Eventi

Mafia, amore e precariato nel libro di Andrea Villani

  • DATA - ORA INIZIO:13/10/2017 20:00
  • DATA - ORA FINE:13/10/2017 21:00
Mafia, amore  e precariato nel libro  di Andrea Villani

Più che una presentazione, una festa. Sarà il primo capitolo di un tour letterario che porterà Andrea Villani in giro per l’Italia, quello che è in programma venerdì al TCafè. L’eclettico autore e conduttore salsese racconterà in anteprima il suo ultimo libro, «Romanzo Italiano. Una storia di mafia, amore e (soprattutto) precariato», in un evento inusuale di letteratura e arte. Nel corso del «Book Party and Vernissage», che dalle 19 accoglierà a Palazzo Dalla Rosa Prati lettori e amici, sarà inaugurata anche la mostra pittorica «Frequenze» di Gloria Griggio, compagna d’arte e di vita di Villani. Non mancherà la musica, con una «Sonora colonna» speciale curata da Robi Bonardi. Il volume, edito da Aliberti, è l’ottava fatica letteraria di Andrea Villani e comprende un’interessante nota di Carlo Lucarelli.
«L’appuntamento di venerdì non sarà una presentazione - spiega l’autore - ma un “battesimo” di buon augurio, prima di affaticarmi in un tour nazionale. Voglio festeggiare con i miei amici parmigiani, innanzi al Battistero, simbolo di questa meravigliosa città che amo da sempre. Ho provato a unire artisti, musicisti, poeti, giornalisti, pittori e anche rari animali notturni di una Parma che dicono non esserci più». «Questa volta non ho intenzione di tediare nessuno - aggiunge scherzando Villani -, sarà l’occasione per celebrare bellezza, arte e narrativa».
Il libro racconta la storia di un gruppo di cinquantenni milanesi di buona famiglia che si trova, «nel mezzo del cammin di loro vita», ad affrontare il dramma della disoccupazione e a valutare un audace colpo milionario per cavarsi fuori dagli impicci. Immaginandosi nuove generazioni di camorristi bamboccioni incapaci di assolvere il loro ruolo di killer sanguinari, Villani racconta in modo scanzonato e ironico un’Italia fantasiosa, tra rapine rocambolesche, vecchi boss affetti da nevrosi, giornalisti coraggiosi e perfidi usurai griffati. Dopo il «Book Party», i festeggiamenti venerdì proseguiranno, trattandosi di un’avventura artistica itinerante, al Caseificio della Musica Bertinelli a Noceto.