Eventi

Musicanti di Brema, concerto-spettacolo per famiglie

I

  • DATA - ORA INIZIO:01/11/2015 16:30
  • DATA - ORA FINE:01/11/2015 20:00
Musicanti di Brema, concerto-spettacolo per famiglie

I Musicanti di Brema, la celebre favola dei fratelli Grimm, diventa un concerto-spettacolo rivolto a tutti a partire dai 5 anni nell’adattamento di Riccardo Rombi, che domenica 1 novembre alle 16.30 aprono “Weekend al Parco 2015/16”, la rassegna di teatro per adulti e bambini del Teatro delle Briciole. Ispirandosi liberamente alla fiaba dei Fratelli Grimm, gli animali-musicanti diventano i musicisti dell’orchestrina dei Camillocromo. In un vortice di fonti d'ispirazione e generi musicali che mantengono nello swing un apparente trait d'union, si susseguono ritmi zingari e circensi, echi di tango e rumbe sudamericane, giri di valzer e musiche da balera. Musiche da ballare più che da ascoltare, musiche per sognare e accompagnare le scene di film immaginari e viaggi picareschi in terre lontane. Fiati tradizionali, romantiche fisarmoniche e ritmi travolgenti della batteria compongono un quadro musicale che affonda le radici nella vecchia Europa e in una fumosa New Orleans degli anni '40. La Biblioteca di @lice è presente con una vetrina tematica di libri.
Nella rilettura scenica scritta e diretta da Rombi, sei musicisti-animali irrompono nel Teatro dell’Opera di Brema dove uno scorbutico direttore d'orchestra sta aspettando l'arrivo della grande orchestra della città per eseguire la “famosa” opera “Mein Lieben Bremen”. Ma la sua attesa si rivela presto vana: una telefonata a lungo attesa annuncia che il Gran Teatro di Opera di Brema sarà presto chiuso e al suo posto sorgerà un grande supermercato. Tempi duri per i musicisti...
Ed ecco che mentre lo sconsolato Direttore vede infrangersi i suoi sogni di arte e di gloria e si prepara a fare le valigie, proprio dagli animali arriva l'idea giusta per salvare il Teatro e la sua Musica: “Il Gran Direttore di Magazzino ci vuole chiudere il Teatro? Tanto peggio per lui! Noi lo teniamo aperto a dispetto e ci suoniamo pure dentro. Conosciamo ad orecchio la musica colta e quella dei bar, la musica dei matrimoni e dei funerali, le ninne nanne, i cori sacri e degli ubriachi. Vamos. La music c'est l'amour...”
Per non venire meno al proprio impegno il Direttore d'Orchestra accetta di dirigere i sei musicanti e l’improbabile disciplina austro ungarica finisce per scontrarsi e lasciarsi trasportare dalla multietnica follia musicale dei protagonisti in una sinfonia finale che abbraccia terre e culture diverse.
La musica è infatti un linguaggio universale, uno strumento d’intercultura che scavalca i confini e le differenze tra i popoli. Gli animali provenienti dalla strada, con un approccio alla musica di tipo istintivo e popolare, faranno emergere la loro provenienza stravolgendo i brani classici con i colori dei loro paesi di origine: un gallo francese, un cane balcanico, tre gatti sud americani e un asino romagnolo daranno vita ad una nuova sinfonia, basata non su uno spartito, ma sull'incontro di ritmi che da ogni parte del mondo irrompono nell'opera dei Fratelli Grimm. Informazioni 0521 989430, www.solaresdellearti.it/teatrodellebriciole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA