Eventi

Sgranfignone, grigliate, tortelli e parmigiano: a ciascuno la sua sagra L'agenda

  • DATA - ORA INIZIO:16/07/2017 23:00
  • DATA - ORA FINE:16/07/2017 23:59
Sgranfignone, grigliate, tortelli e parmigiano: a ciascuno la sua sagra L'agenda

ALBARETO
FESTA ARGENTINA ALLA VECCHIA COLONIA
Domenica alla Vecchia Colonia di Albareto “Festa Argentina” con drink, aperitivi e pranzo tipico argentino. Da mezzogiorno fino a sera Sangria, Asado con salse tipiche, Chimichurri e Criolla con dolci de Lache, il tutto rallegrato da musica e folklore a tema con la festa. Per info: 0525999366.

BAZZANO
ANTICA FIERA DI LUGLIO: TUTTO PRONTO A BAZZANO
Bazzano è pronta a celebrare la propria «Antica Fiera di Luglio», che anche quest’anno sarà rigorosamente all’insegna della riscoperta delle tradizioni legate al passato contadino e produttivo di queste zone: un ricco programma è stato preparato per la giornata di domenica, con esposizioni, mercato e approfondimenti ma anche con attività per i più piccoli, divertimenti e buona cucina, a cura dei volontari della Pro Loco di Bazzano e del gruppo culturale “Il Camino”.
L’antica fiera di Luglio di Bazzano raggiunge domenica la sua ventisettesima edizione: per tutto il giorno, saranno le strade e i borghi di Bazzano a fare da cornice a questo tradizionale appuntamento estivo.
Dalle 9 alle 20 di domenica, per la strada principale di Bazzano si incontrerà una grande rassegna di artigianato artistico con esposizioni e dimostrazioni, antiquariato e riuso, e un mercatino di prodotti enogastronomici tipici. Per gli appassionati di cavalli, invece, vi sarà un primo raduno in sella alle 8, 30. Diverse le esposizioni previste per tutta la giornata: alla saletta “Due Lanterne” sarà esposta la mostra fotografica dei bambini della Scuola primaria di Bazzano, e la mostra d’arte “La nostra terra in un quadro” a cura dell’Istituto comprensivo di Neviano e Lesignano. Al museo Uomo Ambiente, alle 10 si inaugura la mostra “Dal ricamo al tombolo – I saperi delle nonne”, con la possibilità di provare per i più piccoli e visite guidate ai percorsi Dalla canapa al tessuto e Dalla vite al vino; all’inaugurazione seguirà un aperitivo in compagnia.
Alle 11, nella piazzetta di Bazzano si terrà il convegno “Il Parmigiano Reggiano: Nuove sfide per il futuro”; sempre in piazzetta, alle 15, 30 vi sarà una dimostrazione della lavorazione del latte, seguita alle 16 dallo spettacolo “Terra di danza, danze da tutto il mondo”.
Alle 17, 30 momento per i più piccoli con “Bazzanolandia” “CircolarMente” presenterà lo spettacolo “Zuppa di sasso”. Chiuderà la serata, dalle 20 nella piazza di Bazzano, la cena all’aperto con menù della nonna, e i balli sulle note del liscio a cura dell’orchestra spettacolo Bergamini.

BEDONIA
APERTE LE DUE BAITE DEL MONTE PENNA
Domenica saranno aperti tutto il giorno le due baite e le sale dei due rifugi rispettivamente quello del Monte Penna e quello del Faggio dei 3 Comuni del Cai pronti ad ospitare i pellegrini che parteciperanno alla commemorazione della Madonna di San Marco collocata sulla cima del monte Penna nel 1937. Per tutti gli altri saranno organizzate camminate, escursioni a piedi o in mountain bike e passeggiate tra le faggete del monte di Bedonia. Funzioneranno due punti di ristoro e domenica a mezzogiorno possibilità di gustare in entrambe le baite pane nostrano, polenta, selvaggina, asado, grigliate, arrosti, salumi e formaggi e anche qualche fungo porcino fresco. Dalle 15 musica, danze con orchestrina e con noti fisarmonicisti Liguri-Emiliani e dalle 17 merenda con pizza e focaccia al formaggio tipo Recco. 

STREPETO FESTEGGIA LA MADONNA DEL CARMINE
Domenica a Strepeto festa della Madonna del Carmine. Per questa occasione la piccola frazione del comune di Bedonia si ripopola e festeggia la sagra. Domenica festa religiosa con messa, processione e vespri celebrati dal nuovo parroco don Nando Cherubin.

MADONNA DI SAN MARCO: SUL PENNA DA 80 ANNI
Domenica la montagna Ovest festeggia l’ottantesimo anniversario della posa della statua della Madonna di San Marco protettrice delle Valli del Taro e del Ceno sulla cima del Monte Penna.
Per questa ricorrenza si prevedono migliaia di persone che saliranno a gruppi sulla cima più alta del monte e saranno guidati dal Vescovo di Parma monsignor Enrico Solmi e dal rettore del seminario e della Basilica di San Marco di Bedonia monsignor Lino Ferrari che fin da subito ha promosso l’idea di festeggiare la Madonna di San Marco del Penna.
Tutte le associazioni di volontariato del territorio hanno garantito la loro collaborazione e saranno impegnate per tutta la giornata a seguire e aiutare i pellegrini.
Il programma prevede alle 7,30 ritrovo e benedizione dei pellegrini sul piazzale della Basilica della Madre della Consolazione, alle 8 partenza a piedi guidati dal vescovo Solmi con altri sacerdoti e guide specializzate, alle 9 secondo scaglione di partenza con le auto e ritrovo per tutti alle 10 al Faggio dei Tre Comuni.
Poisi proseguirà a piedi verso il Monte Trevine e quindi sulla cima del Monte Penna (Pennino), dove alle 11 circa ci sarà un’esercitazione-dimostrazione da parte del Soccorso Alpino e delle Unità Cinofile «Il Branco» in località la Nave e alle 13 la partenza di tre processioni di fedeli: dal Passo Incisa, dal Passo Tomarlo e dal Rifugio Monte Penna di Alpe. Una quarta processione partirà alle 14,30 dal Passo Chiodo e alle 16 tutti parteciperanno alla Santa Messa alla Nave alle pendici del Pennino, presieduta dal Vescovo di Parma monsignor Enrico Solmi.
Non mancherà la parte ludica della festa, con asado e polenta grigliate e musica offerta dai musicisti della Banda Glenn Miller di Bedonia diretta da Daniele Cacchioli. Per informazioni 0525 824420 (segreteria del Seminario di Bedonia).

BERCETO
LA CORALE TRE FONTI SI ESIBISCE IN CHIESA

Domenica la corale «Tre Fonti» si esibirà nella chiesa di San Giacomo a Casaselvatica: l’esibizione avrà inizio alle 16 e 45 e sarà diretta dalla maestra Valentina Broglia. 

BOSCO DI CORNIGLIO
UNA DOMENICA DEDICATA SOLO AI PIU' PICCOLI
Giornata interamente dedicata ai più piccoli quella di domenica a Bosco. La Pro Loco organizza Boscoland, che prenderà il via alle 10 con i gonfiabili di Gommaland, laboratori con animatori, musica e palloncini. Dopo il pranzo insieme a base di torta fritta e salume il pomeriggio (dalle 15) si tingerà di colore, con un’abile truccatrice pronta a trasformare i bambini in principesse, animali o supereroi. 

CALESTANO

SERATA DI TORTA FRITTA LUNGO VIA MAZZINI
Domenica torna nel borgo la serata torta fritta, con tavoli e panche lungo via Mazzini. A partire dalle 17,30 il circolo ricreativo calestanese «Val Baganza» inizierà a preparare la sua tradizionale «Torta Fritta di Montagna», che verrà fritta fino alle 21,00 (salvo che la pasta finisca prima, come accaduto domenica scorsa). Acquistata la torta fritta sarà possibile disporsi sui tavoli preparati nel borgo da ristoratori e Pro loco e acquistare il resto del necessario per la cena (salumi, bibite, dolci…) direttamente nei ristoranti del centro. 

CASAROLA DI MONCHIO
RADUNO DI CAVALLI A PIAN DEL MONTE
E’ giunto alla sua quarta edizione il Raduno Cavalli Pian del Monte organizzato dall’Azienda Agricola Bianchi Giuseppe, che anche quest’anno porterà cavalieri e destrieri alla scoperta di uno dei luoghi più incontaminati del nostro Appennino. Il ritrovo è fissato per domenica, alle 10, alla trattoria da Severo di Casarola. Da qui si partirà, intorno alle 10,30, lungo sentieri e mulattiere, alla volta di Pian del Monte, dove è previsto un ristoro in compagnia. 

COLORNO

LUNA PARK IN CENTRO PER SANTA MARGHERITA
Luna park nel centro di Colorno per la fiera di luglio dedicata a Santa Margherita, patrono del paese. Per l’occasione, dopo 37 anni, le giostre torneranno in piazza Garibaldi, davanti alla Reggia. Il luna park sarà operativo fino a martedì, dalle 18 a mezzanotte. Domenica mattina, lungo via Cavour, ci sarà anche il mercato della terra con prodotti a km 0 con assaggi di meloni ed angurie ad offerta, iniziativa benefica per la racconta di fondi per fini solidali. 

FIDENZA

EL RUBIO LOCO A CASTIONE MARCHESI
Anche quest’anno la frazione fidentina di Castione Marchesi si appresta a vivere un’estate di rilevante spessore sia di intrattenimento che di aggregazione, con appuntamenti di notevole interesse a cura del comitato organizzatore della associazione Pro Castione Marchesi, con il patrocinio del Comune di Fidenza.
La piazza di Castione Marchesi ospiterà, per tutte le serate in calendario, come di consuetudine, anche un ottimo servizio di cucina che servirà a coniugare la gastronomia e lo spettacolo in un unicum di divertimento e di intrattenimento.

Domenica iun salto nell’amato mondo del “liscio” con l’Orchestra di Mario Telli: una serata dedicata quindi alla musica che ha da sempre caratterizzato le feste prettamente nostrane, un segno di rispetto e di amore per la tradizione della nostra terra.
Esposizione delle opere di pittori ed artisti locali oltre a quelle vincitrici della prima mostra – concorso della scuola “Il Seme”. Tre serate, dunque, con tre diversi appuntamenti da vivere nella piazza di Castione Marchesi.

FESTA POPOLARE A SANTA MARGHERITA
Continua sino a domenica la festa popolare della frazione di Santa Margherita, in occasione della ricorrenza della patrona della chiesa e del paese. La festa popolare, come da tradizione, è organizzata e sostenuta dal Circolo ricreativo di Santa Margherita, che si avvale dell’aiuto di tanti volontari sia della parrocchia che esterni. Le serate saranno allietate da tante specialità gastronomiche, da musica, danze e vari intrattenimenti. Domenica alle 11 verrà celebrata la santa messa in onore di Santa Margherita, che sarà presieduta da don Roger Awoussa Ankou, ordinato sacerdote lo scorso giugno da monsignor Carlo Mazza.

LAGDEI
RELAX TRA CAVALLI E MASSAGGI SHIATSU
Weekend di relax e divertimento in Alta val Parma. Al Rifugio Lagdei  domenica (dalle 10 per tutto il giorno) è in programma un appuntamento coi massaggiatori shiatsu del gruppo «i-shin-den-shin». La domenica targata Lagdei sarà inoltre in salsa equestre, con Betta e Lucio del Ranch Stella del Bosco, che permetteranno a grandi e piccini di si effettuare il battesimo della sella oppure una passeggiata di mezz’ora lungo il sentiero del Monte Tavola. Info 0521889353. Domenica infine, insieme alla guida Gae Monica Valenti, partendo dai Lagoni si potrà andare alla scoperta della suggestiva Buca della Neve, al cui interno c’è una bolla di neve permanente. Info e prenotazioni 3488224846.

LESIGNANO BAGNI
CONTINUA LA KERMESSE A SANTA MARIA DEL PIANO
Continua la kermesse a base di buona cucina e tanta musica per la “Festa Sociale” del Quadrifoglio, raggruppamento in cui si riuniscono i numerosi volontari dell’Avis di Lesignano, il Gruppo Alpini Lesignano e Santa Maria, la squadra Usd Lesignano e il gruppo Amici di Santa Maria:  il campo sportivo di Santa Maria del Piano sarà proposta cucina tradizionale.. La celebre “Orchestra Italiana Bagutti”, infine, sarà l’ospite speciale della serata di chiusura di queste due settimane di festa e danze. Per qualsiasi informazione contattare il numero 389 4580692. 

QUEL CHE PASSA IL CONVENTO
Avrà inizio domenica il ciclo di incontri “Quel che passa il convento” all’abbazia di Badia Cavana, a San Michele Cavana, a cura dell’associazione “Melusine” e della dottoressa Lia Simonetti: l’appuntamento è nell’ex canonica del complesso monastico, alle 17. Il primo incontro della rassegna di conversazioni su vari temi, legati al passato e alla cultura contadina di queste zone, sarà dedicato all’antico calendario: “Il cerchio dei giorni de delle lune. Calendario stagionale e calendario rituale nel mondo contadino antico” è infatti il titolo scelto per questo primo momento di incontro. A dirigere la conversazione, con immagini ed esempi, sarà la dottoressa Lia Simonetti, curatrice per “Melusine” della rassegna: l’evento è organizzato da Melusine Associazione Culturale, in collaborazione con il Comune di Lesignano. La conversazione con immagini di domenica si concentrerà sul tema del calendario stagionale e rituale nel mondo contadino antico, che scandiva il tempo dei lavori agricoli, i santi, le feste, quando la vita era regolata dai ritmi naturali e dalle fasi della luna.Precedentemente all’incontro, alle 16, per chi lo desidera vi sarà una visita guidata al complesso monumentale romanico di Badia Cavana. La conversazione si svolge nell’ambito del Progetto “Nel segno di Matilde, lungo la Via del Sale“: capofila il Comune di Lesignano, in collaborazione con Melusine Associazione Culturale e Parrocchia di Badia Cavana, con il contributo di Fondazione Cariparma.L’ingresso alla conversazione è libero: per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 328 7375189. 

MARZOLARA
MAXI GRIGLIATA A MAROLARA
Si torna a far festa  domenica sera al Campo sportivo Amoretti di Marzolara. Dopo tortellata e porchetta romana (in una serata anche troppo fresca), ora Marzolara tenta il pienone con la oramai tradizionale «maxi grigliata» di metà luglio. Gli ingredienti giusti per un nuovo successo ci sono tutti. A finire sulla brace saranno filetto, salamino, coppa e verdure miste, ma si potrà gustare, come avviene ormai da anni, anche un’ottima costata di manzo irlandese.
E per chi proprio non gradisce la carne? Come primo piatto ci saranno i tortelli di patate il cui ripieno è fatto come una volta, con il soffritto della nonna, e potranno essere gustati semplicemente al burro e formaggio oppure con sugo rosso ai funghi porcini. Salumi, melone, patatine, dolci delle rezdore completeranno la ricca offerta. I migliori vini delle nostre valli e della Valdobbiadene accompagneranno la cena campestre. Dopo cena la musica dell’orchestra di Daniele Donadelli.
Le cucine apriranno alle 19; come sempre è disponibile il parcheggio a fianco della festa, e un mini luna Park per i più piccini.

MEDESANO
SAGRA DELLO SGRANFIGNONE
Domenica, dalle 19, a Medesano torna la Sagra dello Sgranfignone, arrivata alla 57esima edizione. Come sempre in programma al campo sportivo di Medesano, quest’anno, ad affiancare la Medesanese nell’organizzazione sarà la Pro loco di Medesano e Felegara. Da anni la Sagra propone il «Palio dello Sgranfignone», che vede in lizza associazioni, privati e commercianti per aggiudicarsi il premio di gnocco più buono dell’anno, che quest’anno si terrà domenica sera.
Lo «Sgranfignone» è uno gnocco di patate profondamente legato alla tradizione del territorio medesanese: veniva infatti offerto dai monaci del posto a chi chiedeva ristoro e dai signorotti del territorio al popolo durante i periodi difficili, per sedarne le ire. Come sempre la preparazione degli sgranfignoni sarà fatta al campo, dalla bollitura delle patate, all’impasto, fino alla cottura. Non mancherà la musica:  domenica dalle 20, l’orchestra «Gabriele Zilioli». 

NOCETO
FESTA SOCIALE DELLA CROCE VERDE
Cucina, musica e balli con orchestra per la Festa sociale della Croce Verde di Noceto domenica. Dalle 19 nell’Area Parco Il Pioppo, saranno preparati i gustosi piatti della tradizione insieme ai volontari della sezione Avis: prosciutto e melone, gnocchi con il sugo di pomodoro e gigliata di carne mista. L’ingresso è a offerta. A guidare le danze l’Orchestra di liscio Ringo e Samuel.

PONTE DI LUGAGNANO
FIERA STORICA ALL'ANTICO PONTE ROMANO
Sarà l’antico Ponte Romano a fare da cornice, domenica, alla «Fiera storica del Ponte di Lugagnano», organizzata dall’associazione turistico culturale «Al Pont» con il patrocinio del Comune di Monchio. Nuova location per la storica fiera, che si terrà quest’anno nell’area a lato della provinciale Massese all’incrocio con la strada che conduce alla frazione monchiese. I festeggiamenti prenderanno il via domenica mattina, alle 9 con l’apertura del bar e delle bancarelle, mentre alle 11 in alto i calici con l’aperispritz in compagnia. Alle 12 tutti a tavola per un pranzo che porterà in tavola menù di mare e di terra, per poi concludere, intorno alle 16,30, con un’abbuffata di torta fritta. 

RAVADESE
TUTTO PRONTO PER LA FESTA D'ESTATE
E’ una delle manifestazioni estive più attese in città, in grado di attirare ad ogni edizione l’attenzione di tutti, dai giovani alle famiglie con bambini fino ai nonni.
Domenica, nell’area verde che sorge all’ombra del campanile di Ravadese, torna la «Festa d’Estate» - organizzata e messa in piedi con regolare impegno da, ormai, trentasette anni dai volontari dell’Avis Cortile San Martino onlus - che si appresta ad accogliere centinaia di inguaribili buongustai.
Dal lontano 1980, la «Festa d’Estate» è diventata, ormai, un appuntamento fisso che tutti gli anni, a luglio, chiama a raccolta decine di volontari Avis: dalle «rezdore» intente a preparare i tortelli ai cuochi impegnati in cucina fino ai giovani addetti a servire ai tavoli per arrivare ai parcheggiatori e ai baristi.
Tra le tante finalità di questo consolidato evento c’è sicuramente quella di «acquisire nuovi donatori e reclutare giovani volontari perché la cultura del dono passa anche dalle tradizioni» - sottolinea con forza Massimo Popoli, responsabile dell'Avis Cortile San Martino -: questa festa sarà un’ottima occasione per promuovere la donazione di sangue ed avvicinare nuovi aspiranti donatori, oltre che invitare chi già dona, ad effettuare la donazione di sangue prima della partenza per le vacanze estive, visto che questo è uno dei momenti più critici di tutto l’anno. Ma di certo sarà anche l’occasione per incontrare le tante persone che ci conoscono da anni e che con il loro affetto ci danno la “carica” per riproporci ogni anno».
La cucina aprirà i battenti alle 19.30 con un ricco menù di specialità tipiche parmigiane. Domenica, alle 21.15, grande musica con Monica Riboli.
All’ingresso della festa ci sarà un punto informativo Avis dove chi vorrà avvicinarsi all’associazione, potrà farlo trovando risposte alle proprie domande. Ingresso libero.

ROCCABIANCA
SETTIMA EDIZIONE DELLA FESTA SUL PO
Domenica al porto “Le Scalette” di Stagno di Roccabianca appuntamento con la settima edizione della grande Festa sul Po organizzata dall’Associazione On The River di Roccabianca in occasione della benedizione delle acque del Grande Fiume. La Messa con la tradizionale benedizione verrà celebrata alle ore 18,30 e in serata dalle ore 19,30 verranno aperte le cucine dove i volontari dell’associazione prepareranno la cena sulle rive del fiume. Allieterà la festa la cantante Rosita e per chiudere in bellezza gran finale come ogni anno alle ore 23 con lo spettacolo di fuochi d’artificio sul Po. 

SALA BAGANZA
CAMION E AUTOBUS STORICI IN MOSTRA A SALA BAGANZA
Camion e corriere d’epoca in mostra a Sala Baganza grazie alla manifestazione «Storici del trasporto nelle tre Valli».
La quarta edizione della rievocazione storica di camion e corriere è organizzata per domenica dal circolo italiano camion storici «Gino Tassi», con il patrocinio dei comuni di Sala Baganza e di Vetto (Reggio Emilia), dell’Automotoclub Storico Italiano (ASI) e in collaborazione con la Federazione Autotrasportatori Italiani (Fai), sede di Parma, nei territori della Val Baganza, Val Parma e Val d’Enza.
Nata da un’idea di Piero Giroldini, titolare della ditta Emiliana Trasporti, nonché appassionato collezionista di trattori e autocarri d’epoca, l’iniziativa porterà in piazza Gramsci a Sala Baganza una trentina di mezzi storici tra autocarri e corriere degli anni quaranta, cinquanta, sessanta e settanta del’900, di rilevante importanza sia dal punto di vista storico che culturale, che saranno visionabili fino alle 9 del mattino di domenica.
I 30 equipaggi, provenienti da varie regioni italiane, in modo particolare da Puglia, Campania, Piemonte, Veneto e, naturalmente, Emilia-Romagna, lasceranno in esposizione al pubblico, in Piazza Gramsci, i loro mezzi storici per tutta la giornata di domani e ne approfitteranno per visitare le bellezze artistiche di Sala Baganza, la Rocca Sanvitale, il Museo del Vino, il Giardino Farnesiano, e per degustare i prodotti del territorio.
Domenica mattina è prevista la partenza per Vetto, in provincia di Reggio Emilia, dove si svolgerà la seconda giornata dell’evento.
La manifestazione, che consente di scoprire come fossero i camion e le corriere del secolo scorso, ha ottenuto un riconoscimento speciale nel 2016 da parte della Federazione Autotrasportatori Italiani (FAI).
E’ dal 1994, anno della sua fondazione, che il Circolo Italiano Camion Storici (C.I.C.S.) dà nuova vita ai camion con l’obiettivo di preservarli dalla demolizione. Contando i mezzi di soci e simpatizzanti, tra cui aziende di trasporto ed enti pubblici, il sodalizio raccoglie oggi oltre 900 veicoli, tra autocarri ed autobus.

SAN SECONDO
A PIZZO LA TRADIZIONALE FESTA CAMPAGNOLA
A Pizzo di San Secondo, nel campo sportivo della frazione,  domenica, appuntamento con la tradizionale Festa Campagnola organizzata dal circolo «Il Portone». Entrambe le sere si potranno gustare grigliate di carne e di pesce, fritto misto, tortelli d’erbetta della tradizione, dolci e ottimi vini. La seratasarà animata da Umberto Bassoli. Come sempre parte dei proventi della manifestazione saranno devoluti in beneficenza; un motivo in più per non mancare.

MUSICA E GASTRONOMIA A CASTELL'AICARDI
A Castell’Aicardi di San Secondo, in occasione della festa patronale della Madonna del Carmine, organizzata dalla Contrada di Castell’Aicardi. si potranno gustare numerose specialità e sarà attivo il servizio bar. In più, domenica, serata country col gruppo Country Road di Trecasali.

SANTA MARIA DEL TARO
PROGETTO DIDATTICO PER LA PESCA SUL TARO
Nell’ambito di un progetto didattico Regionale l’Arcipesca Fisa di Parma e l’Istituto comprensivo Lepido di Reggio Emilia con il sostegno dell’amministrazione comunale di Tornolo organizzano per domenica una uscita didattica dimostrativa nelle acque del fiume Taro a Santa Maria del Taro. Dal mattino fino a sera docenti, pescatori e esperti conoscitori del fiume daranno prove pratiche a tutti sulla pesca e sulla cattura delle prelibate trote Fario ma anche sui segreti del Taro e della natura che lo circonda. Il pesce pescato verrà subito liberato.

SCHIA
MOTORADUNO «ROCK» CON LA BIKER FEST
A tenere banco, questo weekend a Schia, sarà la «Schia Biker fest», il motoraduno multimarca in chiave rock, con musica dal vivo e grigliate. La musica della band femminile «Vox Female» sarà protagonista invece domenica, alle 17, con un concerto di musica dal vivo. Per info 0521860115. B.M.

SALSOMAGGIORE
WEEKEND IN MUSICA ALLE TERME BAISTROCCHI
Weekend in musica alle Terme Baistrocchi. Domenica alle 21.30 si esibirà la banda musicale di Fidenza.

SCURANO
RASSEGNA ORGANISTICA NELLA STORICA PIEVE
La Pieve di Scurano farà da cornice, domenica alle 21, al concerto di apertura della rassegna organistica «Antichi Organi del Parco dell’Appennino Tosco Emiliano», che raggiunge quest’anno la sue seconda edizione: una serie di concerti itineranti in paesi del Parco, che proseguirà con due concerti a Basilicagoiano e a Monticelli Terme. La rassegna è patrocinata dal parco nazionale del Appennino Tosco emiliano, dal Parco regionale dei Cento Laghi, dai Comuni di Neviano degli Arduini, Berceto, Corniglio, Montechiarugolo e Monticelli Terme. La serie di quattro concerti previsti inizierà domenica a Scurano, nella pieve, con l’esibizione dell’organista Milena Mansanti; prossime date saranno il 30 luglio a Basilicagoiano, di nuovo insieme a Milena Mansanti, il 16 agosto a Corniglio con l’organista Roberta Sciacco, mentre l’ultimo concerto si terrà a Monticelli Terme il 16 ottobre con l’organista Andrea Vannucchi. Il concerto nella Pieve di Scurano è voluto anche per inaugurare l’antica pieve, dopo il restauro che ha riportato la chiesa agli antichi splendori. Tutti i concerti inizieranno alle 21, e sono ad ingresso gratuito. Gli organizzatori ringraziano per la collaborazione l’associazione “Giovane montagna” di Monchio delle Corti, il circolo Anspi di Montechiarugolo e Nicola Buratti.

SOLIGNANO
L'ESTATE SOLIGNANESE ENTRA NEL VIVO
Entra nel vivo l’estate solignanese con una lunga agenda di eventi che animeranno il fine settimana. Gastronomia, musica, spettacoli, ma anche escursioni sulle due ruote e modellismo. La festa è organizzata dalla Proloco in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Solignano. Domenica  «food truck» per l’intera giornata, mentre al mattino è in programma una gara di fuoristrada con auto radiocomandate. Nel pomeriggio, è in agenda uno spettacolo di animazione per bambini con «Mago Gigo» e la prima edizione «I talent a Solignan», una gara spettacolo di dilettanti. Dalle 20, infine, spettacolo musicale con «Taro Taro Story». 

TARSOGNO
«TRA STORIA E NATURA» CON LA PRO LOCO
La Proloco di Tarsogno organizza per domenica una passeggiata aperta a tutti «…tra storia e natura…». Alle 15 raduno dei partecipanti nel piazzale del centro polivalente e partenza per la visita guidata alla frazione della Marzuola. 

TIZZANO
FESTA DELLA SEZIONE AVIS DI LAGRIMONE
Lagrimone ospita l’attesissima festa della piccola sezione Avis della frazione tizzanese.  Domenica ancora cena tradizionale a partire dalle 19, e dalle 21,30, tutti in pista a ballare con la musica dell’Orchestra spettacolo Loredana Ferrari. 

TORRECHIARA
VISITE GUIDATE AL CASTELLO IN COSTUME MEDIEVALE
A Torrechiara domenica tornano le speciali visite guidate in castello in costume medievale, in programma alle 10,30 e 11,30 del mattino e alle 16,30 e 17,30 al pomeriggio; inoltre c’è il tour in un caseificio locale per scoprire come nasce il Parmigiano Reggiano. Per informazioni telefonare al 328.2250714.

VALTARO VALCENO
ESCURSIONE AL MONTE NERO E UNA PASSEGGIATA SUL CRINALE
Un appassionante weekend di escursioni è pronto a prendere il via grazie al gruppo di guide abilitate “Valtaro e Valceno”.
Il monte Nero e le sue straordinarie bellezze naturali saranno la meta ideale per la due giorni di cammino, con tanto di emozionante pernottamento presso il Rifugio del Prato Grande, pensata per gli amanti del trekking in questo caldo fine settimana. Domenica partenza verso la vetta del Monte Nero (1.753 metri) e la discesa al Lago Nero, piccolo invaso di origine glaciale, tra bellissime torbiere e mugheti; ritorno al Prato Grande, da dove si scenderà alla strada a riprendere le auto. Partenza da Borgotaro presso piazzale Castagnoli alle ore 9 e dal Passo del Tomarlo alle ore 10. Rientro alle auto previsto per domenica alle ore 16 circa (info e prenotazioni: 339-7843072 ; antonio.mortali@trekkingtaroceno.it).
Sempre domenica, camminata dalla località di Valvenera, alla scoperta della Lunigiana, passeggiando sul crinale tra Emilia e Toscana. Ritrovo puntuale per la partenza alle ore 8.30 presso Pizzeria I Monelli a Valdena di Borgotaro (info e prenotazioni: 340.3892488 oppure 335.6272521; e-mail: davide.costa@trekkingtaroceno.it).
Infine, ancora domenica, trekking alla scoperta della “Montagna dei coltelli di pietra”.
Ritrovo per la partenza: ore 9,30 a Bardi, presso l’ufficio turistico (info e prenotazioni: Giacomo Cella 345-7349809; e-mail: giacomo.cella@trekkingtaroceno.it).

VARSI
SI RECUPERA LA FESTA SUL MONTE DOSSO
Verrà recuperata domenica, a cura del Gruppo della Piazza in collaborazione con altre Associazioni, la grande ed attesa «Festa sul Monte Dosso», rinviata causa maltempo domenica scorsa. Il programma prevede il ritrovo sulla cima a partire dalle ore 10; seguiranno poi la celebrazione della santa messa celebrata da Padre Mario Dosi nella piccola chiesetta alle ore 11,30- animata dal coro di Pessola-, ed, al termine, il pranzo con carne alla griglia, torte dolci e salate, organizzato dal Gruppo. Nel pomeriggio, ampio spazio allo svago e al divertimento, con l’esibizione dei “Cantori di Varsi” a rallegrare la giornata, e con i tanti giochi singoli e di gruppo tipici di un tempo (corsa coi sacchi, tiro alla fune, bandiera..). La strada di accesso al monte
è stata completamente sistemata e resa percorribile con mezzi idonei.