×
×
☰ MENU

VIOLENZA

Quattro giovani insultano e palpeggiano la capotreno fra Poggio Rusco e Bologna. Picchiato anche il macchinista

I quattro stranieri sono riusciti a fuggire

Quattro giovani insultano e palpeggiano la capotreno fra Poggio Rusco e Bologna. Picchiato anche il macchinista

Foto d'archivio

09 Agosto 2022,21:15

Una capotreno è stata aggredita e molestata da quattro giovani stranieri che poi sono fuggiti. E' accaduto oggi pomeriggio alla stazione di Poggio Rusco, nel Mantovano. 

Il treno regionale per Bologna era fermo in stazione quando la giovane capotreno, residente nel Bolognese, ha notato quattro giovani, probabilmente magrebini, che armeggiavano in un vagone con la chiave tripla di cui solo il personale delle Ferrovie può disporre. All’invito di smettere, i quattro hanno reagito cominciando a ingiuriarla e a palpeggiarla. Attirato dalle urla della ragazza è intervenuto il macchinista del treno che, a sua volta, è stato picchiato. I quattro sono poi fuggiti nelle vicine campagne facendo perdere le loro tracce.

La capotreno ha poi raccontato l’accaduto alla Fit-Cisl dell’Emilia Romagna, che ha reso noto l’episodio. Trenitalia Tper, in una nota, ha espresso vicinanza ai colleghi dell’equipaggio del Regionale 17901 Poggio Rusco - Bologna e ha annunciato, entro l’anno, «in via sperimentale e su base volontaria», che ai capitreno saranno fornite speciali body-cam, videocamere indossabili che potranno essere attivate in presenza di una situazione potenzialmente pericolosa. 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI