Eventi

Teatro sul Naviglio tra divertimento e solidarietà

  • DATA - ORA INIZIO:24/10/2015 21:00
  • DATA - ORA FINE:24/10/2015 22:00

Comicità e solidarietà nella rassegna Teatro sul Naviglio all’Auditorium Toscanini nel cuore del quartiere San Leonardo. Due appuntamenti in tre serate, offerti dagli sponsor Oiki e Chiesi che abitano il quartiere e con il sostegno del Comune di Parma, come ha ricordato l'assessore Gabriele Folli in conferenza stampa.
La prima data è sabato 24 alle 21 con «Il nostro amore schifo» una rilettura dissacrante e cinica sul sentimento intricato e complesso, sezionato e fatto a pezzi da due giovani del nostro tempo. Venerdì 30 e sabato 31 sul palco ritorna «Rigoletti» con Carlo Ferrari, Franca Tragni e Bernardino Bonzani, una produzione del 2001 inserita nei collaterali al Festival Verdi. La storia, ispirata al capolavoro di Giuseppe Verdi racconta di tre comparse chiamate a sostituire comparse scomparse che, aspettando dietro le quinte raccontano a modo loro la vicenda di Gilda e Rigoletto. Nella serata del 31 verrà dedicato un momento alla chiusura del progetto «Forza Volontà…ri» con l’assegnazione di aiuti economici a famiglie che ancora vivono i disagi dell’alluvione di ottobre 2014. «Abbiamo raccolto i fondi con le vendite del libro fotografico realizzato da Roberto Perotti edito da Silva Editore che testimonia la piena, il disastro e la forza dei volontari che si sono rimboccati le maniche – ha detto Roberto Visalli, uno dei promotori che ha seguito da vicino le operazioni per eliminare il fango – è stato il frutto del nostro desiderio di dire “grazie” alla città». I costi della pubblicazione sono stati interamente coperti da tanti sponsor, Prodomus, Panta edil, Bricoman, Elettrosafety, Training Day, Sweet & Beer, Lucani, Idrovelox, TPalazzo, Ottica Davoli, Motoclub Bazzano, Stegi, Assicurazioni Generali, Felisa e Calestani, WmiRo net, Farma Ascensori e al Giornalàr e questo consentirà di devolvere l’intero ricavato, circa 15.000 euro, direttamente a chi ne ha bisogno.
L’ingresso agli spettacoli sarà ad offerta e verrà destinato alle attività dell’associazione Snupi. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Parma. m. m.