Sei in Parma

CAMPAGNA 2020

Pomodoro da industria: accordo sul prezzo a 88 euro

13 febbraio 2020, 20:41

Pomodoro da industria: accordo  sul prezzo a 88 euro

È stato sottoscritto in serata a Parma, il prezzo di riferimento per il pomodoro da industria del Nord Italia per la campagna 2020. La cifra con cui le parti sono giunte ad un accordo è di 88 euro la tonnellata, compresi i servizi, in aumento rispetto agli 87 euro dello scorso anno. La base 100 viene spostata da 4,95 a 4,90 gradi brix per avvicinarla alla media reale del territorio. Una grande novità di quest’anno è la programmazione, concordata fra Op (le organizzazioni dei produttori) e le industrie di trasformazione, che ha fissato obiettivi massimi di superficie e di quantità per la dotazione di ogni singola Op.

All’OI  del Nord Italia è attribuito il ruolo centrale di ricezione del deposito dei contratti entro il 6 marzo e di verifica delle condizioni stabilite dalla programmazione. L’eventuale mancato rispetto degli impegni (con superficie e quantità eccedenti) comporterà delle trattenute economiche che andranno a formare un fondo, gestito dall’OI, per lo sviluppo della filiera. E' di 615mila euro il valore complessivo degli interventi generati nell'ultimo anno a favore di tutta la filiera del pomodoro grazie all'operato dell'Oi del Nord Italia. 
c.cal.