Sei in Editoriale

EDITORIALE

Ecco perché la Borsa Usa preferisce Biden a Trump

di Augusto Schianchi -

18 ottobre 2020, 10:28

Ecco perché  la Borsa Usa preferisce Biden a Trump

Anche se c’è un qualche segnale di recupero, i sondaggi indicano Biden come vincente alle prossime elezioni presidenziali, con la conseguente sconfitta di Trump.
A fronte di questa attesa, la Borsa festeggia. Come è possibile? Trump è stato il presidente che ha approvato una consistente riduzione fiscale sui dividendi, sulle fasce di reddito più elevate, sui trasferimenti ereditari. Se vinceranno i Democratici, questi elimineranno immediatamente la riforma fiscale di Trump, ritornando ai livelli di tassazione precedente. Come è possibile che la Borsa festeggi con un nuovo rialzo?
La risposta è semplice: ormai nessuno, a partire dalla Corporate America, crede più che per affrontare la ripresa economica dopo la pandemia del Covid, siano sufficienti gli spiriti animali degli imprenditori e le riduzioni fiscali, secondo le politiche di Trump. 
La Corporate America crede che sia necessario un ritorno alle politiche pubbliche dei Democratici, con un impegno forte dello Stato, a sostegno dell’innovazione e degli investimenti, paurosamente declinati durante la presidenza Trump. Anche lo scontro con la Cina si sta rivelando un disastro.
Le politiche economiche dei Democratici potrebbero portare un 1% di crescita in più all’anno, quindi un possibile 3%, rispetto al 2% assegnato a Trump. Sembra poco, ma è un 30% in più. Con questo obiettivo, la Corporate America è disponibile a pagare più tasse, da recuperare con più crescita. Così la Borsa sale.