×
×
☰ MENU

Makigami, Gdpr, incoterms: i nuovi corsi di Cisita Parma

10 Maggio 2021,07:46

Formazione e imprese: i nuovi corsi di Cisita Parma

Makigami: mappatura dei flussi negli uffici

Mappare le attività è doveroso in ogni percorso lean, non solo nell’area manufacturing, ma anche nelle aree commerciali piuttosto che amministrative. Il Makigami è uno strumento fondamentale per analizzare nel dettaglio le fasi e anche i tempi delle diverse attività e il valore aggiunto che esse portano. Lo strumento, nato in Giappone nei primi anni ’90, ha un’applicazione importante nei processi di servizio delle aziende (ad esempio settore marketing, commerciale, amministrazione, acquisti, …), nei processi delle organizzazioni nel settore servizi e non meno importante, nella Pubblica Amministrazione. Viene solitamente usato in combinazione con la Visual Stream Mapping e serve a rappresentare precisamente i processi di business laddove il prodotto non è “tangibile”.

Per partecipare al corso online che inizierà il prossimo 25 maggio e avere ulteriori informazioni contattare: Lucia Tancredi, tancredi@cisita.parma.it

GDPR e protezione dei dati in azienda: calcolo del rischio e livello di sicurezza

Obiettivo del corso che si terrà online il 27 maggio: fornire le informazioni e gli elementi necessari alla valutazione del rischio circa il trattamento di dati, con la finalità di raggiungere la conformità normativa rispetto Regolamento Europeo GDPR 2016/679 e soprattutto, valutare correttamente i rischi sui dati aziendali per una corretta gestione della sicurezza interna.

Per informazioni: Lucia Tancredi, tancredi@cisita.parma.it

Le regole Incoterms 2020

L’obiettivo di questo percorso online, in partenza dal 31 maggio, è fornire una formazione approfondita sulle regole Incoterms® 2020 in rapporto agli aspetti fondamentali che tipicamente caratterizzano le operazioni di export e import:

• relazione con i contratti compravendita;

• relazione con i contratti di trasporto, spedizione e assicurazione;

• relazione con gli strumenti di pagamento;

• relazione con le obbligazioni doganali.

Ognuno dei quattro aspetti deve essere armonizzato dagli attori principali del contratto di compravendita internazionale.

Per informazioni: Lucia Tancredi, tancredi@cisita.parma.it

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI