Eventi

Slowflute Festival: Michele Bolla fa rivivere il fortepiano «Walter»

  • DATA - ORA INIZIO:08/09/2017 17:30
  • DATA - ORA FINE:08/09/2017 18:30
Slowflute Festival: Michele Bolla  fa rivivere il fortepiano «Walter»

«Era sordissimo Beethoven, ma la musica la sentiva benissimo…»: questo pomeriggio alle 17.30 il quinto appuntamento dello SlowFlute Festival, direttore artistico Claudio Ferrarini, organizzato in collaborazione con il Comune di Salsomaggiore Terme, con contributo della Provincia e Regione Emilia Romagna.
Così gli organizzatori in una nota: «approfittando della copia fatta fare dal maestro Michele Bolla del fortepiano “Walter&Sohn” del 1805, strumento prediletto da Beethoven negli anni tra Settecento e Ottocento, saranno presentati al pubblico alcuni capolavori beethoveniani nella loro veste sonora originale. Protagonista della scena il fortepianista veneto Michele Bolla che presenterà tre celebri sonate di Beethoven, la Sonata in do minore op. 13 “Patetique”, e quella in do maggiore op. 53 “Waldstein”. L’Urklang, il suono originale del fortepiano “Walter”, verrà fatto rivivere in tutto il suo fascino nel concerto alla palazzina Warowland di Salsomaggiore Terme che farà da cornice a questo straordinario antenato del pianoforte. È per questo che, nelle rare volte in cui ci si imbatte nelle sonate beethoveniane eseguite al fortepiano, non ci si deve stupire di fronte a scelte talvolta singolari, dettate da uno studio del testo e della prassi che, purtroppo, i pianisti non sono abituati a compiere, ma che Michele Bolla da diversi anni propone al pubblico».
L'ingresso al concerto è a offerta per Save the Children.