Eventi

Dai fiori alla Reggia allo street food in Rocca: l'agenda del sabato

  • DATA - ORA INIZIO:22/04/2017 23:00
  • DATA - ORA FINE:22/04/2017 23:59
Dai fiori alla Reggia allo street food in Rocca: l'agenda del sabato

BARDI
CACCIATORI DI FANTASMI A RADUNO NEL CASTELLO DEI LANDI
A partire da sabato dalle 21, si terrà al castello di Bardi il primo raduno nazionale del 2017 di «Ghost Hunters», i cosiddetti “cacciatori di fantasmi”. I gruppi, che, dopo la selezione, saranno ritenuti idonei, avranno quindi a disposizione, per un’imperdibile serata mozzafiato, le stanze del castello per la propria appassionante ricerca. Una buona occasione per fare esperimenti ed indagini approfondite con gli appositi apparecchi, ma anche per confrontarsi con gli altri e con le loro opinioni. Le persone che parteciperanno alle visite notturne avranno la possibilità di seguire i cacciatori di fantasmi lungo tutto il percorso e di assistere al loro operato. Un’emozione davvero unica, insomma: la serata permetterà di far volare con la fantasia i visitatori e far immaginare loro il castello secoli fa, con le sue storie, i suoi amori, i suoi dolori, la sua maestosità e regalità. Al buio, le bellezze e le sensazioni scatenate dalla visita saranno molteplici e di varia natura: la paura si mescolerà alla curiosità, gli occhi vedranno ciò che la mente vuole vedere o, viceversa, la mente non ammetterà ciò che l’occhio sarà sicuro di aver visto. Certo è che la suggestione giocherà la sua parte e tutti i presenti saranno avvolti dall’emozione di un’esperienza forte e significativa, impossibile da dimenticare, grazie alla presenza di gruppi di «Ghost Hunters» che daranno origine ad una “caccia ai fantasmi” in piena regola, con un’indagine paranormale e sofisticati strumenti per il rilevamento dei campi elettromagnetici, della temperatura e di telecamere a infrarossi per documentare eventuali manifestazioni paranormali. Per info: 0525.733021 - Prezzi: adulti 12 euro; bambini 8 euro (dai 5 anni in su).

PESCATORI DI TROTA IN AZIONE
In Valceno, si prospetta un grande weekend per tutti gli amanti della pesca. A partire da sabato alle 9, sarà aperta, in località Ponte Lecca di Bardi, la riserva di pesca turistica, curata dall’associazione “Pescatori Trota Fario Val Ceno Val Lecca”. La zona turistica, ripopolata con le trote Fario provenienti dalla troticoltura Gelana, sarà a disposizione dei pescatori e delle loro famiglie. E' possibile pescare nella riserva turistica dalle 8 alle 12.30 e dalle 14 fino a sera.
Info: 320/9185585

BERCETO
RITORNA IL TREKKING DOG DAY
“Dog day” e prati verdi, un connubio perfetto nel bel mezzo della natura incontaminata. Tutto questo e tanto altro verrà proposto a partire da sabato dalle guide ambientali escursionistiche Valtaro e Valceno, con una grande giornata dedicata agli amici a quattro zampe ed un’altra al benessere della montagna. La prima escursione, che farà da seconda data dell’edizione 2017 del Trekking Dog Day, sarà con gli amici a quattro zampe ed andrà alla scoperta del monte Binaghè, Ritrovo ore 9 presso Osteria delle Vigne (info 345/7349809)

BUSSETO

BANDA E MERCATO NEL NOME DI VERDI
In questi giorni si alza «il sipario», a Busseto, sulla rassegna «Verdi l’Italiano – Feste musicali a Busseto» che, fino a luglio, animerà la città del Cigno. sabato dalle 19 alle 20, in via Roma e in piazza Verdi, esibizione della locale associazione bandistica «Giuseppe Verdi» che aprirà la rassegna. 

CALESTANO
PITTURA E POESIA IN BIBLIOTECA
Fine settimana di cultura alla biblioteca di Calestano: per tutto il weekend sarà aperta la mostra collettiva di pittura di Marta Vecchi, Cristina Vecchi e Raffaella Chezzi.

COLORNO
NEL SEGNO DEL GIGLIO, L'ARTE DEL VERDE SI FA NOBILE
La primavera torna a vestirsi dei fiori più belli nella ormai tradizionale mostra mercato del giardinaggio di qualità «Nel segno del giglio». Fino a domenica la Reggia e il suo splendido parco faranno da straordinaria scenografia alla rassegna che ormai da ventiquattro edizioni offre il meglio della grande tradizione floreale, del giardinaggio, della naturalità e del biologico, aspetti distintivi di una manifestazione ormai consolidata. Organizzata e curata da Artour, in collaborazione con il Comune di Colorno e la Provincia di Parma, la mostra mercato propone quest’anno un ritorno al naturale fra piante riscoperte poichè in passato oscurate da quelle imposte dal commercio internazionale e prodotti artigianali, da sempre presenti ma con un implemento del settore grazie alla presenza di piccole imprese di qualità: liquori, saponi, marmellate, composte, mieli e quant’altro di naturale può essere gustato. E poichè piante ed animali convivono, anche questi ultimi faranno il loro ingresso negli stand: animali da giardino, come le galline «da bellezza» o i coniglietti ed animali da cortile di razze recuperate come la pecora di Corniglio ed il tacchino di Parma. Non mancano arredi per il giardino, libri e riviste per arricchire la biblioteca «verde». Da non sottovalutare nemmeno le attività didattiche, tra cui laboratori per bambini e adulti di ceramica; corsi di manipolazione dell’argilla, rivolti ad adulti e bambini, che si svolgeranno in tutte e tre le giornate della manifestazione, di mattina per gli adulti (max 8-10 persone) e di pomeriggio per i bambini, per una durata di circa 2 ore ciascuno; e poi corsi di pittura naturalistica, rivolta ai bambini dai ai 12 anni ed un percorso olfattivo per imparare a riconoscere le piante. Novità assoluta sono poi gli intervalli musicali, presso «il Cariolo», uno al mattino ed uno al pomeriggio di ogni giornata, con Annamaria Senatore, voce, Stefano Mambriani, chitarra, e Liliana Amadei, percussioni, per aggiungere all’armonia dei colori e dei profumi anche quella dei suoni. All’insegna del gusto e della tradizione il servizio di ristorazione sarà a cura dello chef Massimo Spigaroli, che presenterà anche i prodotti a km 0 provenienti dalla sua azienda agricola Antica Corte Pallavicina. Diverse le iniziative sul territorio tra cui visite guidate alla Reggia (per info 0521 312545) e allo Csac che offre ai visitatori della mostra muniti di biglietto la riduzione del 50% sull’ingresso al museo. La rassegna resterà aperta per i tre giorni dalle 10 alle 19. Il prezzo del biglietto è di 8 euro. Fino a 14 anni l’ingresso è gratuito.

SI BALLA IL LISCIO AL CRAL FARNESE
Ballo liscio sabato a partire dalle 21,30, al Cral Farnese, con l’orchestra Edmondo Comandini. Per informazioni e prenotazioni 0521815468.

FELEGARA
TUTTI IN PISTA AL CENTRO MOLINARI
sabato  dalle 21, al centro sociale «Molinari» è in programma una serata di ballo con l’orchestra «Marco e Greco».

ANDREA DE CARLO AL TEATRO COMUNALE
sabato  alle 21, il teatro «Tanzi» ospiterà l’incontro con lo scrittore Andrea De Carlo, organizzato all’interno della stagione teatrale del Comune di Medesano.

FIDENZA

IN MOSTRA I MURI DI RINO SGAVETTA
Al Circolo sportivo Cabriolo s’inaugura sabato  alle 16,30 la mostra “Muro e muri” di Rino Sgavetta, noto artista fidentino scultore in legno e pittore che qui porta un ciclo dedicato ai muri. Fino al 1 maggio.

QUARTIERE IN FESTA PER S. GIUSEPPE
Parrocchia e quartiere di San Giuseppe lavoratore in festa in occasione del santo patrono. La festa popolare si aprirà sabato dalle 17 con torta fritta e salumi, piatti freddi anche da asporto e intrattenimento. La serata sarà allietata da ballo liscio e folclore. Per tutte le giornate di festa sarà aperta la pesca di beneficenza, il cui ricavato servirà a sostenere le opere parrocchiali. Una parrocchia molto attiva, quella di San Giuseppe lavoratore, guidata dal parroco don Felice Castellani e dal suo vice, don Matteo Piazzalunga.

UNA PASSEGGIATA FRA ARTE E STORIA
La farmacia Malchiodi, che quest’anno festeggia i 50 anni, organizza per domenica una «passeggiata tra l’arte e la storia del Borgo» alla scoperta delle bellezze artistiche di Fidenza. Il ritrovo è fissato in piazza Duomo alle 9.45.

FONTANELLATO
ROBIN FOOD E IL BORGO DEI GOLOSI
Arcieri, accampamenti reali, barcaioli e pescatori animeranno da sabato  il centro storico di Fontanellato, trasformato per l’occasione in un borgo della Contea del Nottinghamshire. Sarà infatti tutto ambientato nello scenario in cui Robin Hood e i suoi amici, devoti e fedeli a re Riccardo Cuor di Leone, difendevano il popolo dalle vessazioni di Giovanni Senza Terra. Un’avventura che durerà ben quattro giorni, quelli del lungo ponte festivo, ricca di animazioni per grandi e bambini e, naturalmente, di buon cibo. Le vicende del famoso bandito inglese, ribattezzato per l’occasione «Robin Food», saranno infatti lo scenario della quarta edizione fontanellatese di Castle Street Food che, quest’anno, propone un format tutto nuovo. Ai food truck, che porteranno attorno alla Rocca Sanvitale il miglior cibo da strada selezionato in tutta Italia e non solo, si affiancheranno i professionisti del divertimento per dare il via all’«assedio gastronomico» che già si preannuncia da record. L’apertura delle tende del villaggio coinciderà con il via alle cucine e alla prima «avventura» in costume per bambini e ragazzi: sabato alle 12, e ancora alle 15, alle 17 e alle 19, i più piccoli incontreranno Little John e Fra Tuck per il gioco «Urca Urca tirulero oggi splende il sol» mentre i più grandi attaccheranno Sherwood con il principe Giovanni. Alle 16 si tira con l’arco al Torneo Robin Food: assistiti da istruttori rigorosamente in costume, gli aspiranti arcieri potranno provare a fare centro nei bersagli e vincere i premi che saranno messi in palio. Nel frattempo i food truck, e tutti i ristoranti, le gastronomie e i bar del centro, saranno pronti a ritemprare le fatiche del gioco con le loro prelibatezze da mangiare a passeggio o seduti più comodamente ai tavoli. Tacos, olive ascolane, hamburger per tutti i gusti e con le migliori carni, tigelle gourmet, farinata, arrosticini, sandwich di pastrami e dolci a non finire, con un occhio di attenzione per celiaci e vegani. Registrandosi sul sito merendaitaliana.it, sarà inoltre possibile vincere voli in ultraleggero, ingressi al Labirinto della Masone e tante altre sorprese. Ogni giorno, infine, alle 12 e alle 18 un «superospite» sarà intervistato dagli organizzatori: sabato sarà Edoardo Pepino, direttore della Fondazione Franco Maria Ricci, a sottoporsi alle domande di Gianluca Capedri.

APERITIVI IN MUSICA AL TEATRO COMUNALE
Dopo il successo delle precedenti edizioni, ritornano al Teatro Comunale di Fontanellato, gli aperitivi con concerto «live» ad ingresso gratuito. sabato  alle 19 si apriranno i palchi per accogliere chi vorrà iniziare la serata con un aperitivo decisamente speciale e, dalle 19,30, saranno sul palco i componenti di «Emily Collettivo Musicale».

UNA PEDALATA FINO AL LABIRINTO
Il Labirinto della Masone metterà a disposizione di fontanellatesi e turisti tante biciclette per raggiungere il parco museo dal centro storico di Fontanellato, e viceversa. Due le postazioni per il noleggio, che potrà durare un massimo di quattro ore: una in paese sotto la Rocca Sanvitale e l’altra all’ingresso del Labirinto della Masone. Il noleggio delle biciclette è incluso nel prezzo del biglietto del Labirinto della Masone che comprende l’accesso al labirinto di bambù, alla collezione d’arte di Franco Maria Ricci e alle mostre temporanee.

LANGHIRANO

DIALETTO E RISATE AL TEATRO AURORA
sabato alle 21 al Teatro Aurora dla compagnia del teatro comico parmigiano “Nuova corrente”, presenterà la commedia “Gh’è còron e còron”. Posto unico 7 euro, ridotto 5 euro.

MONCHIO
NOTTE AL RIFUGIO FRA QUATTRO LAGHI
Partirà da Rigoso il trekking di due giorni sull’Appennino Parmense tra le prime fioriture di primavera e pascoli di cavalli selvatici condotto dalla guida Gae Benedetta Pasquali e organizzato da Four Season Natura e Cultura. Il percorso attraverserà uno degli angoli più suggestivi del Parco Regionale dei Cento Laghi, all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, per scoprire i laghi ormai estinti di origine glaciale e le distese di primule e crocus che colorano le ultime lingue di neve. Quattro laghi che riposano in conche incantate, questo è il regno dei tritoni, ma anche di volpi, lupi e rapaci notturni che culleranno i partecipanti durante la notte in un vero rifugio «Città di Sarzana», una casetta di legno incastonata nei boschi sulla riva del lago, dove ogni cosa è trasportata con lo zaino, non vi sono strade di accesso, non c’è elettricità, e l’acqua deve essere raccolta dalla sorgente
Info e prenotazioni 3383745332.

NOCETO
SERATA A TUTTO LISCIO ALL'AVIS FENALC
Si balla il liscio con l’Orchestra sabato  a Noceto al Circolo Avis Fenalc. Dalle 21 la band diretta da Valerio Frati detterà il ritmo delle danze. Ingresso riservato ai soci.

PENNELLATE DI COLORE E DI PAROLE AL CASTELLO
Pittura e poesia che si accompagnano in un dialogo lirico e profondo nel nuovo evento alla Sala Milli del Castello della Musica. sabato alle 17 verrà inaugurata la mostra “I rumori sottili della vita”, 31 quadri a olio dell’artista parmigiana Annalisa Savi. L’esposizione è arricchita da una selezione della produzione di manufatti di ceramica Raku. Contestualmente sarà presentato il volume che raccoglie le foto di tutte le opere esposte con relativa poesia a fronte, pennellate di parole della poetessa nocetana Alda Magnani.

PARMA

NEI LUOGHI DELLA RESISTENZA
La nostra città si prepara a celebrare il settantaduesimo anniversario della Liberazione, con tante iniziative promosse dal Comune di Parma con la Provincia di Parma e al Comitato per le Celebrazione del 25 aprile. Fra i tanti appuntamenti,  la mostra fotografica “Scatti di Resistenza” esposta nello Spazio Giovani della biblioteca Civica”. Nella giornata di sabato , alle 16.30 alla Pinacoteca Stuard si potrà fare una visita guidata dedicata ai dipinti di battaglie: da Carlo Magno alle guerre d’Indipendenza del Raimondi. Alle 19 in vicolo Santa Maria ci sarà il concerto itinerante, sui luoghi della Resistenza femminile, “Bella Ciao. La Resistenza nella voce delle donne” eseguito dalla Banda FONC (Fanfara Obbligatoria Non Convenzionale) con la partecipazione della banda del liceo Bertolucci. Mentre alle 21 al Teatro al Parco sarà eseguito il rito sonoro “Bello Mondo” di e con Mariangela Gualtieri sotto la guida di Cesare Ronconi. 

PARMA COMICS: TUTTI «CACCIATORI» DI GIORNALINI
Da sabato , per due giorni, il Workout stu Pasubio ospiterà Parma Comics. L’attesissima mostra del fumetto che fa giungere da varie parti d’Italia gli appassionati del genere. Due giorni intensi, dalle 10 alle 19, dove ci si potrà immergere nel mondo del fumetto ed acquistare , sfogliare, ammirare o scambiare “giornalini” imperdibili. La mostra del fumetto è un’occasione unica dove i “cacciatori” di giornalini potranno ritrovare le emozioni irripetibili dei vecchi albi e delle vecchie avventure e dove tutti gli appassionati di fumetti potranno vendere, acquistare o scambiare tutto quanto è mai stato stampato. Si potranno ritrovare fumetti “datati”, dove ci si potrà immergersi in sbiadite storie d’avventura. Si potranno trovare anche veri e propri pezzi d’antiquariato, con la presenza di alcuni mercanti. Non mancheranno però le nuove tendenze dell’editoria amatoriale. La Fiera del Fumetto dedicherà anche una zona ai personaggi mitici del fumetto come: Martin Mystere, Tex, Topolino, Alan Ford e Lupo Alberto. Ci sarà molto interesse per le riviste anni’ 60/’70 come lo storico Linus. Non mancheranno i famosissimi fumetti nipponici, con posters e gadgets da collezione; i fumetti saranno infatti affiancati anche da oggetti da collezione collegati ai “super eroi” o i vari protagonisti. Eci sarà spazio anche per gli album di figurine: dal calcio ai cartoni animati. All’interno della mostra troverete, organizzata dal “La Tana del Nerd Official – TNO”, la vasta rassegna di intrattenimento a tema Nerd e Cosplay, con animazione dedicata partendo dalle musiche della vostra infanzia, passando per ospiti prestigiosi del mondo di Youtube, alle collaborazioni con le associazioni dedicate agli argomenti più vicini al mondo Nerd o Geek che dir sivoglia, e finendo con la creazione e la gestione di Workshop e della Gara Cosplay. Per questa particolare edizione di Parma Fumetto 2017 è stato organizzato il Raduno dei cosplayer di Love Live e verranno proposte le canzoni a tema lasciando disponibile il palco per poter liberamente esibirvi, inoltre verrà allestito un Set su misura per poter fare tutti assieme delle foto perchè infondo il cosplay è divertimento ed associazione, e sarà presente come ospite il vincitore del concorso EsciLaFacciaDaTana che vi parlerà della sua vittoria e sarà presentato come testimonial del prossimo anno di fiere. Sarà anche installato un set per poter fare foto.

LE VISITE INSOLITE ALLA CATTEDRALE
Ultimo appuntamento per le visite speciali ai matronei e altri ambienti del Duomo di Parma con «Le Visite Insolite». sabato  tornano le visite guidate organizzate da Giacomo Galli in luoghi generalmente chiusi al pubblico ricchi di storia e arte. Due le visite e i percorsi: alle 14 e alle 16. La prenotazione è consigliata, il costo è di 7 euro a persona.
Per info: giacogalli@gmail.com oppure 329 0027969.

SI BALLA IL LISCIO AL CIRCOLO CASTELLETTO
Serata danzante con l’orchestra toscana di Luciano Nelli sabato  al circolo Il Castelletto di via Zarotto 39 a Parma.
Per informazioni e prenotazioni 340 2691601.

AFRO FUNKY NIGHT ALL'ARCI COLOMBOFILI
«Afro funky night»: questo il titolo dell’evento in programma sabato  a partire dalle 22, sul palco del circolo Arci «App» Colombofili di via Dei Mercati 15/d dove si esibiranno due deejay storici della night-life parmigiana, quella vera e indimenticabile: Roberto Magri e Roberto Manghi. Ingresso libero e gratuito riservato ai soci Arci. Info: 348/2467211.

IN MOSTRA SCULTURE SULLE CANTICHE DANTESCHE
A Parma, sabato alle 11 alla Galleria ” Parma per le arti” di Borgo del Gallo 6 inaugura la mostra sulle Cantiche dantesche del noto scultore ungherese Istvàn Madarassy. Un’interpretazione unica degli episodi più salienti della Divina Commedia nella personalissima tecnica della pittoscultura su rame. Fino al 7 maggio.

SALSOMAGGIORE
QUEL TRENO PER SALSO UN TUFFO NEGLI ANNI '30
Il fascino di un treno storico con vetture passeggeri che torna sui binari ed entra, come una volta, nella “sua stazione”, in travertino bianco e rosa. L'emozione di sedersi su Carrozze “Corbellini” degli anni Trenta del Novecento. La gioia di mostrare ad un bambino un pezzetto di storia italiana su rotaie vedendo da vicino una Elettromotrice E623 Varesina del 1932 e la Locomotiva elettrica d’epoca E646. E riscoprire così il legame tra Fidenza – Borgo San Donnino e Salsomaggiore Terme proprio attraverso la corsa dello storico trenino già in movimento il 5 maggio 1890 che collegava le due città.
La mostra fotografica “Un treno per Salso” resta aperta fino al 31 ottobre 2017 aperta nella Stazione Ferroviaria di Salsomaggiore a cura del Circolo Fotografico Zoom.

TANGO E PASSIONE AL CASTELLO DI TABIANO
Un lungo ponte nell’antico Borgo di Tabiano Castello all’insegna del tango. Da sabato le mura dell’antico maniero ospiteranno una full inmersion dedicata al tango con il maestro argentino di fama internazionale Pablo Garcia, e con Luca Donato e Caterina Nucciotti. Quattro giorni per imparare o migliorare le tecniche del ballo. Dal tango in coppia con tutti i segreti della «camminata» e della combinazione di ganci, fino alle figure. Sessioni saranno dedicate anche alle formule «uomo+uomo» e «donna +donna»: nello spirito del gioco, si cercherà di entrare per un attimo nei panni della donna (o uomo), non nel senso di un cambio di ruolo ma solo in una dinamica di leader/follower e cioè chi conduce e chi segue. Lo scopo è quello di migliorare il senso dell’ascolto per essere poi un “conduttore” o “seguidora” migliore. Ci sarà anche un focus sulle orchestre che hanno caratterizzato la storia del tango. La sera invece si ballerà, e lunedì ci sarà una “milonga” di gala al Castello, nella splendida Sala degli Specchi.
Per info e prenotazioni: 368.3713131 - 392.7600020. ?Lunedì milonga al Castello a numero chiuso.

TRAVERSETOLO

IL MITO DI SINATRA ALL'AURORA
Il mito di Sinatra all’Aurora. sabato alle 21 va in scena “Let’s be Frank”, un viaggio musicale che ripropone in chiave intima i successi del celebre e carismatico cantante italo americano, ribattezzato “The Voice” ed entrato nella leggenda. Uno spettacolo, tutt'altro che scontato. Frank ha una casa piena di ricordi e cianfrusaglie, per lo più inutili, e dischi, tanti dischi, che hanno la peculiare abitudine di prender vita. Attraverso la calda e rassicurante voce di Sinatra e l'accompagnamento del pianoforte, Frank apre le porte della sua dimora. Scritto da Dario D’Ambrosio, Riccardo Chojwa ed Emanuele Valla (regista).

VISITE E FESTA NELL’OASI DELLA LIPU
Due giorni alla scoperta di suoni e colori, immersi nella natura, per la Festa dell’Oasi Lipu di Torrile e Trecasali per scoprire paesaggi, piante ed animali con le guide Lipu. sabato  dalle 10 alle 12 ai Fontanili di Viarolo appuntamento con «Diamo una mano», giornata per contribuire alla manutenzione della Riserva insieme a Lipu e Comune di Sissa Trecasali. . Appuntamenti gratuiti. Per informazioni: riserva.torrile@lipu.it oppure 0521 810606.

ZIBELLO
ALLA SCOPERTA DELLE TERRE DI SUA MAESTÀ IL CULATELLO
Un weekend lungo alla scoperta della terra del culatello e delle sue eccellenze storiche, culturali e architettoniche. Questa la proposta che arriva da Zibello, capitale della zona di produzione del «Re dei salumi». Il borgo, in occasione del weekend lungo del 25 Aprile apre le «porte» dei suoi «gioielli». Nell’ex convento dei padri domenicani, anche sabato  sarà possibile visitare «Il Cinematografo», l’interessante museo del cinema con i pezzi (molti dei quali rarissimi) della grande collezione Narducci. Il museo sarà aperto dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Per informazioni è possibile contattare il numero 3474065078. Ma non è finita perché domani pomeriggio, domenica e il 25 Aprile (sia al mattino che al pomeriggio), con partenza dall’ufficio turistico di piazza Garibaldi sarà possibile andare alla scoperta dei principali monumenti del paese. Nello stesso ufficio turistico (tel.0524 99388) sarà attivo anche il servizio di noleggio biciclette per coloro che vogliono passare qualche ora all’aria aperta sugli argini o lungo le campagne della Bassa. Infine, per tutto il weekend lungo, nei ristoranti e nelle trattorie del territorio sarà possibile andare alla scoperta dei prodotti tipici del territorio, a partire ovviamente da «Sua maestà» il culatello.