Eventi

Nell'ex convento nasce la cittadella del cinema

  • DATA - ORA INIZIO:22/11/2015 10:00
  • DATA - ORA FINE:22/11/2015 21:00

Gettate le basi, a Zibello, per la nascita di una vera e propria «Cittadella del cinema» nell'ex convento dei Padri Domenicani.
«Anteprima» di questa nuova iniziativa, fortemente voluta e promossa dall’Amministrazione comunale col patrocinio della Provincia, è stata l’apertura al pubblico de «Il Cinematografo – Le macchine del pre-cinema e del cinema».
«L’esposizione – ha spiegato la curatrice Anna Mazzari - nasce con l’intento di presentare in una breve finestra temporale, parte di una splendida ed articolata collezione, motore di un progetto ben più complesso e strutturato di realizzazione di un ufficiale e riconosciuto Museo del Cinema» che, secondo i programmi, aprirà i battenti nel 2016.
Nel frattempo si sta procedendo con la catalogazione dei pezzi, tutti provenienti dalla enorme e inedita collezione del piacentino Luciano Narducci.
Nella mostra una articolata raccolta di macchine, che spaziano dal precinema all’avvento vero e proprio del cinema, raccolte, restaurate e conservate in oltre cinquant’anni di ricerche con la collaborazione della curatrice Anna Mazzari, del giornalista e critico cinematografico Enzo Latronico ed il supporto tecnico audio-video di LwImpianti di Busseto.
Fin dall’età di 16 anni, i fratelli Narducci, Amedeo (purtroppo scomparso) e Luciano, appassionati di cinematografo, hanno iniziato a girare per le strade sterrate delle campagne piacentine in bicicletta, con un proiettore, un telo bianco e qualche bobina cinematografica da mostrare alle famiglie abitanti delle cascine visitate.
Col tempo la loro passione è cresciuta e hanno iniziato a ricercare e collezionare importanti attrezzature cinematografiche, bobine, vetrini, immagini fotografiche e di cartellonistica, sistemi di registrazione e riproduzione di suoni ed immagini. In anni ed anni di impegno, passione e ricerche, è stata messa insieme questa collezione, splendida e inedita, che ora «sbarca» a Zibello.
La mostra è aperta anche oggi dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 21. P. P.