Eventi

«Gout de France» Parma e la Francia giovedì in tavola

  • DATA - ORA INIZIO:19/03/2015 19:00
  • DATA - ORA FINE:19/03/2015 23:59
«Gout de France» Parma e la Francia giovedì in tavola

di Beppe Facchini

Parma e la Francia, affinità culturali e gastronomiche pronte a regalare una giornata davvero speciale agli amanti della buona cucina. Giovedì 19 marzo, infatti, si celebrerà in tutto il mondo “Gout de France - Good France”, iniziativa voluta dal Ministero degli Esteri parigino e l’istituto turistico Atout France, che vedrà coinvolti ben 1.000 ristoranti di tutto il globo per preparare menù in grado di unire la cucina transalpina con quella del proprio paese. «L’Italia, con circa 100 ristoranti, farà la parte del leone - ha annunciato in conferenza stampa Bernardo Borri, console onorario di Francia -. Non sarà soltanto un evento di carattere culinario, in quanto la città di Parma e la cultura francese hanno molti punti in comune e un’importante vicinanza storica». ''Gout de France-Good France'' è un evento che vedrà chef selezionati dal comitato promotore preparare piatti in grado di mixare le proprie specialità con quelle d’Oltralpe anche nelle ambasciate francesi di tutto il mondo. Ogni menù dovrà essere esempio di cucina che utilizza meno grassi, zucchero e sale a rappresentare al meglio il concetto di “mangiare sano”, col prezzo a discrezione dei ristoratori selezionati, chiamati però a versare il 5% del ricavato a una Ong locale che opera nel rispetto della salute e dell’ambiente.
Da qui l’importanza anche sociale dell’evento, sottolineata ancora da Borri durante la presentazione di una serata davvero particolare e che fa tappa per la prima volta a Parma. Alle prese con menù in grado di offrire piatti che non potranno prescindere da champagne, entrée, formaggi e vini francesi saranno, per il nostro territorio, i ristoranti Antica Corte Pallavicina Relais, Antica Hostaria Tre Ville, Inkiostro, La Filoma e Parizzi. Per tutti gli chef coinvolti, presenti alla conferenza stampa, quella del 19 marzo è una serata attesa davvero con grande entusiasmo.

{{title}}
RIAPERTURE

Divisi dalle rive del Po finalmente insieme

{{title}}
SUI BINARI

In stazione, chi va e chi viene. L'importante è riabbracciarsi

{{title}}
SOS NON UDENTI

Mascherine trasparenti? Sono introvabili