×
×
☰ MENU

BANCHE

Crédit Agricole sostiene Stella RE per la rigenerazione urbana a Milano

Crédit Agricole sostiene Stella RE per la rigenerazione urbana a Milano

04 Gennaio 2022,16:53

Crédit Agricole Italia ha stipulato con Stella RE, in qualità di Bookrunner e Mandated Lead Arranger, un nuovo accordo di finanziamento per l’acquisto di un immobile a Milano in Largo Treves 1, zona Brera.

Tra le sei società che hanno partecipato all’asta all’incanto per aggiudicarsi l’edificio di 4366 m2 ceduto dal Comune di Milano, a prevalere è stata dopo 30 rilanci Stella RE con un’offerta di 52,7 milioni di euro. Il valore dell’immobile, che in base d’asta era di 22,6 milioni, è stato dunque più che raddoppiato.

L’operazione conclusa consente a Stella RE di finanziare non solo una parte del prezzo d’acquisto dell’immobile, ma anche i costi relativi al progetto di ristrutturazione e riconversione. L’investimento risponde alla logica del gruppo Stella di diversificazione dell’attività nel settore immobiliare, in un’ottica di rigenerazione e valorizzazione dell’edificio in una delle zone più prestigiose della città e porterà alla realizzazione di un’iconica ed esclusiva torre residenziale nel centro di Milano destinata a favorire lo sviluppo dell’intera area nel rispetto dei requisiti ambientali.

“L’operazione – dichiara Marco Perocchi, Responsabile Direzione Banca d’Impresa di Crédit Agricole Italia – conferma l’attenzione del Gruppo Crédit Agricole verso il territorio e le tematiche ESG. Siamo particolarmente orgogliosi di supportare il progetto in Largo Treves, un eccellente esempio di riqualificazione e riconversione urbana. Noi crediamo fortemente negli investimenti di recupero che siano in grado di conferire modernità nel rispetto dei nuovi parametri di sostenibilità
ambientale e sociale.”

Con questa operazione Crédit Agricole Italia conferma il suo interesse per le operazioni capaci di portare valore ai territori. Coerente al motto “Agire ogni giorno nell’interesse dei nostri clienti e della società”, il Gruppo accompagna clienti, aziende e stakeholder nella transizione verso un’economia sempre più rispettosa dell’ambiente e della società.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI