Sei in Economia

Opa di Crédit Agricole su Creval: via libera da Bce e Banca d'Italia

Algebris cederà in ogni caso la propria quota in Credito Valtellinese

17 marzo 2021, 16:02

Opa di Crédit Agricole su Creval: via libera da Bce e Banca d'Italia

La Bce e la Banca d’Italia hanno autorizzato l’Opa di Crédit Agricole su Creval. Lo riferisce la stessa Crédit Agricole in una nota, in cui spiega che il riferimento è all’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria avente ad oggetto le azioni ordinarie della Banca Piccolo Credito Valtellinese (CreVal) annunciata al mercato il 23 novembre 2020 da parte di Crédit Agricole Italia.

«Il 16 marzo la Banca centrale europea e la Banca d’Italia, ciascuna per quanto di competenza - prosegue - hanno notificato all’offerente le autorizzazioni relative al superamento della soglia del 10% nel capitale sociale del CreVal, l’acquisto di una partecipazione di controllo diretto nel CreVal e l’acquisto di partecipazioni qualificate indirette in CreVal PiùFactor e in Generalfinance.

Il passo successivo sarà attendere il via libera anche dalla Consob. Intanto Algebris, che da subito ha sostenuto l’Opa di Agricole su Creval, si impegna a cedere comunque la sua quota del 5,380% anche se l’operazione fallisse.