Eventi

La Via degli asini

Nasce la campagna di crowdfunding per finanziare il nuovo progetto del Festival ValcenoArte 2015

  • DATA - ORA INIZIO:26/04/2015 18:00
  • DATA - ORA FINE:26/04/2015 23:00

«Il camminare presuppone che a ogni passo il mondo cambi in qualche suo aspetto e pure che qualcosa cambi in noi» (Italo Calvino). Per il 2015, il Festival ValcenoArte invita il suo pubblico a camminare (e cambiare) con lui: alle spalle dodici anni di vita e davanti a sé un sogno, quello di arrivare fino al mare. Il Festival organizzato dall’Associazione Utinam e diretto dal Trio Amadei – che da sempre coniuga proposte artistiche di qualità e l’incontro con il Territorio – mantiene infatti il suo centro nevralgico nella Valle del Ceno, sull’Appennino Parmense, ma propone anche un viaggio lungo «La Via degli asini», seguendo la carovana di artisti che, partendo dal piccolo paese di Vianino, in provincia di Parma, salirà sui crinali per poi ridiscendere verso il mare. Un cammino lungo nove giorni (dal 26 giugno al 4 luglio 2015), che potrà essere seguito interamente o parzialmente dal pubblico e farà tappa in alcune delle località più suggestive dell’Appennino e della Liguria, portando concerti di musica classica, jazz, popolare, spettacoli teatrali e incontri in ogni luogo che attraversa.
Per realizzare questo sogno, il Festival ValcenoArte ha bisogno del sostegno del suo pubblico: per questo è nata la campagna di crowdfunding «La Via degli asini» su Becrowdy (https://www.becrowdy.com/la-via-degli-asini). Una scelta resa necessaria dalla diminuzione delle fonti di finanziamento pubblico, che ha messo a rischio la continuità del Festival. Chi aderisce può versare una somma anche piccola (a partire da € 10,00), e avrà in cambio gadget e diverse forme di ringraziamento a seconda del contributo.
Se il progetto andrà in porto, si potranno ripercorrere, camminando col ritmo lento degli asini che seguiranno la carovana degli artisti, le strade che in passato hanno messo in comunicazione tra loro persone e culture differenti ma vicine.


Il Programma del Festival ValcenoArte 2015... Work in Progress!

Venerdì 26 giugno dalle 19.00 alle 23.00
Grande Festa a Vianino per la partenza della carovana della Via degli Asini. Seguirà partenza della carovana con camminata sotto le stelle, accompagnati da un’astrofisica e dalle note dei musicanti. Arrivo a Contile.

Sabato 27 giugno
Concerto di mezzodì a Contile. Nel pomeriggio partenza per Pessola e concerto serale.

Domenica 28 giugno
Partenza da Pessola e arrivo al Monte Barigazzo con concerto alle 18.30.

Dal 29 giugno al 4 luglio (in corso di definizione)
Il viaggio continuerà verso il mare toccando (probabilmente) Bardi, Bedonia, il Monte Penna, Passo del Bocco o Cento Croci, Varese Ligure, Santa Vittoria, Framura, Sestri Levante o altra destinazione marittima.

Il Festival tornerà nella sua sede storica della Val Ceno nel weekend dal 10 al 12 luglio.


Il Festival ValcenoArte: un po’ di storia.

Il Festival ValcenoArte è nato nel 2004 da un’idea del Trio Amadei, formazione classica formata da tre fratelli parmigiani: il pianista Marco, la violinista Liliana e il violoncellista Antonio. Dopo aver deciso di vivere a Vianino, piccolo paese della Val Ceno (in provincia di Parma), i tre fratelli hanno pensato di creare un Festival che coinvolgesse alcuni dei luoghi più belli della vallata, portandovi musica di qualità, spettacoli di teatro e burattini, presentazioni di libri, escursioni e tanti appuntamenti accattivanti aperti gratuitamente al pubblico.

Negli anni hanno preso parte al Festival artisti come Danilo Rea, Fabrizio Bosso, Cristiano De André, Vinicio Capossela, Alessio Allegrini, Andrea Bacchetti, Markus Stockhausen, Mario Brunello, Paolo Fresu, Romano Gandolfi, Enzo Pietropaoli.

Nell’ambito del Festival, che sempre ha coinvolto giovani artisti provenienti da ogni parte del mondo, è nata nel 2009 la Vianiner Philharmoniker, Orchestra della Val Ceno composta da musicisti di altissimo livello, provenienti da paesi, realtà musicali e stili differenti.

Dal 2013 è inoltre iniziata la preziosa collaborazione con il Liceo Musicale Attilio Bertolucci di Parma, i cui allievi sono protagonisti del corso di musica da camera organizzato all’interno del Festival, un’irripetibile esperienza di approfondimento didattico e umano per i ragazzi.

Sette i comuni della valle che nel tempo hanno aderito al Festival ValcenoArte: Bardi, Bore, Fornovo Taro, Pellegrino Parmense, Solignano, Varano De’ Melegari e Varsi.