Sei in Economia

borse

Milano apre in calo, Shanghai chiude a -0,60%, Shenzhen a -0,80%

26 marzo 2020, 08:45

Milano apre in calo, Shanghai chiude a -0,60%, Shenzhen a -0,80%

Le Borse cinesi chiudono la seduta in calo scontando i timori sull'avanzata della pandemia del nuovo coronavirus a livello globale: l’indice Composite di Shanghai cede lo 0,60%, a 2.764,91 punti, mentre quello di Shenzhen perde lo 0,80%, scivolando a quota 1.701,15. 

Seul negativa, chiude a -1,09%
 La Borsa di Seul chiude la seduta in territorio negativo con i timori sulla pandemia del nuovo coronavirus: l’indice Kospi perde 18,52 punti, a quota 1.686,24, in calo dell’1,09%. 
Il dollaro, sul fronte valutario, termina a 1.232,8 won, contro quota 1.229,9 won di ieri.

Tokyo, chiusura in sostenuto calo (-4,51%) 
 La Borsa di Tokyo arretra dopo il maggior rialzo giornaliero in 26 anni fatto segnare ieri, mentre tornano i timori di un aumento dei contagi del coronavirus nella capitale dopo la raccomandazione della governatrice di Tokyo, Yuriko Koike, a restare a casa nel fine settimana. Il Nikkei cede il 4,51% a quota 18.664,60, lasciando sul terreno oltre 880 punti. Sul mercato valutario lo yen si mantiene stabile sul dollaro a 110,50, e sull'euro a 120,60. 

Milano apre in forte calo

Avvio di seduta in forte calo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib cede il 2,12% a 16.884 punti.