Eventi

Alla Corte di Giarola si balla per sconfiggere i tumori

Una serata con il «Taro-Taro Story» a favore della Lilt

  • DATA - ORA INIZIO:02/09/2016 19:30
  • DATA - ORA FINE:02/09/2016 23:59

La musica anni Settanta e Ottanta torna alla Corte di Giarola venerdì 2 settembre grazie all’impegno del «Taro-Taro Story», il gruppo di amici che ha ridato vita alle indimenticabili serate che contraddistinsero in passato l’omonima discoteca collecchiese, punto di attrazione e divertimento per generazioni di giovani.
Venerdì sarà una serata speciale dedicata non solo al divertimento ma anche alla solidarietà a favore di Lilt - Lega italiana per la lotta contro i tumori di Parma.
E’ questa l’undicesima edizione del revival dell’intramontabile discoteca di Collecchio. L’edificio non c'è più, ma è rimasto intatto lo spirito di quegli anni ruggenti della disco music italiana e internazionale.
La discoteca «Taro-Taro», dagli inizi degli anni Settanta alle fine degli anni Novanta, ha ospitato personaggi di primo piano della musica italiana, da Marcella Bella a Vasco Rossi.
La Corte di Giarola si presta come ogni anno a fare da sfondo all’iniziativa promossa dai fan del «Taro-Taro» e dal Bar Stazione, grazie al supporto di Auto & Auto di Collecchio, con il patrocinio del Comune di Collecchio e dei Parchi del Ducato.
L’iniziativa è stata presentata alla Corte di Giarola alla presenza del sindaco Paolo Bianchi, di Agostino Maggiali presidente dei Parchi del Ducato, dell’onorevole Giuseppe Romanini. Con loro gli organizzatori del «Taro-Taro Story», Paolo Alfieri e Roberto Merusi, e del Bar Stazione, con Cristian Assirati.
«Come ogni anno – spiega il dj Paolo Alfieri – vogliamo coniugare divertimento e solidarietà. In passato abbiamo aiutato i Comuni terremotati dell’Emilia, quelli colpiti dalla frane nel nostro Appennino, quest’anno abbiamo pensato di devolvere l’ingresso della serata in favore della Lega italiana contro i tumori di Parma».
Nella Corte di Giarola, proprio 11 anni, fa è nata la prima esperienza del gruppo del «Taro-Taro Story».
Quella di Giarola è l’ultima serata del tour estivo del sodalizio musicale. «L’iniziativa – spiega il sindaco Paolo Bianchi – coinvolge ogni anno centinaia di giovani e meno giovani che si danno appuntamento a Giarola in nome della bella musica e della solidarietà, per questo la serata fa parte del programma generale del “Settembre collecchiese”, le iniziative legate alla sagra della croce».
A partire dalle 19.30 sarà attivo il punto ristoro realizzato in collaborazione con il Bar Stazione, per poi passare alle danze verso le 21.30. I fondi raccolti durante la serata permetteranno a Lilt – Parma di dare seguito a vari progetti in cui è impegnata.
Lilt di Parma è attiva da più di 60 anni e svolge un’ampia azione di prevenzione oncologica. Gli ambulatori di Parma sono quattro e offrono servizi quali visite senologiche, dermatologiche, ecografie e mammografie. Si tratta di un impegno forte, quello messo in campo da Lilt a Parma su vari fronti: a sostegno di malati e famiglie.
Quella di venerdì 2 settembre sarà quindi un’occasione per
dare il proprio contributo in questo senso, oltre che di divertimento.