Eventi

Il Festival Beat di Salso scalda i motori

Da domani a domenica la manifestazione per i sixties-maniacs italiani

  • DATA - ORA INIZIO:02/07/2014 18:30
  • DATA - ORA FINE:02/07/2014 23:59
Il Festival Beat di Salso scalda i motori

di Annarita Cacciamani

Il Festival Beat torna, per la sua 22esima edizione, a Salsomaggiore da domani a domenica.
Gli ospiti più attesi di questa edizione sono gli americani Standells, che vengono per la prima volta in Italia. Suoneranno sabato sera all’area live di Ponteghiara: sarà questa la loro unica data europea.
Il primo appuntamento della manifestazione sarà, però, domani alle 18.30 al Mad Cafè di viale Romagnosi con i dj del festival, mentre alle 22 inizierà il concerto di Roberta e i Negroni.
Da semplice raduno annuale per i sixties-maniacs italiani, zoccolo duro di una scena inizialmente confinata nell’underground più oscuro, il Festival, che dal 2007 ha scelto Salso come location, si è trasformato negli anni in un evento che travalica il mero aspetto tecnico comprendendo quello sociale e di costume. Oltre 200 le band che hanno calcato il palco della kermesse musicale dal 1993 ad oggi. Tanto per farne alcuni: Arthur Brown, i Fuzztones, i Sonics o gli Undertones. Fra gli artisti che si esibiranno quest’anno ci sono gli spagnoli Excitements, gruppo rivelazione del soul europeo.
E, appunto, gli Standells, autori della celeberrima «Dirty Water» - colonna sonora delle «Riot on Sunset Strip» losangeline datate 1967 - e protagonisti indiscussi del primo storico volume di Nuggets che chiuderanno la serata del sabato sul palco dell’area live rievocando la golden age del garage-rock. E, ancora saliranno sul palco della kermesse, organizzata dall’associazione Bus1 i finlandesi Mutants, i tedeschi Vibravoid e i Dukes of Hamburg, gli svizzeri Jackets, gli scozzesi New Piccadillys.
Poi gli italiani Peawees e Morticia’s Lovers. I concerti più attesi saranno venerdì e sabato sera dalle 21.30 all’area live di Ponteghiara: venerdì suoneranno Kepi Ghoulie, Jackets, Dukes of Hamburg e Excitements, mentre sabato sarà la volta di Dog party, Peawees, New Piccadillys e Standells. Altri concerti saranno ospitati in piscina e in alcuni locali, come il Mad Cafè, il
Devil’s Den, l’hotel Cantuccio e il Desiree. Tanti altri eventi fanno da corollario alla manifestazione (il programma completo è
sul sito www.festivalbeat.net) ma la novità dell’edizione 2014 del Festival beat sarà la prima «Mad Beatle Boots Race», ovvero un’autentica corsa con gli stivaletti alla Beatles, in programma giovedì alle 18 al Mad cafè.