Sei in L'esperto

economia

Focus sulla Naspi: gli arretrati in attesa della «proroga»

Inviate i vostri quesiti su fisco, lavoro, casa, previdenza a esperto@gazzettadiparma.net

23 marzo 2021, 08:47

Focus sulla Naspi: gli arretrati in attesa  della «proroga»

Il quesito
Ho 58 anni, ad agosto ho percepito la proroga Naspi. Attualmente sono disoccupata... Qualora in questi 2 mesi venisse approvato il decreto 5, posso ancora usufruire della Naspi se ci fosse un ulteriore proroga e ritardare il pagamento dei contributi volontari?
M.P.

 

Al momento in cui scrivo questa risposta nulla si sa sul Decreto “ristori 5” per cui non posso dirle nulla in merito ad una eventuale proroga della Naspi. Ovviamente se venisse prorogata le cose per lei potrebbero cambiare; ma attenzione voci di corridoio affermano che non si tratterebbe di una vera e propria proroga, nel qual caso trattandosi di Naspi ci sarebbe anche la copertura contributiva, ma di un ristoro/sostegno al reddito vero e proprio. Da quello che ho capito dalla sua lettera il 31 marzo è l’ultima data utile per poter versare le rate arretrate di contribuzione volontaria: mi raccomando cerchi di rispettarla per evitare problemi di accredito contributivo: purtroppo, nei versamenti volontari,  le date di scadenza sono tassative; in ogni caso stia tranquilla in quanto se il periodo che lei intende coprire con contribuzione volontaria fosse coperto da Naspi in proroga, il versamento verrebbe restituito in quanto indebitamente versato. Quanto al fatto che l’autorizzazione decorra dal  settembre 2020 probabilmente è determinato da quando ha presentato domanda di autorizzazione ai versamenti volontari.
Paolo Zani
www.tuttoprevidenza.it