Eventi

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

  • DATA - ORA INIZIO:29/04/2017 23:00
  • DATA - ORA FINE:29/04/2017 23:30
Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

ANZOLA
CANTAMAGGIO SPETTACOLO UNICO
Anzola sarà, ancora una volta, la capitale dei cantamaggio. Il gruppo dei Cantamaggio, guidato dal presidente Francesco Federici, organizza ad Anzola uno spettacolare quanto unico primo maggio con un primo incontro domenica sera all’osteria del paese dove le ugole proveranno a carburarsi e i fisarmonicisti cercheranno di accordarsi per il lungo e impegnativo tour del giorno dopo, quando di buon mattino con un pullman e alcune automobili «visiteranno» le frazioni dell’Alta Valceno e le case sparse del monte Penna e del monte Tomarlo. In ogni piazzetta e sotto i balconi, con canti accompagnati dal suono di decine di fisarmoniche, annunceranno l’arrivo della bella stagione, augureranno un buon raccolto e raccoglieranno prodotti gastronomici per poi festeggiare la sera sotto la mega struttura, recentemente ultimata, in compagnia dell’orchestra di Paolo Bertoli. Intanto le donne prepareranno le torte salate, stireranno la divisa dei cantori, fatta di costumi coloratissimi, modelleranno i cappelli di paglia addobbandoli con i primi fiori di pesco e di ciliegio e stireranno l’immancabile foulard tricolore che i Cantamaggio di Anzola porteranno al collo per l’intera giornata. In piazza non mancherà un mercatino, alcune mostre di attrezzi agricoli e la cucina fatta con i prodotti della vallata. Sarà una giornata speciale dove il divertimento è assicurato; per i buongustai l'occasione per gli assaggi di cibi genuini.

BARDI
DOMENICA ARRIVA IL «CANTAMAGGIO»
Il gruppo «Amici della Parrocchia di Bardi» organizza domenica, dalle 21.30, il «Cantamaggio bardigiano». Lungo le vie del capoluogo valcenese, i partecipanti si esibiranno nelle canzoni della tradizione bardigiana.

BARDI, NEL CASTELLO DEI MISTERI
Una domenica di mistero alla fortezza di Bardi per il weekend. Sarà protagonista l’«Escape Castle», che debutterà alla fortezza. Si tratterà di un real-life, durante il quale gruppi di 25 persone per volta verranno condotti da due guide, verso le stanze segrete del maniero, dove avranno un’ora di tempo per trovare, la via di fuga dalle sale labirintiche della roccaforte. Le difficoltà saranno dietro l’angolo: un percorso caleidoscopico confonderà i partecipanti, che dovranno far affidamento sul proprio senso dell’orientamento e la propria abilità, trasformandosi in giocatori-detective. Questo gioco di ruolo racchiude in sé tutto il fascino di un’avventura: il gruppo dovrà collaborare, risolvere enigmi, trovare prove nascoste e passaggi segreti che condurranno alle tappe successive. Gioco di squadra e collaborazione saranno le parole-chiave per riuscire a fuggire. Inizio alle 20; la prenotazione è obbligatoria (info: 0525.733021 - 380.1088315).

BORGOTARO
IVANA SPAGNA IN CONCERTO
Ivana Spagna, un’artista con una carriera straordinaria, apprezzata in tutto il mondo, sarà a Borgotaro domenica con i suoi grandi successi. Si esibirà, live, alla «Baita» di Grìfola di Borgotaro, locale che festeggerà, proprio quella sera, il suo 28° compleanno. La serata inizierà alle 21 con la cena e l’esibizione di diversi artisti e band. Poi toccherà a Ivana Spagna, che proporrà tutte le canzoni più importanti e significative del suo repertorio internazionale: da «Gente come noi» al «Cerchio della vita» (colonna sonora del film «Il Re Leone»), da «Lupi solitari» ai brani dance, come «Easy Lady» e «Call Me». Per informazioni e prenotazioni: 338.6062809 - 328.4469217.

BUSSETO
IN PIAZZA LA BANDA DI CASALMAGGIORE
Nell’ambito della rassegna «Verdi l’Italiano - Feste musicali a Busseto», domenica, dalle 17 alle 18.30, in piazza Verdi a Busseto concerto della Banda civica di Casalmaggiore.

COLLECCHIO
CHIESUOLE: COME RICONOSCERE I VOLATILI
Inanellamento nell’area naturalistica delle Chiesuole, nel parco del Taro, domenica, alle 8.45. Si tratta di un’esperienza suggestiva a cui i visitatori potranno partecipare per imparare a riconoscere la ricca avifauna che popola l’ex area di cava trasformata in un ampio bacino dove molti uccelli, anche migratori nidificano. L’operazione dell’inanellamento ha scopi scientifici e di studio per vedere come si muovono gli uccelli migratori nelle loro rotte dall’Africa all’Europa e viceversa. L’area naturalistica delle Chiesuole è un crocevia per tante specie di uccelli, che la scelgono per trascorrere l’inverno o per deporre le uova. L’inanellamento sarà a cura degli esperti e i volontari del Parchi del Ducato. La giornata fa parte del progetto «Monit Ring», un programma di monitoraggio a lungo termine che prevede metodi di studio standardizzati e sessioni di inanellamento durante tutto l’anno. L’ingresso è di un euro per adulti e bambini. E’ consigliata la prenotazione, telefonando al numero 329 2105934. In caso di maltempo l’iniziativa sarà rinviata.

COLORNO
GLI ORARI DELLE VISITE AL MUPAC
Il Mupac, il museo dei paesaggi di terra e fiume, allestito al primo piano dell’Aranciaia di piazzale Vittorio Veneto, a Colorno, è aperto domenica e festivi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17.30, con visita guidata alle 11 e alle 16. Info: Pro Loco tel. 0521.816936 (martedì e venerdì) - mail proloco-colorno@libero.it.

FONTANELLATO
«ROCCA E NATURA» IN CENTRO STORICO
Torna in centro storico, slittato di una settimana, «Rocca e natura», il mercatino che ogni mese porta a Fontanellato la sua ricca offerta di prodotti naturali, a chilometro zero e biologici ma anche gli artigiani ed i creativi del «fatto a mano» con oggetti di artigianato-artistico, tessuti, pellame e legno. Per tutta la mattina saranno allestiti in viale Roma e nel piazzale antistante al Santuario il Mercato della Terra e il tradizionale mercato generico.

UNA CAMMINATA CON GLI STUDENTI
Tutti a camminare con gli studenti della scuola di Fontanellato domenica alle 8.30. L’iniziativa, organizzata dall’Istituto comprensivo di Fontanellato e Fontevivo con il supporto dell’amministrazione comunale, è rivolta ad adulti, anziani e bambini e l’invito è a partecipare numerosi per trascorrere una mattinata insieme all’insegna della salute. Il percorso, di circa cinque chilometri, potrà essere percorso a passo libero; partenza e arrivo saranno al palazzetto dello sport.


DOMENICA GITA IN BICICLETTA
Appuntamento domenica all’oratorio di Fontanellato per una gita in bicicletta al laghetto di pesca sportiva di Fontanellato. La partenza sarà alle 15.30; per informazioni è possibile contattare il numero 348.7963145.

UN CONCERTO PRO TERREMOTATI
Domenica pomeriggio, alle 16.30, la Giovane Banda «I Fiatoni» di Parma, diretta dal maestro Michele Grassani, l’ensemble di chitarre classiche dell’Istituto comprensivo di Fontanellato e Fontevivo, diretto dal maestro Giovanni Pattavina, e gli allievi del corso di orientamento musicale a fiati promosso dalla banda Luigi Pini di Fontanellato, diretti dal maestro Aldo Boccacci, si esibiranno nel teatro comunale di Fontanellato con una selezione dei loro repertori per un concerto benefico pro terremotati. Ingresso ad offerta libera.

FONTEVIVO
TOMBOLATA AL CIRCOLO ANZIANI
A Fontevivo ultimo appuntamento della stagione con la tombolata del Circolo anziani. La divertente sfida a suon di quaterne e cinquine è in programma domenica pomeriggio, a partire dalle 15, nei locali della struttura di via Marconi.

MEDESANO
DOMENICA SI BALLA AL CENTRO SOCIALE
Domenica pomeriggio, dalle 15.30, al centro sociale «Le tre torri» di Medesano, si balla con l’orchestra «Alberto Calle».

ORIANO
IN TAVOLA LE LENTICCHIE
Fino a lunedì, a Oriano, sarà di scena la gastronomia locale a base di lenticchie coltivate per la prima volta lo scorso anno a Pizzofreddo, in territorio di Solignano.

PARMA
GHIAIA, ARTE E CREATIVITA'
Fino a lunedì in Piazza Ghiaia arte e creatività diventeranno protagoniste. Saranno tre giorni all’insegna della fantasia e della libertà, dove gli artisti e gli artigiani potranno esprimersi senza freni.
Bi&bi Eventi in collaborazione con PromoGhiaia ha organizzato «MercArtistico», un evento che intende celebrare la più genuina libertà d’espressione, in tutte le sue sfaccettature, per dare l’opportunità al pubblico di godere delle più variegate, strane e folli, forme d’arte e di creatività. Il centro di Parma diventerà una vetrina d’eccezione per una serie di artisti ed artigiani che sotto la vela esporranno le proprie opere. Saranno circa 40 gli espositori presenti a «MercArtistico», un prestigioso atelier a cielo aperto in cui i visitatori troveranno esposizioni di artigianato con pelletteria, realizzazioni all’uncinetto, stampe realizzate su legno, bigiotteria in metallo o realizzata con materiali di recupero ed esposizioni artistiche con opere come quelle di Daniele Bedulli, scultore famoso per i pesci in metallo, quadri con caricature, o le tele recuperate dai sacchi di caffè dipinte da Alberto Raffaelli. Non mancherà l’angolo street food per chi, dopo un giro fra le esposizioni, vorrà concedersi una leccornia dolce o salata. Fra i food truck presenti ci sono i tipici arrosticini abruzzesi o un originale kebab vegetariano chiamato il «Caciobab», le birre artigianali parmigiane del Beerbante e una proposta variagata di dolci.
In caso di maltempo l’evento andrà comunque in scena: Piazza Ghiaia ha una copertura che permette ai visitatori di essere al riparo dal maltempo. Info: Bi&Bi Eventi (tel. 0521.313300).

STREET FOOD FESTIVAL: IL REGNO DEL GUSTO IN PILOTTA
Fino a lunedì in città ritorna il Parma Street Food Festival. Un evento che, dopo il grande successo della scorsa edizione, si è voluto replicare con tante novità in più. Tutti i giorni, dalle 10 alle 24, piazzale della Pilotta e la piazzetta di borgo delle Cucine che prenderà, per l’occasione, il nome di Piazzetta Parma, ospiteranno i food truck e tante manifestazioni diverse. I gustosi camioncini itineranti saranno ventotto, provenienti da tutta Italia, alcuni parmigiani, e altri addirittura internazionali. Ci saranno anche truck che offriranno prodotti vegetariani e vegani, per un festival dedicato a tutti i palati.

Nella giornata di domenica, la prima mattina sarà allietata da musica di intrattenimento e, dalle 15 alle 18, nella Piazzetta Parma ci sarà lo show coocking dove gli insegnanti della Street Food Accademy daranno dimostrazione di cucina sostenibile senza sprechi. Dalle 18 alle 21, e per tutti i giorni della manifestazione, inizieranno gli aperitivi con intrattenimento musicale, che saranno curati dai due bar predisposti in piazzale della Pilotta e in Piazzetta Parma, organizzati dallo staff del Labò e nella zona lounge della Cantine Ceci. 
Dalle 21.30 in poi in piazzale della Pilotta si svolgerà il «Silent Party». 
Il Parma Street Food Festival è un evento ufficiale delle manifestazioni di Parma City Of Gastronomy Unesco. In questi tre giorni, oltre al cibo, ci saranno tanti momenti di intrattenimento e musica per adulti e bambini: per tutti i tre giorni, dalle 15 alle 18, in Piazzetta Parma, ci sarà un’area dedicata ai bimbi con la presenza dei «Sognambuli»; nel pomeriggio il palco centrale offrirà spazio non solo alla musica ma anche a spettacoli d’animazione con l’esibizione di scuole di ballo della città e in più saranno presenti fissi, durante tutti i pomeriggi, gli artisti di strada, i buskers, che animeranno il piazzale con le loro esibizioni «on the road». Il Festival è organizzato da Confesercenti Parma con la collaborazione di Cantine Ceci, MineralBirra, Puzzle Eventi Up!Comunicazione, Litografia Ducale e VisitParma.

CICOGNA E MAKEDON IN CONCERTO
La XXVIII edizione della stagione concertistica «I pomeriggi al Petitot» prosegue con un nuovo appuntamento domenica, alle 17. Il mezzosoprano Adriana Cicogna e Svetlana Makedon al pianoforte saranno le protagoniste del recital con musiche di Ottorino Respighi, Gustav Mahler e Alma Schindler-Mahler. Un programma intenso e intrigante affidato a due conosciute musiciste. L'appuntamento sarà al Petitot di piazzale Risorgimento, con ingresso libero.

IL PARMA TATTOO ROCK FEST
Fino a lunedì torna il Parma Tattoo Rock Fest all’hotel San Marco & Formula Club Parma Ovest, in via Emilia Ovest. Saranno presenti una quarantina di tatuatori e come al solito tantissimi stand per il merchandise. Predisposto anche un palco per ospitare le esibizioni delle band presenti. Tattoo, musica, dj set, shopping e tanto divertimento: sono gli ingredienti per il Parma Tattoo Rock Fest. L’evento è organizzato da Idra; domenica inizio alle 11 per concludersi  alle 22. Il prezzo del biglietto per il giornaliero è 10 euro. L’ingresso è gratuito per i bambini sotto i 12 anni.

ALLO SHAKESPEARE LIVE DOMENICA VA IN SCENA L'«ITALIAN BEAT»
Si chiama «Italian Beat» il concerto che andrà in scena domenica, dalle 21, allo Shakespeare live di piazza Goito 1. Gli allievi di canto di Valentina Broglia e di pianoforte di Salvatore Bazzarelli accompagneranno, sotto la guida dei propri insegnanti, in un «viaggio temporale» il pubblico ai mitici anni ‘60, anni nei quali la musica beat la faceva da padrona. A dominare la scena, in Italia, gruppi come Equipe 84, Nomadi, Dik Dik, I Giganti e cantanti come Caterina Caselli e Rita Pavone. Ad accompagnare la serata: Leonardo Barbieri (chitarra), Simone Tosto (basso), Leonardo Cavalca (batteria), Salvatore Bazzarelli (tastiere) e Valentina Broglia al pianoforte. Possibilità di cenare. Info: 0521.237969.

BARILLA CENTER «CIRCUS DAYS» CON IL MAGO GIGO
Domenica, alle 16.30, arriva al Barilla Center la fantasia di Mago Gigo per il secondo appuntamento della rassegna «Circus Days», animazioni e laboratori gratuiti a cura dell’associazione Circolarmente. Appuntamento imperdibile per i bambini.

PIAZZA GARIBALDI INVASA DAI CAMPER
Aspettando la Mille Miglia... Parma si lascia sedurre dal fascino dei camper e della vacanza en plein air. Fino a lunedì, sia al mattino che al pomeriggio, piazza Garibaldi ospiterà infatti una sfilata ed un’esposizione di camper ed autocaravan che hanno segnato un’epoca, attraverso un suggestivo viaggio alla scoperta di stili e design diversi. L’evento rientra nel calendario promosso da Fiere di Parma e Comune per celebrare proprio l’arrivo della Mille Miglia, la rievocazione della storica corsa automobilistica che giungerà nella nostra città il 20 maggio. Ad organizzare la sfilata e l’esposizione dei mezzi è il Registro Italiano dei Camper Storici, in collaborazione con l’associazione «In Camper con Gusto» che, per l’occasione, ha pensato ad una serie di visite guidate, alla scoperta delle eccellenze artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche del territorio. L’appuntamento rafforza il legame esistente tra il popolo dei camperisti e Parma, che ospita anche il Salone dedicato a questo settore.

POLESINE
SUGGESTIVI ITINERARI IN BARCA SUL PO
Suggestivi itinerari in barca sul Po domenica con partenze dal porto fluviale di Polesine alle 11, 15.30 e 17.15. L’iniziativa è promossa dal circolo «Aironi del Po» di Legambiente. Per informazioni e prenotazioni: tel. 3385951432.

RANZANO
VISITA ALLA FATTORIA E ALLA NUOVA SERRA
Domenica, a partire dalle 11, al polo agrituristico Tre Laghi e Terre Alte in località Tre Laghi di Ranzano sarà inaugurata la nuovissima serra con un programma ricco di iniziative. Si parte con la visita agli animali della fattoria per grandi e piccini, per proseguire con la musica live in compagnia di Francesco ed Elena (chitarra e voce), Francesco Pappalardo, al sax, per concludere con al voce del cantautore Gianmaria Simonetti. Tutti a tavola, poi, per il pranzo a base di piatti tipici locali. Per info 3402524186 oppure 3428557579.

SAN SECONDO
ARTE E SUGGESTIONI IN ROCCA
Dopo il successo della serata del sabato di Pasqua, domenica l’associazione Corte dei Rossi presenta il secondo appuntamento del mese con le tradizionali visite spettacolo notturne «Arte e suggestioni in Rocca», a San Secondo, tra le mura della imponente Rocca dei Rossi. I personaggi di Corte - dal conte Pier Maria dè Rossi alla contessa madre Bianca Riario Sforza, dal vescovo di Pavia e Governatore di Roma Giovan Girolamo dè Rossi al mitico condottiero Giovanni dè Medici detto delle Bande Nere - accompagneranno i visitatori in un suggestivo percorso di storia e di arte, per illustrare le vicende del Casato e la magniloquente distesa di affreschi. La visita spettacolo ha inizio alle 21.30 in punto ed avrà una durata di circa un’ora e quarantacinque minuti. È necessaria la prenotazione telefonando ai numeri 338.2128809 e 333.4184232.

SCIPIONE CASTELLO
CASTELLO DI SCIPIONE: IL FASCINO DEI PALLAVICINO
Domenica, alle 11.30, il conte René von Holstein, figlio della marchesa Maria Luisa Pallavicino, accompagnerà personalmente i suoi ospiti in un tour speciale attraverso la storia del millenario castello fondato nel lontano anno Mille dal suo antenato Adalberto, audace condottiero a cui si deve anche la fondazione della Marca Pallavicina con capitale Busseto. Attraverso i possenti muri che narrano epopee cavalleresche e celebrazioni dinastiche sarà possibile ripercorrere le vicende di uomini e donne coraggiosi che si sono alternati nei secoli fino ad arrivare ai nostri giorni. Sarà possibile scoprire alcuni oggetti e documenti che li hanno accompagnati nella vita ed ambienti che non sono visitabili normalmente, come anche il giardino privato. A conclusione della visita verrà offerto un aperitivo e il conte sarà lieto di potere rispondere ad eventuali curiosità in merito al castello.
Una storia millenaria
Il castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, è stato costruito prima del 1025 dal leggendario Adalberto Pallavicino, capostipite della nobile casata, tra le poche in Europa ad avere più di mille anni di storia documentata, ed è ancora abitato, dopo mille anni, dai suoi discendenti diretti.
Nato come struttura militare all’interno di un sistema difensivo più ampio, a difesa dello Stato Pallavicino, feudo immediato del Sacro Romano Impero, il castello ebbe nel Medioevo il suo periodo di massimo splendore. Costituiva con i suoi possedimenti il feudo economicamente più florido dell’intero Stato Pallavicino e la più importante fortezza della famiglia per il presidio delle saline della zona sulle quali ebbe il dominio. Il sale, denominato anche «oro bianco», è stato per millenni una delle merci più ricercate e preziose e i Marchesi Pallavicino ne erano i maggiori produttori e i più potenti arbitri del mercato, detenendone il monopolio fino agli inizi del XIII secolo. Al suo interno il castello conserva ancora le decorazioni, gli affreschi, gli splendidi camini e i preziosi soffitti a cassettoni originali, risalenti al Quattrocento, Cinquecento e Seicento. La speciale visita è su prenotazione: tel. 0524.572381 - info@castellodiscipione.it.

SISSA
COLORI E SAPORI TIPICI DEL BRASILE
Domenica sera il pub «New York» di via Leonardo da Vinci 1, a Sissa, ospiterà una cena e una festa con l’atmosfera, i colori e i sapori tipici brasiliani. La serata prenderà il via con l’aperitivo di benvenuto alle 19.30 e, a seguire, ci sarà la possibilità di degustare una cena con menù rigorosamente brasiliano. Alla consolle si esibirà dj Topo, al secolo Gabriele Dominici, che proporrà al pubblico sonorità sudamericane, a tema ovviamente con la serata. Info: 346.8406584.

SORAGNA
QUARANT'ANNI DA VIVERE IN FIERA
Tutto pronto a Soragna per la Mostra dell’artigianato, agricoltura e commercio, che si terrà nella cittadina della Bassa  sino a lunedì. La tradizionale fiera soragnese raggiunge nel 2017 un traguardo assai significativo: la rassegna è infatti arrivata all’edizione numero 40. Ricco il programma degli eventi.
Domenica, dalle 9 alle 14, verrà effettuato l’annullo postale su cartoline predisposte dai ragazzi della locale scuola media. Alle 10 tornerà ancora il laboratorio «Mani in pasta»: alle 16, sempre in piazzetta Caduti di via Fani, sarà protagonista lo chef Daniele Persegani, che presenterà un cooking-show. In piazza Garibaldi, alle 16.30, l’associazione «La scuoletta di Daniela» si esibirà nello spettacolo «Boougie In formazione», mentre, alle 21.30, la compagnia amatoriale «Quelli di 9veglia» presenterà il musical «Dogs 2017 - Uno spettacolo fatto da cani».

Per tutta la giornata di domenica, in piazzetta Caduti di via Fani si esibirà il gruppo di artisti di strada «Arti e antichi mestieri» di Brusago-Bedollo. Ogni giornata vedrà l’apertura degli stand espositivi alle 9.30 e la loro chiusura alle 23.
Saranno, inoltre, presenti il mercatino dell’ingegno; la rassegna di modellismo, di macchine agricole d’avanguardia e d’epoca; la mostra di creazioni manuali dell’hobbista Gabriella Latusi e l’esposizione della Fiat La Piccola. In via Veneto saranno presenti i tecnici della scuderia Little Lion, che insegneranno le tecniche dell’equitazione. Per tutta la durata della mostra sarà attiva una vendita straordinaria di salumi e Parmigiano-Reggiano. Saranno inoltre presenti vari punti-ristoro, con servizi di cucina che prepareranno piatti tradizionali della zona, in particolare presso il gruppo Alpini di via Veneto, il circolo Anspi di via Cavour e la sezione Avis, in via Roma.

Domenica dalle 8 alle 20 circa, per le strade del paese, il Consorzio «La qualità dei mercati» sarà presente con la sua ampia e variegata offerta di stand, circa quaranta bancarelle, dall'abbigliamento adulti e bambini alla pelletteria, dai prodotti per la casa alla gastronomia e altro ancora.

SORBOLO

MOTORADUNO, CUCINA E MUSICA: SORBOLO IN FESTA 
Festa a Sorbolo con il 45° moto incontro del Parmigiano Reggiano a cura del Motoclub Paso con il patrocinio del comune di Sorbolo nell’area del piazzale 11 settembre. Domenica alle 9 apertura delle iscrizioni al motoraduno, alle 12 sfilata per le vie del centro di Sorbolo con visita al caseificio del Parmigiano Reggiano, alle 12.30 pranzo con piatti tipici locali, alle 14 premiazioni del gruppo più numeroso (prosciutto e sacchetto con prodotti locali). Dalle 18 inizio della serata all’insegna di cena e balli country. A tutti i partecipanti all’iscrizione saranno consegnati gadget, buono panino e vino e buono per la partecipazione agli assaggi durante i giri turistici. 

TORRECHIARA
VISITE GUIDATE IN COSTUME AL CASTELLO
Domenica  a Torrechiar le speciali visite guidate in costume medievale (3 euro a persona più il biglietto di ingresso al castello 4 euro. Info sugli orari: 328.2250714). Sarà anche possibile veder nascere il Parmigiano Reggiano o il Prosciutto di Parma, infatti da piazza Leoni nel Borgo basso partono dalle 9 le visite per un caseificio e alle 10.30 la visita guidata a un salumificio in zona. Info 328.2250714

TORRICELLA DI SISSA
LA PRIMAVERA ARRIVA IN TAVOLA
Torricella di Sissa Trecasali dà appuntamento a tavola per l’11ª Festa di primavera che fino a lunedì, offrirà tante occasioni di divertimento nel parco Cavalli dove sono state allestite due tensostrutture coperte, una per ballare ed una per degustare le tipicità della Bassa. Domenica dalle 19.30, spazio alla «Musica dalle radio libere ad oggi» con dj M&M. Programma speciale lunedì con «Un Po di salame», la sfida per il miglior salame di primavera, dalle 11, seguita dall’appuntamento a pranzo, dalle 12, e dal pomeriggio con giochi per bambini e truccabimbi insieme ai giovani volontari della Croce rossa di San Secondo. La manifestazione è organizzata dall’associazione Un Po di Torricella, dalla Pro loco di Sissa Trecasali e dal bar ristorante Tornado. L’ingresso è libero.

TORRILE
«FOGLIAZZA» E LE DONNE NELLA RESISTENZA
Appuntamento con la «Memoria Indifferente. Le donne della Resistenza» di Gianluca Foglia «Fogliazza» domenica, alle 18, nella sala civica «Peppino Impastato» di piazza Pertini. Accompagnato da Emanuele Cappa alla chitarra, Fogliazza regalerà al pubblico un tributo alle donne partigiane e a quella Resistenza troppo sconosciuta. Evento a ingresso libero.

TRECASALI
SERATA DANZANTE CON CASTELLINA PASI
Serata danzante con l’orchestra spettacolo Castellina Pasi domenica dalle 21.30 al circolo Arci Stella a Trecasali. 

VARANO MELEGARI
VALCENO, FIERA AGRICOLA SOTTO IL SEGNO DELL'ANOLINO
Da vent’anni è diventata un appuntamento irrinunciabile per migliaia di visitatori: la Fiera agricola della Valceno, in agenda a Varano Melegari  fino a lunedì. Il programma, come sempre, è ricco di iniziative e occasioni per scoprire e apprezzare il meglio delle tradizioni e dei prodotti del territorio. Per tutto il weekend i borghi, il castello e i dintorni di Varano ospiteranno mostre, esposizioni di artigianato, concerti, mercati, giochi e attività per adulti e bambini. Previsti anche tanti gustosi eventi gastronomici, tra cui la tradizionale «Festa ed l’anùlen», giunta alla 20ª edizione.
Domenica, dalle 10, 1ª tappa del Campionato italiano di ciclo tappo; alle 16.30 sarà la volta di Teo e le veline grasse in concerto, la realizzazione di sculture con motoseghe, dalle 19 cena con asado e dalle 20 «Party del boscaiolo». Durante la giornata avranno luogo le esibizioni del Valceno Country Festival, dei muli dell’Alta Valceno, e degli artigiani di un tempo «Dal truciolo al cappello di paglia».
Domenica «Festa ed l’anulén», l’osteria di Cantarelli, mostra motoseghe d’epoca, micromotori funzionanti opere di Iader Bagnoli (Correggio), passeggiate con pony e calessino (per i più piccini), Asinobus (per i più piccini), l’osteria di una volta (a cura della Pro loco di Bore), Gli antichi mestieri a cura dei Raner di Piubega (Mantova), visite guidate Azienda Agricola F.lli Ancellotti, stand gastronomico dell'Associazione italiana celiachia, mercato ambulante, la stalla e i vitellini, laboratorio didattico per bambini «Lavoriamo il latte», la fattoria degli animali.
Per tutta la durata della fiera: esposizione di attrezzature agricole e industriali, mostra di trattori d’epoca, paglia parco, mostra mercato del bestiame, mostra fotografica «Ricordi varanesi», vendita del cappello e maglietta a ricordo della fiera, rastabar, agribar, e nelle sale del castello, porte aperte al Museo etnografico di Gianpiero Bernazzoli.

VARSI
DOMENICA IL CAMPIONATO DEL FUNGAIOLO
La 5ª edizione del «Campionato del fungaiolo» si terrà domenica a Rocca Nuova di Varsi e verrà interamente ripreso dall’alto grazie ad un drone. L’iniziativa, con il ritrovo dei partecipanti alle 8 nel piazzale della chiesa della piccola frazione valcense e il via della gara alle 9.30, sarà organizzato dal «Comitato parrocchiani» locale, con il patrocinio del Comune di Varsi. La gara - durante la quale gli iscritti dovranno andare alla ricerca di alcuni funghi porcini finti, in materiale sintetico - sarà suddivisa in diverse fasi. Dopo il posizionamento, da parte degli organizzatori, dei miceti in una vasta area, i partecipanti verranno accompagnati in gruppo, a piedi, all’ingresso del bosco dove attenderanno lo «start-up» della competizione. Il bosco sarà accessibile a tutti, anche ai bambini, i quali potranno avventurarsi nel mezzo della natura accompagnando i propri familiari nella ricerca. Al termine della competizione, della durata di due ore, i concorrenti verranno riaccompagnati al punto di ritrovo: verranno premiati i primi tre classificati nelle rispettive categorie: uomini, donne e bambini (0-13 anni). Un decimo trofeo verrà assegnato a chi troverà il fungo più grande tra i 550 posizionati. Il vincitore sarà colui che riuscirà a trovare il maggior numero di funghi. Sarà disponibile il servizio di «jeep navetta» dalla chiesa (punto di partenza) all’ingresso del bosco (e successivo ritorno) per chi ha difficoltà a camminare. La gara sarà riservata ad un numero limitato di concorrenti. La quota di partecipazione è di 15 euro. Il ricavato dell’evento verrà interamente devoluto in beneficenza per lavori di ristrutturazione del Santuario di Rocca Nuova. Info e iscrizioni: 340.9542991; 347.0755740; 0525.74221; mail: roccanuovadivarsi@libero.it.

VARSI
ESCURSIONE ALLA SCOPERTA DI LACORE, ANTICO SITO
Sarà un grande weekend di storia in compagnia delle guide ambientali escursionistiche Valtaro e Valceno. Domenica camminata imperdibile nel Varsigiano. Sulle pendici del monte Carameto, al limitare dell’antica foresta degli Arimanni, sorge da oltre mille anni la Pieve di Casanova, centro religioso e amministrativo di una zona vastissima, seconda per importanza soltanto alla Pieve di Varsi. Da qui l’escursione condurrà attraverso bellissimi boschi di querce, fino al sito un tempo chiamato Lacore. Qui, su una rupe a picco sul torrente Ceno, sono ancora ben visibili le tracce di un grande e antichissimo castello. Chi lo costruì? E per quale motivo? Perché poi fu abbandonato all’improvviso? I pochi documenti arrivati fino a noi e alcuni sinistri ritrovamenti di fine ‘800, fanno di questo luogo uno dei misteri archeologici più affascinanti della Valceno. Ritrovo per la partenza: alle 9.30 a Varsi, in piazza Monumento. Da qui, con mezzi propri il trasferimento in località Casanova di Bardi, da dove avrà inizio l’escursione intorno alle 10 (info e prenotazioni: 345-7349809).

ZIBELLO
UN WEEKEND LUNGO A «IL CINEMATOGRAFO»
A Zibello nell’ex convento dei padri domenicani domenica  visite a «Il Cinematografo», aperto dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Sia al mattino che al pomeriggio, con partenza dall’ufficio turistico di piazza Garibaldi tour alla scoperta dei principali monumenti.