Sei in L'esperto

LA PAROLA ALL'ESPERTO / CASA

Superbonus: cambiare impianto di riscaldamento

I vostri quesiti su casa, fisco, lavoro, previdenza a esperto@gazzettadiparma.net 

di Antonella Maestri e Studio professionale TRE* -

14 dicembre 2020, 09:36

Superbonus: cambiare impianto di riscaldamento

IL QUESITO
La sostituzione di un impianto di riscaldamento tradizionale con uno radiante a pavimento permette di far rientrare nel superbonus tutte le spese collegate (massetto...pavimenti...etc)? A.P. 

L’agevolazione, detta Superbonus,  prevista dal c.d. Decreto Rilancio eleva al 110 % l’aliquota di detrazione delle spese sostenute (per ora) dall’1 Luglio 2020 al 31 Dicembre 2021 per specifici interventi, in ambito di efficienza energetica. Presupposto per avvalersi di tale agevolazione è che sussista la condizione stabilita dall’art.119 del D.L. 34/2020, cioè che sia assicurato il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio, come dimostrato dall’APE (Attestazione Prestazione Energetica) ante e post intervento. 
Una volta raggiunto questo obbiettivo, nel caso di sostituzione di generatore di calore con rifacimento impianto, sono comprese tra le spese detraibili, anche quelle relative alle prestazioni professionali, le spese per la demolizione del pavimento e quelle relative alla successiva posa in opera del nuovo pavimento, se connesse alla realizzazione di un impianto radiante a pavimento. 
Ricordiamo inoltre che l' intervento  per la sostituzione dell’impianto nel caso di edificio monofamiliare ha un tetto massimo di spesa di 30.000 euro e l' importo totale delle spese deve essere asseverato da tecnico abilitato .
Infine, se non è possibile ottenere il doppio salto di classe energetica dell’immobile, resta  la facoltà di avvalersi del c.d. Ecobonus di cui alla legge N. 296/2006, che ha introdotto la possibilità di accedere alle agevolazioni per un’aliquota sino al 65 % , anche per interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale. Semprechè, ovviamente, sussistano i presupposti tecnici indicati in tale normativa (art.1 comma 347).

*in collaborazione per conto di Confedilizia

 

IN COLLABORAZIONE CON