Eventi

«Villaggio di Natale» per un Appennino sempre vivo

  • DATA - ORA INIZIO:20/12/2015 09:00
  • DATA - ORA FINE:20/12/2015 23:59

di Beatrice Minozzi

La trasformazione è quasi completata, la magia del Natale ha fatto il «miracolo»: quello che fino a ieri era un piccolo, seppur bellissimo, borgo appenninico da domenica - e per tre domeniche fino al 3 gennaio - diventerà un magico villaggio di Natale per la felicità dei turisti, degli abitamti e dei bambini.
Tutto questo a Trefiumi, nelle corti di Monchio, dove fervono i preparativi per uno degli eventi più attesi delle festività natalizie di quest'anno.
Per le strette vie del paese già si possono scorgere addobbi ricercati, alberi di Natale realizzati con materiali di recupero dai ragazzi delle scuole di Parma e provincia (il più bello sarà premiato domenica 3 gennaio) e presepi di ogni forgia, il tutto in un perfetto stile natalizio.
Una coraggiosa scommessa, quella di puntare ad un Appennino sempre vivo - ebbene si, anche d’inverno - capace di attrarre persone da lontano e capace di moltiplicare le energie vicine, nel segno della tipicità e della creatività: da qui è partita l’idea di «Trefiumi villaggio di Natale», un progetto che nasce dall’entusiasmo creativo e contagioso di un piccolo gruppo di cittadini attivi che hanno potuto contare sul sostegno delle realtà associative del paese e dell’amministrazione comunale di Monchio, del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, del Parco dei Cento Laghi e dei Parchi del Ducato, del Parco Forestavventura, di Boraschi Case in Legno e si avvale della preziosa collaborazione della Rete Ape.
Indispensabile anche per il successo dell'iniziativa l’appoggio del Circolo Anspi San Lorenzo, del Comitato I Terfumna e della Comunalia di Trefiumi.
Tutto pronto, quindi: la magia di questa specialissima iniziativa natalizia prenderà il via domenica di prima mattina, con il mercatino in piazza per tutta la giornata. Alle 11,30, i saluti delle autorità (interverranno il sindaco Claudio Moretti, Erika Mavilla, rappresentante degli ideatori dell’iniziativa, Agata Cleri, presidente Ape, Agostino Maggiali, presidente dei Parchi del Ducato e Fausto Giovanelli, presidente del Parco Nazionale).
Nel pomeriggio, farà la sua comparsa l’ospite d’onore della giornata, Babbo Natale in persona, a cui i bambini potranno affidare le loro letterine di Natale prima di fare una bella foto ricordo.
Si prosegue, alle 16, con la recita dialettale dei ragazzi delle scuole di Monchio e alle 17 con i concerti a cura dei Cor de’ Vocali e Coro Cai.
Da leccarsi i baffi il menù per il pranzo, preparato dal «Parmigiano gourmet street food», nel salone del circolo (è consigliata la prenotazione al 3282250714).
Chi volesse raggiungere Trefiumi partendo da Parma potrà approfittare del servizio «Un bus chiamato desiderio»: partenza alle 9 dalla stazione di Parma e fermate lungo tutto l’itinerario per Trefiumi.
I biglietti (al costo di 25 euro compreso pranzo e laboratorio per bambini oppure 12 euro solo trasporto) potranno essere acquistati entro domani alla bancarella Ca’ Mezzadri in piazza Garibaldi.
Per info fb Trefiumi Villaggio di Natale, www.assaporappennino.it oppure trefiumi2015@libero.it.