Eventi

"Delitti allo specchio" di Roberta Bruzzone: presentazione a Reggio Emilia

  • DATA - ORA INIZIO:24/01/2018 18:00
  • DATA - ORA FINE:24/01/2018 19:00

Mercoledì 24 gennaio alle  18 alla Libreria All’Arco di Reggio Emilia la criminologa Roberta Bruzzone presenta il libro
Delitti allo specchio.

Scritto con Valentina Magrin, è dedicato agli omicidi di Meredith Kercher a Perugia e di Chiara Poggi a Garlasco: un viaggio nelle vicende processuali di due casi che hanno molti tratti in comune.

Le due autrici tornano sulla scena del crimine, ripercorrono le indagini svolte analizzando i fatti in modo oggettivo, depurandoli dalle scorie delle false insinuazioni e delle parole buttate al vento. E cercano di spiegare perché, talvolta, alcune scelte processuali sono obbligate per tentare di porre rimedio alle inevitabili conseguenze di clamorosi errori investigativi, così come certe condanne o certe assoluzioni possono essere “giuste” anche se lasciano dubbi e non rispecchiano in pieno la realtà dei fatti.

Roberta Bruzzone, psicologa forense, criminologa investigativa ed esperta in criminalistica applicata all’analisi della scena del crimine, è docente di Criminologia, Psicologia investigativa e Scienze forensi presso l’Università LUM “Jean Monnet” di Bari e svolge da anni attività di docenza sulle forme criminali emergenti, con particolare riferimento ai rischi che si corrono online. E’ consulente tecnico nell’ambito di procedimenti penali, civili e minorili e si è occupata di molti tra i principali delitti avvenuti in Italia (la strage di Erba, gli omicidi di Sarah Scazzi, Meredith Kercher e Chiara Poggi). E’ presidente dell’AISF (Accademia Internazionale delle Scienze Forensi) e docente accreditato presso gli istituti di formazione della Polizia e dell’Arma dei Carabinieri. E’ vicepresidente dell’Associazione “La caramella buona ONLUS”, che si occupa di sostenere le vittime di pedofilia. Svolge inoltre attività di docenza specialistica in numerosi master e corsi di perfezionamento universitari.

L’evento sarà condotto da Roberto Mirabile, presidente e fondatore dell’Associazione “La caramella buona onlus” (che ha collaborato all’organizzazione dell’evento), già membro dell’Osservatorio per il contrasto della pedofilia e della pornografia minorile della Presidenza del Consiglio dei Ministri.