Eventi

"Abitare la terra": torna la "Summer School Emilio Sereni"

  • DATA - ORA INIZIO:23/08/2016 15:00
  • DATA - ORA FINE:23/08/2016 23:59

Torna la Summer School Emilio Sereni dell'Istituto Alcide Cervi di Gattatico, che quest'anno sarà dedicata al tema “Abitare la terra” nelle sue diverse articolazioni, come le trasformazioni insediative, l’abbandono dei borghi rurali, l’immigrazione, la nuova socialità delle campagne, il recupero del patrimonio storico e le innovazioni dell’architettura rurale.

L'inaugurazione è prevista per martedì 23 agosto alle 15 nella Sala Maria Cervi della Biblioteca Archivio Emilio Sereni, alla presenza di Romano Prodi, presidente della Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli, che già nel 2008 aveva inaugurato la struttura sottolineando l’importanza di questo luogo, simbolo della forza della memoria, del sapere e delle radici. Come allora ebbe a dire, un luogo che custodisce fino in fondo le nostre origini ed educa i giovani secondo credenze forti, quelle che i nostri padri ci hanno tramandato: memoria, valori e conoscenza.
Interverranno inoltre Albertina Soliani, presidente dell’Istituto Alcide Cervi, Giammaria Manghi, presidente della Provincia di Reggio Emilia, Sabina Magrini, direttrice Segretariato Regionale del MiBACT per l’Emilia-Romagna, Rosa De Pasquale, Capo Dipartimento per il sistema di istruzione e formazione del ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Simona Caselli, assessore all'Agricoltura della Regione Emilia-Romagna e Secondo Scanavino, presidente nazionale della Confederazione Italiana Agricoltori.

Alle 18 si terrà la cerimonia di consegna delle 6 borse di studio messe a disposizione da Confederazione Italiana Agricoltori, Coldiretti e Confagricoltura di Reggio Emilia, mentre alle ore 18,30 verranno inaugurate le mostre ospitate nelle sale espositive di Casa Cervi, eventi collaterali della Scuola volti a sottolineare l'importanza del legame tra arte, cultura e paesaggio: ”Abitare la casa rurale. Ambienti e persone” - mostra delle opere selezionate attraverso il IV Concorso fotografico nazionale Emilio Sereni, “Il sogno ritorna”- mostra fotografica di Giuseppe Morandi a cura della Lega di Cultura Piadena, Cremona, “Dalla Via Emilia alle Cinque Terre” - percorso didattico dell’Istituto Superiore N. Mandela di Castelnuovo Monti a cura di Fabrizio Frignani e "Spiare la terra/LAAI" - installazione ambientale a cura di Antonella De Nisco.
La scuola proseguirà fino a sabato 27 agosto avvalendosi della collaborazione scientifica delle principali Università, Scuole di specializzazione ed Istituzioni sul paesaggio e sviluppandosi complessivamente su cinque giornate di lezioni, laboratori, forum di approfondimento, escursioni ed altre iniziative collaterali.
Venerdì 26 agosto alle 17 è previsto il forum tematico a partecipazione libera ed aperta al pubblico “Paesaggio e immigrazione: una strana coppia” a cura del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, introdotto e coordinato da Vinicio Ongini (Osservatorio nazionale per l’integrazione e l’educazione interculturale, Miur) sul tema della multiculturalità nella scuola italiana, per tentare di rispondere alle domande: la nuova multiculturalità del paesaggio ci fa “perdere” o ci fa guadagnare? Porta difficoltà e problemi o elementi di trasformazione? C’è più possibilità di integrazione scolastica e di coesione sociale in un piccolo centro o nel quartiere di una grande città?
La responsabilità scientifica di questa edizione della Summer School è affidata al prof. Carlo Tosco, direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del Politecnico di Torino e autore di diversi volumi sull’arte medievale e sulla storia del paesaggio, mentre l’intera Summer School è diretta dallo storico Rossano Pazzagli, anche membro del Comitato Scientifico dell’Istituto Cervi, docente presso il Dipartimento di Bioscienze e Territorio dell’Università del Molise e Presidente dei corsi di Laurea in Scienze turistiche e Beni culturali. Il comitato scientifico della scuola è composto quest'anno da: Mauro Agnoletti, Gabriella Bonini, Emiro Endrighi, Rossano Pazzagli, Saverio Russo, Carlo Tosco.
La Scuola si rivolge in primo luogo ai soggetti impegnati a vario titolo nello studio e nella lettura del territorio, nelle politiche locali e regionali di pianificazione, nella tutela e valorizzazione delle risorse territoriali, dei prodotti tipici e delle tradizioni locali, nelle strategie e pratiche di sviluppo delle aree rurali, nelle attività produttive agricole e multifunzionali, nella formazione e nella scuola: professionisti, operatori degli Enti locali, studiosi, docenti, studenti universitari e post laurea e chi interessato alle tematiche di questa edizione.
Per gli iscritti agli ordini professionali degli Architetti è prevista l’assegnazione dei CFP.

IL PROGRAMMA IN BREVE

martedì 23 agosto: Sessione inaugurale
mercoledì 24 agosto: Sessione Ri-Vivere la terra
giovedì 25 agosto: Paesaggi lenti - Escursione nell’Appennino Reggiano
venerdì 26 agosto: Sessione Progettare in campagna
sabato 27 agosto: Sessione Prospettive e politiche rurali

LE ATTIVITÀ LABORATORIALI

Sono quattro i laboratori pomeridiani che si svolgeranno in contemporanea per quattro giornate, affrontando i temi:
Le mappe della memoria. Antropologia e mondo rurale
Nuove agricolture e paesaggio
Case rurali. Architettura nelle regioni italiane
Scuola, intercultura, paesaggio agrario

LE ATTIVITÀ COLLATERALI
Come da tradizione il programma della Summer School Emilio Sereni prevede un fitto cartellone di attività collaterali che spaziano dalle mostre fotografiche alle installazioni d'arte, aperitivi con presentazioni di libri, pranzi e cene a tema.
Il programma completo e tutte le informazioni utili sul nostro sito:
www.istitutocervi.it/2016/01/04/summer-school-emilio-sereni-23-27-agosto-2016
Pagina facebook: www.facebook.com/BibliotecaArchivioEmilioSereni
Evento facebook: www.facebook.com/events/120313841742422
Album foto: www.flickr.com/photos/istitutoalcidecervi/albums
Per ulteriori informazioni:
e-mail: biblioteca-archivio@emiliosereni.it