Eventi

Fontanellato: lancio dei parà della Folgore

Una domenica di iniziative

  • DATA - ORA INIZIO:25/05/2014 16:00
  • DATA - ORA FINE:25/05/2014 18:00
Fontanellato: lancio dei parà della Folgore

Spettacolo nel cielo di Fontanellato domenica, alle 16, in occasione della tradizionale cerimonia di affidamento e devozione dei paracadutisti alla Madonna.
A tre anni dall’ultima celebrazione, i paracadutisti della Folgore torneranno nel Parmense per affidare alla Beata Vergine del Rosario i colleghi scomparsi o malati e che vedrà rinnovarsi la tradizione del «lancio» acrobatico con atterraggio sul sagrato del Santuario locale.
La giornata inizierà già alle 6 da Cazzola di Traversetolo dov’è custodito il drappo mariano realizzato nel 1900 e affidato agli uomini della Folgore: un prezioso cimelio che, dal 2003, è il vessillo della giornata. Dalla cappella dove era un tempo esposto il tessuto benedetto, partirà una staffetta-pellegrinaggio che transiterà da Felino, Collecchio, Madregolo, Pontetaro e Bellena per arrivare fino alla sede della Croce rossa di Fontanellato. Qui si comporrà il corteo, composto dai rappresentanti di 20 sezioni provenienti dalle province di nord e centro Italia, che si dirigerà verso il santuario per il raggruppamento sul sagrato. Dopo il pranzo conviviale con il priore e i frati domenicani nel chiostro del convento, gli uomini della Folgore e quelli in congedo dell’Anpdi si prepareranno al momento più atteso: il lancio acrobatico durante il quale il drappo mariano sarà custodito nelle mani dell’ufficiale più alto in grado.
Alla cerimonia hanno già confermato la propria presenza il tenente colonnello e medaglia d’oro Gianfranco Paglia, invalido dopo il tragico agguato del 2 luglio 1993 a Check Point Pasta (Somalia), nel quale persero la vita tre militari italiani, il colonnello Alessandro Albamonte, reso quasi cieco dall’esplosione di un pacco bomba inviato alla caserma Ruspoli di Livorno dalla federazione anarchica informale, il vice comandante della Folgore e il cappellano di brigata Padre Vincenzo. Alle 16.30, dopo l’arrivo dei paracadutisti impegnati nel lancio, sarà celebrata la messa di affidamento a cui tutti i presenti saranno invitati a partecipare. C. D. C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA