Eventi

Amalia Ruocco danza aerea e acrobatica

  • DATA - ORA INIZIO:20/08/2016 21:30
  • DATA - ORA FINE:20/08/2016 23:00

Arte, teatro fisico e di ricerca, magia circense e danza contemporanea, mimo corporeo astratto ed espressività: tutto questo, e molto di più, è la performer Amalia Ruocco che porta sul palcoscenico della rassegna estiva Musica in Castello Something about happiness – La magia della danza aerea e acrobatica sabato 20 agosto, ore 21.30 a Fontevivo, chiostro Collegio dei Nobili.
Napoletana, laureata in Beni Culturali con una tesi sulla Compagnia della Fortezza di Armando Punzo, coltiva la volontà di approfondire la ricerca corporea oltre i limiti ordinari. Cosi' si avvicina al circo, senza perdere la dimensione teatrale ed espressiva. E oggi insegna acrobatica aerea in tutta Italia. 
Lo dice una nota, che continua: 
Nel 2009 a Bologna frequenta il corso superiore di Nouveau Cirque della scuola di Teatro "Alessandra Galante Garrone", passa poi alla Flic di Torino, specializzandosi in corda aerea ed inaugurando una nuova ricerca di acrodanza.
"Terminato il percorso professionale ho continuato - e continuo tutt'ora, come si legge nella sua presentazione - ad approfondire la mia formazione in Italia e all'estero, mescolando l'acrobatica aerea alla danza contemporanea ed avvicinandomi al mano a mano e al tossing con nuovi compagni di ricerca".
Amalia Ruocco ha studiato acrobatica aerea con Ariande Gilabert (Cirque Baroque), Elia Amon (Cirque du Soleil), Elodie Donaque (Le Cardage), Agostina Recinella (Circo Paniko), clown ed improvvisazione con Andrè Casaca, Raimond Peyramaure; danza contemporanea con Fabrizio Varriale e Chiara Alborino, Martina la Ragione, Roberto Olivan, Peter Jasko, Anton Lachky - prendendo parte alla perfomance "A Demain" realizzata per la Biennale Danza di Venezia nel 2014 - Piergiorgio Milano, Erika Bettin (compagnia Finzi Pasca), Giorgio Rossi, Eleonore Valere, Tery Janette Weikel, Jos Baker, Ivan Mijacevic, Tom Weksler; verticali con Luca Forte (Circo Rasposo), Christelle Dobois (Espace Catastrophe); mano a mano e tossing con Elsa Bouchez e Philippe Droz, Daniele Sorisi (Magda Clan); creazione con Roberto Magro, Firenza Guidi (No Fit State).
Attualmente collabora con le compagnie Somantica Project e Teatro dei Venti di Modena, con il Piccolo Nuovo Teatro di Bastia Umbra, con il Teatro nel Baule di Napoli come danzatrice/attrice per il progetto "Desidera".
Nel 2015 ha danzato in "Sogno dunque Sono", Somantica Project, Teatro AttoZero, Modena ed è stata acrobata aerea e performer in "Not all who wander are lost", regia Firenza Guidi (No Fit State), una settimana di creazione con presentazione finale negli spazi dell'associazione Elan Frantoio, Pisa; acrobata aerea per lo spettacolo "Il cigno nero", regia Francesca Pignatti Morano, parco di Villa Sorra, Modena
Nel 2012-2013 è stata performer e regista de “Gli Ultimi Resti”, spettacolo di teatro-circo della Compagnia Circo Macadam, vincitore del Festival “Artisti in Città”, Clusone (Bergamo), in tournèe in Piemonte, Emilia Romagna, Trentino, Lombardia, Calabria, Toscana, oltre che acrobata aerea in "Una giornata da re", Reggia di Venaria, Torino.
In caso di maltempo: Cinema Teatro Comunale. Ingresso libero.