Sei in Economia

FIERE

Salone del Camper 2020: confermati tutti i big del settore

Alle  Fiere di Parma dal 12 al 20 settembre

16 giugno 2020, 12:10

Salone del Camper 2020: confermati tutti i  big del settore

 Come annunciato pochi giorni fa, il Salone del Camper si farà e si terrà, come da programma, alle Fiere di Parma dal 12 al 20 settembre. Sarà un’undicesima edizione della manifestazione di settore numero 1 in Italia molto attesa, essendo la prima fiera che si svolgerà nel quartiere fieristico parmense nel 2020 ma anche perché il trend turistico di questa particolare estate ormai alle porte sarà proprio la Vacanza all’Aria Aperta, tra mare, montagna, laghi o piccoli borghi della nostra amata Penisola. Già dalla riapertura dei confini regionali, avvenuta lo scorso 3 giugno, gli oltre 230.000 camper immatricolati in Italia hanno avuto il via libera per percorrere in lungo e in largo le strade del Belpaese e lo hanno fatto con la consapevolezza che il veicolo ricreazionale, come ricorda l’APC – Associazione Produttori Caravan e Camper, è il mezzo ideale per mantenere il distanziamento sociale attualmente necessario, è un ambiente protetto e capace di proteggere, in grado di allontanare la paura del contagio. In momenti particolari come questo, con un autocaravan si può partire quando si vuole e, se un posto è troppo affollato e non ci si sente sicuri, si può proseguire variando la meta, proprio per questo si chiamano Vacanze in Libertà.

Una tendenza sempre più attuale, confermata da una ricerca di Coldiretti secondo cui il Turismo all’Aria Aperta sarà la tipologia di vacanza migliore non solo per sicurezza, ma anche per attrattività, visto che grazie ai veicoli ricreazionali è possibile visitare ogni angolo dell’Italia, alla scoperta degli innumerevoli tesori nascosti e delle località minori ancora inesplorate che il nostro Paese può offrire.

A conferma di ciò arrivano anche i primi dati di APC sulle immatricolazioni che, come afferma lo stesso Simone Niccolai (Presidente dell’Associazione Produttori Caravan e Camper), sono incoraggianti: «Dopo oltre due mesi di lockdown, il maggio appena trascorso, nonostante la relativa brevità visto che i concessionari hanno riaperto tra il 4 e l’11, ha fatto registrare lo stesso numero di immatricolazioni del maggio 2019, quindi un ottimo risultato se si considerano le condizioni di quarantena forzata in cui hanno vissuto gli italiani. Inoltre, sempre in maggio abbiamo riscontrato un +1,7% nelle immatricolazioni dei camper per noleggi rispetto al periodo omologo dell’anno scorso. Un ulteriore segnale, questo, che conferma la voglia di camper che c’è e si respira».

A buon titolo dunque, il Salone del Camper 2020 è confermato e si svolgerà regolarmente nelle date previste. Dalle ore 9,30 alle ore 18, nei nove giorni della manifestazione, i visitatori potranno trascorrere una giornata al Salone assolutamente speciale, grazie anche a un protocollo di sicurezza semplice e immediato che permetterà al consueto numeroso pubblico di accedere ai diversi padiglioni fieristici in modo rapido e organizzato, come sempre è avvenuto. A ogni ingresso sarà posizionato un tunnel nel quale, in un sol momento, si potrà ottemperare al passaggio dei visitatori e a tutte le operazioni sanitarie previste; inoltre, la possibilità di pre-acquistare online il proprio ticket eviterà perdite di tempo alle casse. Fatto questo, agli appassionati non resterà che spaziare in un’esposizione di Veicoli Ricreazionali davvero unica per numero di mezzi esposti e ampiezza di gamma e tipologia. Dal motorhome al classico mansardato, dagli integrali fino ai van amati dal pubblico più giovane e dinamico, il Salone del Camper offre una rappresentazione completa ed esauriente di tutta l'industria europea. I più prestigiosi brand nazionali e internazionali hanno già confermato la propria presenza e presenteranno proprio a Parma la gamma di proposte per il 2020 e le loro ultime novità. Tra questi, solo per citarne alcuni, Elnagh, McLouis, Mobilvetta, CI, Roller Team, Font Vendôme, Arca, Benimar, Knaus, Challenger, Chausson, Euramobil, Rimor, XGo, Autostar, Adria, Rapido, Fleurette, Westfalia, Giottiline, Carthago e Malibù.