Sei in Economia

evento

Paolo Barilla: "Durante l'emergenza Covid grande spirito di servizio"

07 ottobre 2020, 17:57

Paolo Barilla: "Durante l'emergenza Covid grande spirito di servizio"

«La grande prova è stata quella di mettere sotto pressione la cultura dell’impresa e dell’organizzazione, pur essendo dispersi sul territorio. Si è reso evidente un grande sforzo pregresso di mantenere una cultura d’impresa allineata e un grande spirito di servizio». Così Paolo Barilla , vicepresidente Barilla, parlando del periodo dell’emergenza Covid 19, alla tavola rotonda «Il Food & Wine tra sviluppo, sostenibilità e innovazione», nel secondo dei tre giorni di eventi digitali «Made in Italy: The Restart - Il rilancio dell’economia italiana nel mondo post Covid», organizzati da Il Sole 24 Ore e Financial Times. 
«Nei giorni della pandemia - ha proseguito - sarebbe stato molto legittimo che ognuno potesse scegliere per sè, perchè i dipendenti sono persone e come tali da proteggere. Così, come per molte altre imprese, la fiducia si è basata sul pregresso. Far mancare i prodotti dalla tavola avrebbe messo il panico». 
«Noi agricoltori, anche se in questo caso non si tratta di un evento atmosferico, dovremmo essere abituati a prendere un giro di schiaffi, come l’anno della grandinata, e il punto è cosa fare dopo. Luglio e agosto sono andati bene, anche se lunghe ombre si affacciano per l’inverno» ha affermato Albiera Antinori , presidente di Marchesi Antinori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA