Eventi

Emma Parmigiani, «verde talento»

  • DATA - ORA INIZIO:28/04/2017 21:00
  • DATA - ORA FINE:28/04/2017 23:00
Emma Parmigiani, «verde talento»

Compie dieci anni la rassegna “Verdi Talenti” che, nel salone di casa Barezzi, il suocero e mecenate del Cigno di Busseto, vedrà, ancora una volta, esibirsi alcuni dei migliori giovani strumentisti del panorama internazionale. Ideata dal professor Dino Rizzo, la rassegna che, quest’anno, entra a pieno titolo nel programma “Verdi l’Italiano”, varato dal comune di Busseto, prenderà il via venerdì, con la violinista ventenne Emma Parmigiani, di cui Werner Hink, konzertmeister dei Wiener Philharmoniker, dice: «tecnica eccellente e natura musicale straordinaria», insieme a Filippo Di Domenico al violoncello e al pianista Pierpaolo Maurizzi, loro docente al Conservatorio “Boito” di Parma.
Sabato 13 maggio chiuderà la rassegna la pianista quindicenne Greta Maria Lobefaro, allieva dell’Accademia Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, nella classe del maestro Roberto Giordano, selezionata da “Lang Lang Foundation” di New York per il “Junior Music Camp” di Barcellona e unica italiana insignita del titolo di Ambasciatrice della Musica nel mondo.
La rassegna «Verdi Talenti» si è aperta con il concerto del violinista Nicola Di Benedetto, quindicenne e vincitore del prestigioso “International London Grand Prize”, per il quale suonerà fra pochi giorni alla Royal Albert Hall di Londra. In questi dieci anni hanno suonato per “Verdi Talenti” allievi delle più prestigiose accademie del mondo tra cui l’Accademia pianistica di Imola, la Fondazione Stauffer di Cremona, il Conservatorio di Vienna e il Mozarteum di Salisburgo. Molti giovani “Verdi Talenti” si sono già affermati: tra questi la violinista Laura Marzadori primo violino dell’Orchestra del Teatro alla Scala a 25 anni e il pianista Andrè Gallo, oggi ventisettenne, concertista affermato e direttore di “Imola Piano Academy” di Eindhoven.Tutti i concerti si tengono a Busseto, nel Salone del Museo di Casa Barezzi alle 21 con ingresso libero. Info allo 0524 931117, o via e-mail a: amicidiverdi@hotmail.com