progetto.”

A35 Brebemi è il collegamento autostradale direttissimo tra Brescia e Milano, la via più veloce e sicura tra le due città. L’infrastruttura, attiva dal 23 luglio 2014, ha un’estensione di 62,1 km a cui sono state aggiunte la stazione di esazione di Castegnato e le rampe di interconnessione con l’autostrada A4. La A35 è raggiungibile dalla città di Brescia attraverso il sistema autostradale prendendo la rampa di uscita dopo Brescia Ovest in direzione “A35 Milano – Linate”, oppure con la Tangenziale Sud di Brescia e la SP19 o ancora utilizzando la nuova A21 (Corda Molle). I caselli dell’autostrada sono sei: Chiari Ovest, Calcio, Romano di Lombardia, Bariano, Caravaggio e Treviglio. Superato l’ultimo casello di Treviglio, ci si immette nell’A58 Tangenziale Est Esterna Milano (TEEM) che consente all’A35 Brebemi di raggiungere la A1 all’altezza di Melegnano, la A4 all’altezza di Agrate, Linate e l’Area Metropolitana di Milano tramite due svincoli, a destra, Pozzuolo Martesana e a sinistra Liscate, che sboccano rispettivamente sulla SP103 Cassanese e sulla SP14 Rivoltana. A35 Brebemi ha ricevuto tre importanti riconoscimenti internazionali, in Usa e UK, quale miglior project financing infrastrutturale.