Eventi

Risate irriverenti con la Tragni e Ferrari

  • DATA - ORA INIZIO:20/02/2015 21:00
  • DATA - ORA FINE:20/02/2015 23:00
Risate irriverenti con la Tragni e Ferrari

Chi non li conosce? Strampalati, divertenti a tratti inquietanti: sono Tecla e Astio Sozzi, i due personaggi creati e interpretati da Franca Tragni e Carlo Ferrari. È un drammatico evento familiare a fornire l’occasione di scoprire qualcosa della storia di Tecla e Astio, quando, dopo la morte della madre, Tecla torna a casa dopo tanti anni e i due fratelli si ritrovano soli con l’urna contenente le ceneri della defunta genitrice. Fino qui la vicenda narrata ne sembra drammatica, ma in questa storia tragicomica dai risvolti noir i due personaggi, riescono a sdoganare, con la consueta inconsapevole leggerezza, anche la morte. «L’Urna della Mamma», di e con Carlo Ferrari e Franca Tragni, sarà in scena al Teatro di Fontanellato, stasera e domani alle 21. Scomparsa in circostanze misteriose, la mamma viene presentata a Tecla in un’urna già sotto forma di ceneri; Astio, pedante, pignolo e paranoico, dopo aver assistito la madre negli ultimi anni della sua vita, ha infatti provveduto in fretta e furia al disbrigo delle faccende più impegnative, dalla cerimonia funebre alla cremazione, esaudendo pedissequamente la volontà materna della quale è l’unico depositario. Ora, insieme a Tecla, deve ultimare i dettagli.
La semplice stesura di un necrologio, il problemi del testamento, la casa e la firma di un misterioso atto notarile, bastano a risvegliare gli strampalati e inquietanti ricordi d’infanzia dei fratelli e ad alimentare i contrasti fra i due, fra esilaranti battibecchi, perfide ripicche e comiche ritualità. L’Urna della mamma è anche l’esemplificazione, piena di humor, della massima «parenti serpenti»
Ingresso: intero 12 euro, ridotto (under 21 - over 70) 10 euro Prenotazioni: tel. 327 4089399 (lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 16 alle ore 19 - sabato e giorni di spettacolo dalle ore 15 alle ore 20)
www.teatrofontanellato.it